You Are Here: Home » Dottrina » Diritto del Lavoro
CODICE DEGLI APPALTI: Proposta di modifica di alcuni articoli da parte dell’ANAC.

CODICE DEGLI APPALTI: Proposta di modifica di alcuni articoli da parte dell’ANAC.

Atto di  segnalazione n. 2 del 1° febbraio 2017 Proposta di modifica degli articoli 83, comma 10, 84, comma 4  e 95, comma 13, del Decreto Legislativo 18 aprile 2016, n. 50 Approva ...

LA PROMESSA DI MATRIMONIO ALLA LUCE DEI PATTI PREMATRIMONIALI.

LA PROMESSA DI MATRIMONIO ALLA LUCE DEI PATTI PREMATRIMONIALI.

  LA PROMESSA DI MATRIMONIO ALLA LUCE DEI PATTI PREMATRIMONIALI. Prospettive de iure condendo e profili risarcitori. di Giulio La Barbiera* La Corte di Cassazione, con sentenz ...

Inammissibile il ricorso del legale rappresentante di società estinta e cancellata dal registro delle imprese.

Inammissibile il ricorso del legale rappresentante di società estinta e cancellata dal registro delle imprese.

  Sono inammissibili le impugnazioni proposte, in persona del legale rappresentante, dalla società cancellata dal registro delle imprese estinta, e l'eccezione nei confronti d ...

EDILIZIA: Realizzazione di un piazzale in zona agricola.

EDILIZIA: Realizzazione di un piazzale in zona agricola.

      DIRITTO URBANISTICO - EDILIZIA - Realizzazione di un piazzale in zona agricola - Permesso di costruire - Necessità - Modificazione permanente dello stato materiale e della co ...

SPESE DI VIDEOSORVEGLIANZA, allarme e vigilanza e credito d’imposta.

SPESE DI VIDEOSORVEGLIANZA, allarme e vigilanza e credito d’imposta.

A partire dal 20 febbraio possibile inviare le richieste tramite il software sul sito delle Entrate. Da lunedì 20 febbraio fino al 20 marzo, i contribuenti che hanno sostenuto spes ...

DECRETO MILLEPROROGHE: acquisti intracomunitari di beni.

DECRETO MILLEPROROGHE: acquisti intracomunitari di beni.

Nell’ambito della conversione in legge del Dl n. 244/2016 (cosiddetto “Decreto Milleproroghe”), è imminente la formalizzazione di misure, già approvate dal Senato, che posticipano ...

UNIONE EUROPEA: La Commissione ammonisce l’Italia per le persistenti violazioni riguardo la qualità dell’aria.

UNIONE EUROPEA: La Commissione ammonisce l’Italia per le persistenti violazioni riguardo la qualità dell’aria.

La Commissione europea invia un ultimo avvertimento a Germania, Francia, Spagna, Italia e Regno Unito perché non hanno affrontato le ripetute violazioni dei limiti di inquinamento ...

SICUREZZA SUL LAVORO: DVR obbligo della valutazione di rischi collegati allo stress lavoro.

CORTE DI CASSAZIONE PENALE Sez. 3^ 06/12/2016 (Ud. 08/09/2016) Sentenza n.51899       SICUREZZA SUL LAVORO -  Sicurezza e la salute dei lavoratori - Documento valutazione rischi DVR - Elaborazione del documento - Assenza - Regolare manutenzione tecnica - Art. 29, 55, 63, 64, 68 D.L.vo  n.81/2008. Si configura il reato previsto dagli articoli 29, comma 1, e 55, comma 1, lettera a) decreto legislativo 9 april ...

Read more

AMBIENTEDIRITTO.it – I CONTENUTI DELLA RIVISTA GIURIDICA n.35/2016 ANNO XVI.

  AMBIENTEDIRITTO.it – I CONTENUTI DELLA RIVISTA GIURIDICA n.35/2016 ANNO XVI. AmbienteDiritto.it Rivista Giuridica on line - ISSN 1974-9562   Newsletter del 13 dicembre 2016 n.35 - ANNO XVI n. 35/2016  Seguici su:         Normativa OGM Decreto Legislativo 14 novembre 2016, n. 227 Attuazione della direttiva (UE) 2015/412, che modifica la direttiva 2001/18/CE per quanto concerne la possibilita' per ...

Read more

Cronologia di un’aspettativa: quando la pensione perde quota.

di Francesco Pizzuto Cronologia di un’aspettativa: quando la pensione perde quota. Abstract  Sarebbe troppo facile giocare con le parole e scrivere la storia di un’ape che spicca il volo, ma quando la realtà dei fatti ci lascia basiti il senso ludico crolla improvvisamente, lasciando a malapena quello spazio di manovra sufficiente a rendersi conto che la più grande illusione sia sfumata a ridosso del tempo ...

Read more

Licenziamento illegittimo se il CCNL prevede l’aspettativa non retribuita dopo il periodo di comporto.

Licenziamento illegittimo se il CCNL prevede l'aspettativa non retribuita dopo il periodo di comporto. Non sempre il superamento del periodo di comporto per malattia legittima il licenziamento del lavoratore.   Decisione: Sentenza n. 5310/2016 Cassazione Civile - Sezione Lavoro     Il caso. Una dipendente di un supermercato veniva licenziata a seguito del superamento del periodo di comporto p ...

Read more

Obbligo di visita medica se il lavoratore oppone problemi di salute sul mutamento di mansioni.

Nei casi in cui il lavoratore oppone rifiuto al mutamento di mansioni basato su problemi di salute, l'onere della prova relativo alla inidoneità incombe sul datore di lavoro, sul quale scatta l'onere di sottoporre il lavoratore a visita medica. Decisione: Sentenza n. 4502/2016 Cassazione Civile - Sezione Lavoro Il caso. Una cooperativa di consumo chiedeva a una lavoratrice di prestare servizio nei turni pre ...

Read more

Licenziamento legittimo per superamento del periodo di comporto anche se alla malattia segue l’aspettativa.

In caso di malattia del dipendente, la concessione del periodo di aspettativa previsto dal C.C.N.L. di categoria, anche se richiesto quando il periodo di comporto sia già esaurito, esclude che il licenziamento intimato pochi giorni dopo l'esaurimento dell'aspettativa, possa considerarsi illegittimo. Decisione: Sentenza n. 6697/2016 Cassazione Civile - Sezione Lavoro Il caso. Una lavoratrice ricorreva al Tri ...

Read more

FUMO PASSIVO: il datore di lavoro risponde per i danni se non prova di aver sanzionato i trasgressori.

In tema di danno da cd. fumo passivo, il generico richiamo a circolari e disposizioni organizzative interne, senza l'allegazione di sanzioni disciplinari effettivamente comminate ma solamente ipotizzate, non sono idonei a dimostrare l'esistenza di una causa non imputabile al datore di lavoro.   Decisione: Sentenza n. 4211/2016 Cassazione Civile - Sezione I   Il caso. A una giornalista era stato ri ...

Read more

Dal 1° luglio: Semplificazione in materia di Documento Unico di Regolarità Contributiva (DURC).

Direzione Centrale Entrate Direzione Centrale Sistemi Informativi e Tecnologici Roma, 26/06/2015Circolare n. 126 Ai Dirigenti centrali e periferici Ai Responsabili delle Agenzie Ai Coordinatori generali, centrali e periferici dei Rami professionali Al Coordinatore generale Medico legale e Dirigenti Medicie, per conoscenza, Al Presidente Al Presidente e ai Componenti del Consiglio di Indirizzo e Vigilanza Al ...

Read more

Ambiente e sicurezza nel Programma di lavoro della Commissione Europea per il 2015: una prima disamina

Ambiente e sicurezza nel Programma di lavoro della Commissione Europea per il 2015: una prima disamina di Valentina Cavanna[1]   Il 16 dicembre la Commissione Europea ha adottato il Programma di lavoro per il 2015, spiegando le azioni che intende intraprendere, nonché le iniziative già in corso per le quali propone il ritiro o la modifica. Detto Programma di lavoro si articola in 23 iniziative nuove, a ...

Read more

BLOCCO DELLA RIVALUTAZIONE AUTOMATICA DELLE PENSIONI PER IL BIENNIO 2012-2013 SOLLEVATA LA QUESTIONE DI LEGITTIMITA’ COSTITUZIONALE DAL TRIBUNALE DI PALERMO

di Fernando Sacco. Con ordinanza del 6 novembre 2013 la Sezione Lavoro del Tribunale di Palermo ha sollevato la questione di legittimità costituzionale dell’art. 24, comma 25, del D.L. n° 201 del 6 dicembre 2011, convertito nella legge n° 214 del 22 dicembre 2011, nella parte in cui dispone, per il biennio 2012-2013, il blocco della perequazione automatica   delle pensioni di importo  superiore a tre volte ...

Read more

Il c.d. “lodo Pandev” torna in bilico.

di Luca Palladini. Attraverso la sentenza n. 19182 del 19 agosto u.s. la S.C. dispone il rinvio degli atti al giudice d’appello al fine di ottenere una nuova pronuncia sul c.d. "lodo Pandev" e, cioè, su quel provvedimento con il quale nel 2009 il collegio arbitrale della Lega Calcio ha disposto la risoluzione del contratto stipulato dal calciatore macedone con la Lazio, avvallando - così - la posizione del ...

Read more

Mobbing e manie di persecuzione: negato il risarcimento

di Luca Palladini. Confermando quanto già ribadito dai colleghi del merito, il Supremo Collegio - con la sentenza del 28 agosto 2013 n. 19814 -  rileva come il carattere e la personalità del ricorrente lo portino ad avere un'errata percezione di quelle che, invece, dovrebbero rappresentare delle normali vicende lavorative. Proprio a causa di questo atteggiamento, che tende a stremare e  personalizzare come ...

Read more

Il Decreto del “Fare” diventa legge ecco le principali novità.

Il decreto del fare si trasforma in legge con il via libera definitivo della Camera (319 sì, 110 no e 2 astenuti - Sel, Movimento Cinque Stelle e Lega Nord hanno votato contro). L'intervento del provvedimento segna un minimo di cambiamento su diverse macro-aree e introduce novità dal fisco all'edilizia, dalla nautica alla giustizia, dai lavori pubblici all'energia, dalle P.A. all'Expo. In attesa della firma ...

Read more

Buon compleanno al Testo Unico in materia di salute e sicurezza sul lavoro. Una norma in continua evoluzione.

di Celso Vassalini*  Sono trascorsi ormai cinque anni da quando è stato emanato il D. Lgs. 9/4/2008 n. 81, contenente il Testo Unico in materia di salute e sicurezza sul lavoro, pubblicato sulla Gazzetta Ufficiale del 30/4/2008 ed entrato in vigore il 15/5/2008. Una norma che è in continua evoluzione e che attende ancora futuri sviluppi. La lunga storia del Testo Unico in materia di salute e sicurezza sul l ...

Read more

Lavoro: il controllo della posta elettronica del dipendente e la tutela della privacy. (Cass. civ. lavoro sentenza n. 2722/2012)

di Luigi De Valeri*. Uno dei quesiti ricorrenti che mi vengono posti nell’ambito dei rapporti di lavoro riguarda la possibilità di controllare la posta elettronica del lavoratore e se l’esito della verifica può legittimamente fondare un licenziamento per giusta causa. A questa problematica va aggiunto come contemperare la tutela della privacy del dipendente con la necessità del datore di difendere la propri ...

Read more

RESPONSABILITÀ SOLIDALE PER I VERSAMENTI FISCALI NEGLI APPALTI

Le nuove regole fiscali sulla responsabilità solidale negli appalti si applicano ai contratti stipulati a partire dal 12 agosto 2012. Si tratta della norma introdotta dall’articolo 13-ter del Dl n. 83 del 2012, che stabilisce rispettivamente per il committente e per l’appaltatore l’obbligo di verificare l’esecuzione del corretto versamento delle ritenute fiscali sui redditi di lavoro dipendente e dell’Iva d ...

Read more

INPS: Crolla il numero delle nuove pensioni a causa dell’innalzamento dell’età media.

  Il calo degli assegni liquidati dall'Inps (-73,8%) è il risultato della posticipazione dei nuovi assegni per i lavoratori autonomi che hanno raggiunto i requisiti nel 2011 ma hanno dovuto attendere 18 mesi per il collocamento a riposo. In questi sei mesi, l'età media per l'accesso alla pensione nel privato è stata di 61,3 anni, un anno in più rispetto ai 60,4 anni registrati nel 2011. Il dato e' l'ef ...

Read more

Europa: Oltre la crisi economica ora preoccupa il lavoro, la disoccupazione continua a crescere.

[caption id="attachment_291" align="alignleft" width="300"] sicurezza sul lavoro[/caption] Cresce la disoccupazione in Italia, che dovrebbe toccare quest'anno un tasso del 9,4% per poi aumentare nel 2013 al 9,9%. Nei prossimi mesi dovrebbe aumentare ulteriormente prima di stabilizzarsi nel 2013. In particolare, stima l'organizzazione, nell'area euro il tasso di disoccupazione dovrebbe attestarsi al 10,8% ne ...

Read more

Riforma del mercato del lavoro: ecco come la vede il Governo.

Il Parlamento italiano ha approvato la riforma del mercato del lavoro che dovrebbe porre le basi per una maggiore produttività, crescita economica e occupazionale, almeno si spera. "La riforma - si legge nel comunicato stampa diramato dal governo - crea un mercato del lavoro più flessibile  meno segmentato, in particolare, grazie [caption id="attachment_888" align="alignleft" width="276"] Fornero e Monti - ...

Read more

Fiat: condannata per discriminazioni annuncia il ricorso.

La Fiat di Sergio Marchionne, e' stata condannata dal Tribunale di Roma per discriminazioni contro la Fiom nello stabilimento di Pomigliano d'Arco. Secondo le previsioni del Giudice dovrà: riassumere 145 iscritti al sindacato e per 19 tra questi (coloro che hanno agito in via diretta nella causa) dovra' versare un indennizzo di tremila euro ciascuno. Tuttavia, la vicenda sembra non finire qui, la fiat ha an ...

Read more

© AmbienteDiritto.it Blog Quotidiano Legale

Torna in cima
UA-31664323-1