www.AmbienteDiritto.it RIVISTA DI DIRITTO PUBBLICO ISSN 1974-9562
Facebook Twitter LinkedIn
GIURISPRUDENZA

  • TAR MARCHE – 13 marzo 2020
    AUTORITÀ EMANANTE: T. A. R.
    CATEGORIA: Appalti
    APPALTI – Appalti sotto soglia da affidare mediante procedura non aperta – Obbligatorietà del principio di rotazione per le gare di lavori, servizi e forniture – Fase dell’invito degli operatori alla procedura di gara – – Invito all’affidatario uscente – Carattere eccezionale – Puntuale motivazione – Scelta di non invitare il gestore uscente – Non occorre motivazione


  • TAR PUGLIA, Bari – 2 marzo 2020
    AUTORITÀ EMANANTE: T. A. R.
    CATEGORIA: Diritto urbanistico – edilizia
    DIRITTO URBANISTICO – EDILIZIA – Art. 23-ter d.P.R. n. 380/2001 (introdotto dal d.l. n. 123/2014) – Mutamenti nella destinazione d’uso urbanisticamente rilevanti – Individuazione – Mutamento di destinazione d’uso meramente funzionale – Quantificazione degli oneri – Standards già garantiti – Artt. 16, c. 1, 3 e 10, 19, c. 2, e 23 d.P.R. n. 380/2001 – Costo di costruzione nel caso di interventi su edifici esistenti.


  • TAR FRIULI VENEZIA GIULIA – 2 marzo 2020
    AUTORITÀ EMANANTE: T. A. R.
    CATEGORIA: Appalti
    APPALTI – Commissione e seggio di gara – Rettifica, da parte del seggio di gara, di meri errori formali nei quali sia incorsa la commissione – Possibilità.


  • CORTE DI CASSAZIONE PENALE, Sez. 3^, 21/02/2020, Sentenza n.
    AUTORITÀ EMANANTE: Corte di Cassazione
    CATEGORIA: Beni culturali ed ambientali, Diritto processuale penale, Rifiuti
    RIFIUTI – Recupero di rifiuti non pericolosi provenienti da demolizioni edili, industriali e pubbliche – Autorizzazione unica per i nuovi impianti di smaltimento e di recupero dei rifiuti – Deposito incontrollato di rifiuti – BENI CULTURALI ED AMBIENTALI – Compatibilità dell’area con la disciplina urbanistica e paesaggistica – Necessario e distinto presupposto per l’autorizzazione – Autonomia tipica e funzionale – Piano comunale di riqualificazione ambientale – Inclusione di una particella all’interno di un piano – Insufficiente – Art. 208 del D. lgs n.152/06 – Art. 146 del D. lgs n.42/04 – DIRITTO PROCESSUALE PENALE – Ricorso in cassazione per travisamento di una prova – Onere della prova – Completa trascrizione (o copia) integrale degli atti che si intende far valere – Necessità.


  • TAR FRIULI VENEZIA GIULIA – 13 marzo 2020
    AUTORITÀ EMANANTE: T. A. R.
    CATEGORIA: VIA VAS AIA
    VIA, VAS E AIA – Procedimenti di VIA di competenza regionale – Efficacia diretta dell’art. 27-bis d.lgs. n. 152/2006 – Presupposto del mancato adeguamento dell’ordinamento regionale nel termine perentorio di 120 giorni – Fattispecie.


  • CORTE DI CASSAZIONE CIVILE, Sez. 6^, 6 Marzo 2020, Ordinanza n.6392
    AUTORITÀ EMANANTE: Corte di Cassazione
    CATEGORIA: Diritto processuale civile, Diritto sanitario, Fauna e Flora, Pubblica amministrazione, Risarcimento del danno
    PUBBLICA AMMINISTRAZIONE – Danni causati dai cani randagi – Compito della cattura e della custodia dei cani vaganti o randagi – Incolumità della popolazione – RISARCIMENTO DANNI – Responsabilità civile – Nesso causale – Necessità – Artt.2043 e 2051 c.c. – FAUNA E FLORA – Dovere di prevenzione – DIRITTO SANITARIO – Servizio veterinario – Unità sanitarie locali – Legge quadro nazionale n. 281/1991 – DIRITTO PROCESSUALE CIVILE – Procedimento camerale – Deposito di un atto non qualificabile come controricorso – Privo dei requisiti essenziali – Artt. 366, 370, 372, 378 e 380 c.p.c.


  • CORTE DI CASSAZIONE CIVILE, Sez. 2^ , 12 Febbraio 2020, Ordinanza n.3464
    AUTORITÀ EMANANTE: Corte di Cassazione
    CATEGORIA: Diritto urbanistico – edilizia
    DIRITTO URBANISTICO – EDILIZIA – Liquidazione del compenso al consulente tecnico d’ufficio (C.T.U.) – Perizia depositata dopo la scadenza del termine concesso dal giudice – Riduzione degli onorari – Decurtazione fissa di 1/3 del compenso – Ipotesi di onorario determinato secondo tariffa e caso di quantificazione a tempo – Applicabilità – Giurisprudenza.


  • CORTE DI CASSAZIONE CIVILE, Sez. 2^ , 20 Febbraio 2020, Ordinanza n.
    AUTORITÀ EMANANTE: Corte di Cassazione
    CATEGORIA: Acqua – Inquinamento idrico, Pubblica amministrazione
    ACQUA – INQUINAMENTO IDRICO – Impianto di depurazione e scarico di acque reflue non autorizzato – Illecito amministrativo – Responsabilità (ATO titolare dello scarico) e del gestore di fatto – Fattispecie: sanzione per difetto di autorizzazione rilevata mediante verifica di carattere documentale – Tutela delle acque dall’inquinamento – Impianto di depurazione e scarico di acque reflue – Sanzioni amministrative e competenze – PUBBLICA AMMINISTRAZIONE -Incompetenza assoluta dell’amministrazione – Incompetenza relativa nel rapporto tra organi od enti – Art. 124, 133, 135 d.lgs n.152/2006 – Norme in materia ambientale T.U.A. – Fattispecie: sversamento non autorizzato in mare di acque reflue – Competenze della Guardia costiera – Competenza legislativa esclusiva sulla tutela dell’ambiente e dell’ecosistema e dei beni culturali – Attribuzione allo Stato – Principi costituzionali – Competenza trasversale delle Regioni – Delega delle regioni alle Province del potere autorizzatorio – Principio di sussidiarietà – Artt. 117 e 118 Cost. – CODICE DELL’AMBIENTE – Tutela dell’ambiente – La disciplina unitaria del bene ambiente è rimessa in via esclusiva allo Stato – Deroga o peggioramento del livello di tutela ambientale stabilito dallo Stato – Esclusione – Soglie minime di tutela dell’ambiente – Autonomie locali e decentramento amministrativo – Competenze del Comune.


  • TAR LIGURIA – 17 febbraio 2020
    AUTORITÀ EMANANTE: T. A. R.
    CATEGORIA: Appalti
    APPALTI – Difformità dell’offerta tecnica – Indice di inadeguatezza del progetto rispetto ai requisiti minimi previsti dalla stazione appaltante – Legittima esclusione dalla gara – Principio di tassatività delle cause di esclusione – Ambito di applicazione.


  • CORTE DI CASSAZIONE PENALE, Sez. 3^, 9 Marzo 2020, Sentenza n.
    AUTORITÀ EMANANTE: Corte di Cassazione
    CATEGORIA: Agricoltura e zootecnia, Diritto dell’energia, Pubblica amministrazione, Rifiuti
    RIFIUTI – Sfalci e potature – Esclusione o inclusione nella disciplina sui rifiuti – Presupposti – AGRICOLTURA E ZOOTECNIA – Buone pratiche colturali o dalla manutenzione del verde pubblico – DIRITTO DELL’ENERGIA – Gestione e riutilizzazione a servizio di agricoltura o silvicoltura o per la produzione di energia da biomassa – Autorizzazione alla gestione rifiuti – Tutela dell’ambiente e della salute umana – Artt. 183, 185, 192, 256, 256-bis d.lgs. n. 152/2006 – Abbruciamento dei residui vegetali al di fuori delle condizioni previste dall’art. 182 e reato dell’art. 256 d.lgs. n. 152/2006 – Combustione di rifiuti urbani vegetali, abbandonati – PUBBLICA AMMINISTRAZIONE – Sanzione amministrativa – Reato di deposito incontrollato di residui da potatura – Responsabilità amministrativa dei Comuni – Configurabilità – Raggruppamento di rifiuti e deposito preliminare o temporaneo – Condizioni – Giurisprudenza.


  • TAR LOMBARDIA, Milano – 9 marzo 2020
    AUTORITÀ EMANANTE: T. A. R.
    CATEGORIA: Appalti
    APPALTI – Pene irrogate all’amministratore delegato della società concorrente – Estinzione per motivi diversi dalla riabilitazione – Omessa dichiarazione – Esclusione dalla gara – Legittimità – Natura personale ed estraneità all’oggetto della gara dei fatti sanzionati penalmente – Circostanze prive di rilievo – Attività valutativa della stazione appaltante – Omessa dichiarazione delle condanne riportate – Assimilabilità all’incompletezza della documentazione – Inconfigurabilità – Soccorso istruttorio – Inesperibilità


  • TAR LOMBARDIA, Milano – 5 marzo 2020
    AUTORITÀ EMANANTE: T. A. R.
    CATEGORIA: Diritto urbanistico – edilizia
    DIRITTO URBANISTICO – EDILIZIA – Convenzioni urbanistiche – Sopravvenienza di interessi pubblici – Diversa destinazione urbanistica delle aree acquisite in sede di convenzione – Possibilità. – Compensazione e perequazione urbanistiche – Differenza – Modelli configurati dal legislatore regionale – Possibile adattamento da parte dei Comuni – Specifiche esigenze di pianificazione.


  • CORTE DI CASSAZIONE PENALE, Sez. 3^, 25/02/2020, Sentenza n.
    AUTORITÀ EMANANTE: Corte di Cassazione
    CATEGORIA: Diritto urbanistico – edilizia, Procedimento amministrativo
    DIRITTO URBANISTICO – EDILIZIA – Revoca dell’ordine di demolizione dell’a.g. al fine di procedere spontaneamente alla demolizione – Verifica da effettuare nell’incidenti di esecuzione – Demolizione a spese del responsabile dell’abuso – Art. 31 d.P.R. n.380/2001 – Ordine di demolizione adottato dal giudice applicativo di sanzione amministrativa – Nozione convenzionale di «pena» – Giurisprudenza della Corte EDU – Obbligo di fare per ragioni di tutela del territorio – Esecuzione nelle forme previste dal codice di procedura penale – Funzione ripristinatoria del bene leso – Estinzione per decorso del tempo – Esclusione – Presupposti per la revoca dell’ordine di demolizione – Potere sanzionatorio autonomo del giudice – Destinatario dell’ordine di demolizione del manufatto abusivo – Incidente di esecuzione contro l’ingiunzione a demolire – Limiti della domanda – Acquisizione gratuita dell’opera abusiva al patrimonio disponibile del Comune – Effetti e finalità – Esistenza di prevalenti interessi pubblici – Alienazione a terzi della proprietà dell’immobile – Limiti al diritto «assoluto» all’inviolabilità del domicilio – Diritto all’abitazione dell’immobile abusivamente realizzato – Ripristino dello status quo ante – Istanza di sospensione dell’ordine di demolizione – Possibili esiti favorevoli della domanda di condono edilizio – Omessa risposta sull’istanza – PROCEDIMENTO AMMINISTRATIVO – Rallentamento della procedura amministrativa – Verifiche del giudice.


  • TAR CALABRIA, Reggio Calabria – 14 febbraio 2020
    AUTORITÀ EMANANTE: T. A. R.
    CATEGORIA: Diritto urbanistico – edilizia
    DIRITTO URBANISTICO – EDILIZIA – Art. 11 d.P.R. n. 380/2001 – Richiesta di rilascio del permesso di costruire – Disponibilità dell’immobile su cui è progettato l’intervento edificatorio – Intervento edilizio che interessa due fondi confinanti appartenenti a proprietari diversi – Proprietario del fondo indirettamente interessato – Titolarità di un diritto incomprimibile dall’amministrazione.


  • TAR CALABRIA, Reggio Calabria – 18 febbraio 2020
    AUTORITÀ EMANANTE: T. A. R.
    CATEGORIA: Diritto urbanistico – edilizia
    DIRITTO URBANISTICO – EDILIZIA – Autorizzazione sismica – Competenza delle Regioni – Art. 93 d.P.R. n. 380/2001 – Applicazione generalizzate nei confronti di tutte le opere, pubbliche o private – Art. 7 T.U.E – Esclusione delle opere pubbliche di amministrazioni statali dall’ambito di applicazione delle norme di cui alla parte I – Autorizzazione sismica – Diversità – Artt. 93 e 94 d.P.R. n. 380/2001– Disciplina delle costruzioni in zone sismiche – Art. 93 d.P.R. n. 380/2001 – Esenzione per le opere eseguite dal genio militare – Unica eccezione – Generalità dell’obbligo di munirsi dell’autorizzazione sismica.


  • TAR SARDEGNA – 17 febbraio 2020
    AUTORITÀ EMANANTE: T. A. R.
    CATEGORIA: Appalti
    APPALTI – Contratto di concessione degli spazi necessari per la collocazione di distributori automatici – Principio di rotazione – Inapplicabilità – Ragioni – Art. 30 e 36 d.lgs. n. 50/2016.


  • TAR SARDEGNA – 26 febbraio 2020
    AUTORITÀ EMANANTE: T. A. R.
    CATEGORIA: Diritto dell’energia
    DIRITTO DELL’ENERGIA – Impianti alimentati a biomassa – Art. 12 d.lgs. n. 387/2003 – Disponibilità del suolo – Titolo giudico di natura reale o persone – Facoltà di utilizzo non precario dell’area.


  • CORTE DI CASSAZIONE PENALE, Sez. 3^, 28/01/2020, Sentenza n.
    AUTORITÀ EMANANTE: Corte di Cassazione
    CATEGORIA: Beni culturali ed ambientali, Diritto urbanistico – edilizia
    BENI CULTURALI ED AMBIENTALI – Distruzione o deturpamento di bellezze naturali – DIRITTO URBANISTICO – EDILIZIA – Scavi e opere di miglioramento fondiario – Impiego diverso da quello agricolo – Assenza del permesso di costruire e autorizzazioni paesaggistiche – Decreto di sequestro – Configurabilità degli artt. 44, d.P.R. n. 380/2001, 734 cod. pen. e 181 d.lgs n. 42/2004.


  • CORTE DI CASSAZIONE PENALE, Sez. 3^, 05 Marzo 2020, Sentenza n.
    AUTORITÀ EMANANTE: Corte di Cassazione
    CATEGORIA: Diritto urbanistico – edilizia, Legittimazione processuale
    DIRITTO URBANISTICO – EDILIZIA – Demolizione delle opere abusive – Autore dell’abuso – Responsabile dell’abuso e proprietario del bene – Ininfluenza – Natura di sanzione amministrativa a carattere ripristinatorio, priva di finalità punitive – Autore dell’abuso – Artt. 31, 44 d.P.R. 380/2001 – Destinatario dell’ordine non sia anche proprietario del bene – LEGITTIMAZIONE PROCESSUALE – Interesse giuridicamente rilevante a dedurre la nullità – Esclusione.


  • CORTE DI CASSAZIONE PENALE, Sez. 3^, 12 Febbraio 2020, Sentenza n.
    AUTORITÀ EMANANTE: Corte di Cassazione
    CATEGORIA: Diritto urbanistico – edilizia
    DIRITTO URBANISTICO – EDILIZIA – Violazioni edilizie – Ordine di demolizione del manufatto abusivo – Natura di sanzione amministrativa di carattere ripristinatorio – Termini di prescrizione stabilite dall’art. 173 cod. pen. e dall’art. 28 L n. 689/1981- Inapplicabilità – Art. 31 d.P.R. 380/2001 – Reati edilizi – Differenza tra demolizione e confisca – Natura e differenze sanzionatorie – Ordine di demolizione – Ricorso in sede amministrativa – Effetti – Presupposti – Verifica degli elementi concreti – Necessità.


  • CORTE DI CASSAZIONE PENALE, Sez. 3^, 25 Febbraio 2020, Sentenza n.7389
    AUTORITÀ EMANANTE: Corte di Cassazione
    CATEGORIA: Diritto processuale penale, Diritto urbanistico – edilizia
    DIRITTO URBANISTICO – EDILIZIA – Reati edilizi – Immobile abusivamente realizzato – Mera qualità di usufruttuario e responsabilità penale – Limiti – Qualifica di committente o di compartecipe – Necessità – Concorso nel reato – Presupposti – Artt. 29, 44, D.P.R. n. 380/2001 – Giurisprudenza – DIRITTO PROCESSUALE PENALE – Concessione delle attenuanti generiche – Giudice del merito – Giudizio di fatto – Motivazione del diniego – Elementi favorevoli o sfavorevoli ritenuti decisivi o comunque rilevanti.


  • CORTE DI CASSAZIONE PENALE, Sez. 3^, 27 Febbraio 2020, Sentenza n.
    AUTORITÀ EMANANTE: Corte di Cassazione
    CATEGORIA: Diritto urbanistico – edilizia
    DIRITTO URBANISTICO – EDILIZIA – Abusivismo edilizio – Diritto all’abitazione – Esimente dello stato di necessità – Esclusione – Requisito dell’inevitabilità del pericolo – Assenza – Art. 31, d.P.R. n. 380/2001 – Manufatto abusivo – Ordine di demolizione e disciplina della prescrizione ex art.173 cod. pen. – Natura di sanzione amministrativa a carattere ripristinatorio – Interventi eseguiti in assenza di permesso di costruire, in totale difformità o con variazioni essenziali – Sanatoria implicita – Comportamenti della Pubblica amministrazione – Fattispecie.


  • CORTE DI CASSAZIONE PENALE, Sez. 3^, 24/02/2020, Sentenza n.7232
    AUTORITÀ EMANANTE: Corte di Cassazione
    CATEGORIA: Diritto processuale penale, Diritto urbanistico – edilizia
    DIRITTO URBANISTICO – EDILIZIA – Esecuzione dell’ordine di demolizione – Diritto privato all’abitazione – Diritto della collettività alla tutela di un bene o interesse pubblico – Convenzione EDU – Obiettivo di garantire il ripristino dello status quo ante – Reati edilizi – Ordine giudiziale di demolizione dell’opera abusiva – Interventi eseguiti successivamente all’ordine di demolizioni – Effetti – Poteri del giudice – Demolizione parziale – Presupposti e limiti – Corrispondenza tra opere oggetto della sentenza e opere da abbattere – Valenza degli interessi pubblici e privati – Funzione ripristinatoria del bene interesse tutelato – Conformità della demolizione alla Convenzione – Giurisprudenza CEDU – Domanda di sanatoria – DIRITTO PROCESSUALE PENALE – Giudice dell’esecuzione – Potere-dovere di controllo sulla legittimità dell’atto concessorio e possibili esiti e tempi di definizione della procedura.


  • TAR PIEMONTE – 26 febbraio 2020
    AUTORITÀ EMANANTE: T. A. R.
    CATEGORIA: Appalti
    APPALTI – Gerarchia tra gli atti di gara – Rapporto tra bando, capitolato e disciplinare – Disposizioni del capitolato – Integrazione del bando – Possibilità – Stazione appaltante – Potere di non addivenire all’aggiudicazione del contratto ai sensi dell’art. 95, c. 12 d.lgs. n. 50/2016 – Valutazione della stazione appaltante – Piano differente rispetto a quella demandata alla commissione aggiudicatrice – Presupposti di convenienza e idoneità.


  • TAR PIEMONTE – 3 marzo 2020
    AUTORITÀ EMANANTE: T. A. R.
    CATEGORIA: Appalti
    APPALTI – Figura in possesso dei titoli e dell’esperienza dichiarati, per la quale la stazione appaltante abbia assegnato il punteggio massimo – Promessa di reperimento in futuro – Indebito vantaggio in favore del concorrente.


  • CORTE DI CASSAZIONE PENALE, Sez. 3^, 26 Febbraio 2020, Sentenza n.7589
    AUTORITÀ EMANANTE: Corte di Cassazione
    CATEGORIA: Diritto processuale penale, Rifiuti
    RIFIUTI – Preventiva operazione di recupero – Preparazione per il riutilizzo – Cessazione della qualifica di rifiuto – Presupposti – Fattispecie: smontaggio e spedizione all’estero di rifiuti – Artt. 184 ter, 259, 260, dlgs n. 152/2006 – DIRITTO PROCESSUALE PENALE – Violazione del principio sancito dall’art. 521 cod. proc. pen. – Correlazione fra imputazione contestata e sentenza di condanna – Incidenza sul nucleo essenziale del fatto – Esercizio dei diritti difensivi spettanti alle parti – Impedimento – Denuncia del vizio ex art. 606, lett. e), cod. proc. pen. – Presupposti e limiti – Giurisprudenza.


  • TAR PIEMONTE – 3 marzo 2020
    AUTORITÀ EMANANTE: T. A. R.
    CATEGORIA: Inquinamento elettromagnetico
    INQUINAMENTO ELETTROMAGNETICO – Art. 87 bis d.lgs. n. 259/2003 – Specifiche tipologie di impianti – Procedimento accelerato rispetto a quello previsto dall’art. 87 – Differenza – Configurabilità del silenzio assenso.


  • TAR PIEMONTE, Sez. 2^ – 3 marzo 2020, n. 167
    AUTORITÀ EMANANTE: T. A. R.
    CATEGORIA: Appalti
    APPALTI – Fase successiva all’aggiudicazione – Rapporti tra provato e amministrazione – Piano paritetico – Potere di recesso governato dalla normativa civilistica – Revoca – Non sovrapponibilità – Interpretazione degli obblighi già cristallizzati nel bando – Contestazione di condotte legate alla stipulazione del contratto – Fattispecie – Giurisdizione dell’AGO.


  • CORTE DI CASSAZIONE CIVILE, Sez. 2^ , 07 Febbraio 2020, Ordinanza n.
    AUTORITÀ EMANANTE: Corte di Cassazione
    CATEGORIA: Appalti, Diritto urbanistico – edilizia, Risarcimento del danno
    APPALTI – Domanda di risoluzione del contratto d’appalto per vizi dell’opera – Responsabilità del direttore dei lavori – Accertamento della conformità e accorgimenti tecnici – Omessa vigilanza – Progettista – Obbligazione di mezzi e prestazione professionale – RISARCIMENTO DEI DANNI – Responsabilità del direttore dei lavori – Condanna al risarcimento dei danni – Obbligazioni dell’appaltatore – Diligenza qualificata – Segnalazione delle incongruenze progettuali – Obbligo del professionista o dell’imprenditore – Segnalazione di carenze o errori nel progetto o istruzioni – Esecuzione come nudus minister – Esenzione di responsabilità – Art. 1176, c.c.. – DIRITTO URBANISTICO – EDILIZIA – Progettazione con calcoli in cemento armato – Contratto di affidamento della direzione dei lavori di costruzioni civili ad un geometra – Nullità – Ripartizione di competenze – Fattispecie – Competenze professionali dei geometri – Modeste costruzioni civili – Criterio di accertamento – Valutazione delle difficoltà tecniche – Costruzione in zona sismica – Complessità dei calcoli – Esclusione della competenza dei geometri – Art. 16, lett. m), r.d. n. 274/1929 – L. n.64/1974.


  • CORTE DI CASSAZIONE CIVILE, Sez. 2^ , Gennaio 2020, Ordinanza n.
    AUTORITÀ EMANANTE: Corte di Cassazione
    CATEGORIA: Appalti, Diritto urbanistico – edilizia, Risarcimento del danno
    APPALTI – Appalti di lavori – Carenze costruttive dell’opera – Gravi difetti dell’edificio – Realizzazione con materiali inidonei e/o non a regola d’arte – Compromissione della normale utilità – Garanzia per le difformità e i vizi dell’opera – Poteri del giudice del merito – Accertamenti e valutazione degli elementi di fatto – Giurisprudenza – Responsabilità contrattuale ed extracontrattuale – RISARCIMENTO DEI DANNI – Risarcimento nei confronti dei compratori e/o committenti – Artt. 1655, 1667, 1668, 2043 c.c.- DIRITTO URBANISTICO – EDILIZIA – Rovina e difetti di cose immobili – Destinazione economica e pratica inutilizzabile o compromessa – Art. 1669 c.c. – Fattispecie.


  • TAR SICILIA, Catania – 18 febbraio 2020
    AUTORITÀ EMANANTE: T. A. R.
    CATEGORIA: Appalti
    APPALTI – Gravi illeciti professionali – Art. 80, c. 5, lett. c) d.lgs. n. 50/2016 – Informazioni false o fuorvianti – Omissione di informazioni dovute – Riferimento alla procedura in corso – False dichiarazioni rese in precedenti gare – Rilievo ostativo – Inconfigurabilità.


  • TAR PUGLIA, Lecce, Sez. 2^ – 20 febbraio 2020, n. 246
    AUTORITÀ EMANANTE: T. A. R.
    CATEGORIA: Rifiuti
    RIFIUTI – Sversamento – Responsabilità del proprietario per mancata recinzione del fondo – Limiti – Art. 192 d.lgs. n. 152/2006.


  • TAR PUGLIA, Lecce – 27 febbraio 2020
    AUTORITÀ EMANANTE: T. A. R.
    CATEGORIA: Diritto urbanistico – edilizia
    DIRITTO URBANISTICO – EDILIZIA – Realizzazione di un piazzale in cemento – Natura – Nuova costruzione – Realizzazione in regime di edilizia libera – Presupposti – Minima entità in termini assoluti e relativi – Art. 3, c. 1, lett. e) d.P.R. n. 380/2001.


  • CORTE DI CASSAZIONE PENALE, Sez. 3^, 14 Febbraio 2020, Sentenza n.5912
    AUTORITÀ EMANANTE: Corte di Cassazione
    CATEGORIA: Diritto processuale penale, Rifiuti
    RIFIUTI – Gestione dei rifiuti – Trasporto di rifiuti – Mancato accertamento dell’abilitazione del cedente – Principio della responsabilità condivisa nella gestione dei rifiuti – Canoni di diligenza in capo agli operatori – Responsabilità patrimoniale e personale a carico dei trasgressori – Ritiro dei rifiuti – Società non regolarmente iscritta all’Albo e non in possesso di regolare autorizzazione – Fattispecie – Artt. 178, 183, 188, 212, 256, e 264, TUA – CODICE AMBIENTE – Nuova nozione di “gestione dei rifiuti” – Responsabilità produttori/detentori – Qualità di commerciante o intermediario di rifiuti – Autorizzazioni e iscrizione all’Albo gestori ambientali – Verifica dell’azione di ciascun operatore del settore – Regolare svolgimento delle fasi sia antecedenti che successive a quella svolta – Controlli – Necessità – Responsabilità solidale di tutti i soggetti coinvolti – Art. 188 del d.lgs n.152/2006 – D. Lgs. n. 205/2010 – Direttiva quadro 2008/98/CE – DIRITTO PROCESSUALE PENALE – Determinazione della pena al di sotto della media edittale – Non necessaria una specifica e dettagliata motivazione – Criterio di adeguatezza della pena – Art. 133 cod. pen..


  • TAR PUGLIA, Lecce – 14 febbraio 2020
    AUTORITÀ EMANANTE: T. A. R.
    CATEGORIA: Diritto urbanistico – edilizia
    DIRITTO URBANISTICO – EDILIZIA – Ordinanze di demolizione non eseguite – Sanzione pecuniaria comminata ai sensi dell’art. 31, c. 4 bis d.P.R. n. 380/2001 – ratio – Comportamento sanzionato – Individuazione – Data di realizzazione delle opere abusive – Irrilevanza – Ritardo nell’emissione del provvedimento sanzionatorio – Decadenza – Inconfigurabilità.


LEGGI ALTRA GIURISPRUDENZA
ABBONATI SUBITO

DOTTRINA

LEGGI ALTRA DOTTRINA

ABBONATI SUBITO

Quotidiano Legale

AMBIENTEDIRITTO.IT: I CONTENUTI DELLA RIVISTA GIURIDICA N.7/2020.

RIVISTA DI DIRITTO PUBBLICO ISSN 1974-9562 GIURISPRUDENZA CORTE DI CASSAZIONE PENALE, Sez. 3^, 12/02/2020, Sentenza n. AUTORITÀ EMANANTE: Corte di Cassazione CATEGORIA: Diritto processuale penale, Diritto urbanistico – edilizia, Pubblica amministrazione DIRITTO URBANISTICO – EDILIZIA – Lottizzazione abusiva – Strumento urbanistico in contrasto con le norme di rango sovraordinato – Piena aderenza al programmato assetto urbanistico – Controllo della […]

Leggi tutto
Covid-19: i provvedimenti del Garante.

Covid-19: i provvedimenti del Garante Alessandro Pagliuca Come sappiamo, la normativa comunitaria e quella nazionale dedicano una particolare attenzione ai dati sanitari, essendo gli stessi connotati da una maggiore sensibilità. A tal fine, la disciplina privacy consente il trattamento di tali dati soltanto in casi specifici. È bene precisare che il trattamento di dati personali e, […]

Leggi tutto
Riduzione numero dei parlamentari: revoca del decreto di indizione referendum

DECRETO DEL PRESIDENTE DELLA REPUBBLICA 5 marzo 2020 Revoca del decreto del Presidente della Repubblica 28 gennaio 2020, concernente indizione del referendum popolare confermativo della legge costituzionale recante: «Modifiche agli articoli 56, 57 e 59 della Costituzione in materia di riduzione del numero dei parlamentari». (20A01499) (GU n.57 del 6-3-2020) IL PRESIDENTE DELLA REPUBBLICA Visti […]

Leggi tutto
Coronavirus: ulteriori interventi urgenti di protezione civile.

Coronavirus – ulteriori interventi urgenti di protezione civile PRESIDENZA DEL CONSIGLIO DEI MINISTRI DIPARTIMENTO DELLA PROTEZIONE CIVILE ORDINANZA 29 febbraio 2020 Ulteriori interventi urgenti di protezione civile in relazione all’emergenza relativa al rischio sanitario connesso all’insorgenza di patologie derivanti da agenti virali trasmissibili. (Ordinanza n. 642). (20A01375) (GU Serie Generale n. 53 del 02-03-2020) […]

Leggi tutto
Coronavirus: ulteriore stanziamento per la gestione dell’emergenza.

DELIBERA DEL CONSIGLIO DEI MINISTRI 5 marzo 2020 Ulteriore stanziamento per la realizzazione degli interventi in conseguenza del rischio sanitario connesso all’insorgenza di patologie derivanti da agenti virali trasmissibili. (20A01500) (GU n.57 del 6-3-2020) IL CONSIGLIO DEI MINISTRI nella riunione del 5 marzo 2020 Visto il decreto legislativo 2 gennaio 2018, n. 1, e successive […]

Leggi tutto
CORONAVIRUS: misure urgenti per famiglie, lavoratori ed imprese.

DECRETO-LEGGE 2 marzo 2020, n. 9 Misure urgenti di sostegno per famiglie, lavoratori e imprese connesse all’emergenza epidemiologica da COVID-19. (20G00026) (GU n.53 del 2-3-2020) Capo I SOSPENSIONE E PROROGA DI TERMINI IL PRESIDENTE DELLA REPUBBLICA Visti gli articoli 77 e 87, quinto comma, della Costituzione; Preso atto dell’emergenza legata alla situazione epidemiologica in atto; […]

Leggi tutto
Coronavirus: misure straordinarie e urgenti in materia di giustizia.

DECRETO-LEGGE 8 marzo 2020, n. 11 Misure straordinarie ed urgenti per contrastare l’emergenza epidemiologica da COVID-19 e contenere gli effetti negativi sullo svolgimento dell’attivita’ giudiziaria. (20G00029) (GU n.60 del 8-3-2020) IL PRESIDENTE DELLA REPUBBLICA Visti gli articoli 77 e 87 della Costituzione; Visto l’articolo 10 del decreto-legge 2 marzo 2020, n. 9; Ritenuta la […]

Leggi tutto
AMBIENTEDIRITTO.IT: I CONTENUTI DELLA RIVISTA GIURIDICA N.6/2020.

RIVISTA DI DIRITTO PUBBLICO ISSN 1974-9562 GIURISPRUDENZA TAR CAMPANIA, Salerno – 3 febbraio 2020 AUTORITÀ EMANANTE: T. A. R. CATEGORIA: Diritto urbanistico – edilizia DIRITTO URBANISTICO – EDILIZIA – Contributo per il rilascio del permesso di costruire – Art. 16 d.P.R. n. 380/2001 – Natura – Corrispettivo di diritto pubblico di natura non tributaria senza vincolo di […]

Leggi tutto
LEGGE 28 febbraio 2020, n. 7: Modifiche alla disciplina delle intercettazioni – conversione in legge.

LEGGE 28 febbraio 2020, n. 7 Conversione in legge, con modificazioni, del decreto-legge 30 dicembre 2019, n. 161, recante modifiche urgenti alla disciplina delle intercettazioni di conversazioni o comunicazioni. (20G00022) (GU n.50 del 28-2-2020) La Camera dei deputati ed il Senato della Repubblica hanno approvato; IL PRESIDENTE DELLA REPUBBLICA Promulga la seguente legge: Art. 1 […]

Leggi tutto
Decreto Milleproroghe: conversione in Legge n.8/2020

LEGGE 28 febbraio 2020, n. 8 Conversione in legge, con modificazioni, del decreto-legge 30 dicembre 2019, n. 162, recante disposizioni urgenti in materia di proroga di termini legislativi, di organizzazione delle pubbliche amministrazioni, nonche’ di innovazione tecnologica. (20G00021) (GU n.51 del 29-2-2020 – Suppl. Ordinario n. 10) La Camera dei deputati ed il Senato della […]

Leggi tutto
CORONAVIRUS: Ordinanze e Decreti sull’emergenza epidemiologica da COVID-19.

CORONAVIRUS: Ordinanze e Decreti sull’emergenza epidemiologica da COVID-19. MINISTERO DELLA SALUTE ORDINANZA 24 febbraio 2020 Misure urgenti in materia di contenimento e gestione dell’emergenza epidemiologica da COVID-19. Regione Liguria. (20A01272) (GU n. 47 del 25-02-2020) ORDINANZA 23 febbraio 2020 Misure urgenti in materia di contenimento e gestione dell’emergenza epidemiologica da COVID-19. Regione Lombardia. (20A01273) […]

Leggi tutto
Giudizio immediato: sospensione procedimento con messa alla prova.

CORTE COSTITUZIONALE 30 gennaio – 14 febbraio 2020 SENTENZA N. 19 Giudizio di legittimita’ costituzionale in via incidentale. Processo penale – Decreto di giudizio immediato – Requisiti – Avviso all’imputato della facolta’ di chiedere la sospensione del procedimento con messa alla prova – Omessa previsione – Violazione del diritto di difesa – Illegittimita’ costituzionale in parte […]

Leggi tutto
Carta elettronica: attribuzione e di utilizzo.

MINISTERO PER I BENI E LE ATTIVITA’ CULTURALI E PER IL TURISMO DECRETO 24 dicembre 2019, n. 177 Regolamento recante i criteri e le modalita’ di attribuzione e di utilizzo della Carta elettronica, prevista dall’articolo 1, comma 604, della legge 30 dicembre 2018, n. 145. (20G00018) – (GU n.41 del 19-2-2020) Capo I Disposizioni generali […]

Leggi tutto
CORONAVIRUS: misure urgenti in materia di contenimento e gestione dell’emergenza epidemiologica da COVID-19.

DECRETO DEL PRESIDENTE DEL CONSIGLIO DEI MINISTRI 23 febbraio 2020 Disposizioni attuative del decreto-legge 23 febbraio 2020, n. 6, recante misure urgenti in materia di contenimento e gestione dell’emergenza epidemiologica da COVID-19. (20A01228) (GU n.45 del 23-2-2020) IL PRESIDENTE DEL CONSIGLIO DEI MINISTRI Visto il decreto-legge 23 febbraio 2020, n. 6, recante «Misure urgenti […]

Leggi tutto
PUBBLICA AMMINISTRAZIONE E TELELAVORO

La vicenda del coronavirus si spera faccia tornare in auge la questione del telelavoro nella Pubblica Amministrazione. Sono passati più di due anni e mezzo da quando è stata emanata la Direttiva sul Telelavoro e le relative Linee Guida di applicazione ma ad ora non è stato fatto molto per rendere operativo tale nuovo sistema di lavoro. Ne gioverebbe la PA e i dipendenti che potrebbero conciliare meglio le proprie esigenze con quelle degli Enti.

Leggi tutto

I CODICI ANNOTATI E COMMENTATI (in fase di lavorazione per l’inserimento dottrina e giurisprudenza articolo per articolo)

COSTITUZIONE ITALIANA

COSTITUZIONE DELLA REPUBBLICA ITALIANA (GU n.298 del 27-12-1947 ) note: Entrata in vigore del provvedimento: 1/1/1948.

Area: Nazionale|

CODICE DELL’AMBIENTE.

DECRETO LEGISLATIVO 3 aprile 2006, n. 152: Norme in materia ambientale. (GU n.88 del 14-4-2006 – Suppl. Ordinario n. 96). CODICE DELL’AMBIENTE – Note: Entrata in vigore del provvedimento: 29/4/2006, ad eccezione delle disposizioni della Parte seconda che entrano in vigore il 12/8/2006.

Area: Nazionale | Categoria:

CODICE DEI BENI CULTURALI E DEL PAESAGGIO.

DECRETO LEGISLATIVO 22 gennaio 2004, n. 42. Codice dei beni culturali e del paesaggio, ai sensi dell’articolo 10 della legge 6 luglio 2002, n. 137. (GU n.45 del 24-2-2004 – Suppl. Ordinario n. 28). CODICE DEI BENI CULTURALI E AMBIENTALITesto aggiornato e coordinato alla LEGGE 18 novembre 2019, n. 132 (in G.U. 20/11/2019, n.272) ha disposto (con l’art. 1, comma 1) la conversione, con modificazioni, del D.L. 21 settembre 2019, n. 104 (in G.U. 21/09/2019, n. 222).

Area: Nazionale |

CODICE PENALE

REGIO DECRETO 19 ottobre 1930, n. 1398. Approvazione del testo definitivo del CODICE PENALE. (030U1398) (GU n.251 del 26/10/1930). Note: Entrata in vigore del provvedimento: 1/7/1931. Il Codice Penale in allegato al presente decreto e’ stato pubblicato nel vol. VI della Raccolta Ufficiale delle leggi e dei decreti del Regno d’Italia del 1930.

Area: Nazionale |