www.AmbienteDiritto.it RIVISTA DI DIRITTO PUBBLICO ISSN 1974-9562
Facebook Twitter LinkedIn

   GIURISPRUDENZA

  • TAR CAMPANIA, Napoli – 29 gennaio 2020
    AUTORITÀ EMANANTE: T. A. R.
    CATEGORIA: Appalti
    APPALTI – Conformità dell’offerta alle caratteristiche tecniche previste nel capitolato – Difformità – Aliud pro alio – Esclusione dalla gara – Clausola di equivalenza ex art. 68 d.lgs. .n 50/2016 – Onere della dimostrazione – Accertamento d’ufficio – Inconfigurabilità.


  • TAR CAMPANIA, Napoli – 30 gennaio 2020
    AUTORITÀ EMANANTE: T. A. R.
    CATEGORIA: Appalti
    APPALTI – Criteri di valutazione e ponderazione relativa attribuita a ciascuno di essi – Art. 95, c. 8 d.lgs. n. 50/2016 – Scarto tra il minimo e il massimo appropriato – Mancata previsione di un minimo ponderale superiore allo zero – Irrilevanza – Soglia di sbarramento complessiva – Legittimità.


  • TAR CAMPANIA, Napoli – 31 gennaio 2020
    AUTORITÀ EMANANTE: T. A. R.
    CATEGORIA: Appalti
    APPALTI – Causa di esclusione ex art. 80, c. 5, lett. c) d.lgs. n. 50/2016 – Onere dichiarativo – Casellario informatico ANAC – Produzione di false dichiarazioni o falsa documentazione – Preclusione alla partecipazione alle gare – Ipotesi tipiche.


  • CORTE DI CASSAZIONE PENALE, Sez. 4^, 24 Gennaio 2020, Sentenza n.
    AUTORITÀ EMANANTE: Corte di Cassazione
    CATEGORIA: Sicurezza sul lavoro
    SICUREZZA SUL LAVORO – Infortuni e disciplina antinfortunistica – Obblighi di prevenzione, assicurazione e sorveglianza – Assunzione di fatto della qualifica di datore di lavoro – Responsabilità del presidente del consiglio di amministrazione di una società – Attività di manutenzione di impianti fotovoltaici – Mancato utilizzo di tavole di camminamento – Lavori da eseguirsi in altezza – Importanta del DVR – Risarcimento del danno a favore della parte civile – Artt.2, 16, 17, 36 e 37, D.Lgs. n.81/2008 – Prevenzione degli infortuni sul lavoro – datore di lavoro – Obblighi di vigilanza e di controllo – Nomina del responsabile del servizio di prevenzione e protezione – Funzione di ausilio – Colpa del lavoratore concorrente con la violazione della normativa antinfortunistica – Ottenimento di una liberatoria dai propri dipendenti – Inrilevanza – Obblighi del datore di lavoro – Assolvimento degli obblighi di formazione del personale.


  • CORTE DI CASSAZIONE PENALE, Sez. 3^, 27 Gennaio 2020, Sentenza n.
    AUTORITÀ EMANANTE: Corte di Cassazione
    CATEGORIA: Acqua – Inquinamento idricoInquinamento del suoloRifiutiSicurezza sul lavoro
    ACQUA – INQUINAMENTO IDRICO – RIFIUTI – INQUINAMENTO DEL SUOLO – Reati ambientali – Ecoreati – Mancata predisposiziohe di cautele atte ad evitare l’inquinamento – Ripetuti superamenti dei limiti – Scelte aziendali consapevoli – 231 responsabilità – Reato presupposto – Responsabilità amministrativa dell’ente – Nozione di Interesse e vantaggio per l’ente – Risparmio in favore dell’impresa – – Violazione della normativa ambientale – Sanzioni penali – Condotta del soggetto agente e criteri di imputazione oggettiva – Art. 137, comma 5, del d. Lgs. n. 152/2006 (oggi art. 452 quaterdecies cod. pen.)- Reati colposi di mera condotta – Artt. 5, 10, 25 septies, 25 undecies D.lgs 231/2001 – Fattispecie – SICUREZZA SUL LAVORO – Reati colposi in materia di sicurezza sul lavoro – 231 responsabilità – Concetti di interesse e vantaggio – Riferimento alla condotta e non all’esito antigiuridico – Giurisprudenza D.lgs 231/2001.


  • CORTE DI CASSAZIONE PENALE, Sez. 4^, 09/12/2019, Sentenza n.
    AUTORITÀ EMANANTE: Corte di Cassazione
    CATEGORIA: Diritto processuale penaleSicurezza sul lavoro

    SICUREZZA SUL LAVORO – 231 responsabilità degli enti da reati colposi di evento – Violazione della normativa antinfortunistica – Condotta del soggetto agente e criteri di imputazione oggettiva – Richiamo al DVR – Art. 25-septies Dlgs 231/2001 – Reato presupposto – Vantaggio per l’ente – Art. 590, comma 3, cod.pen. – Fattispecie – DIRITTO PROCESSUALE PENALE – Ricorso per cassazione – Impugnazioni senza aver rinunciato alla prescrizione – Elementi.


  • CORTE DI CASSAZIONE PENALE, Sez. 3^, 15/01/2020, Sentenza n.1429
    AUTORITÀ EMANANTE: Corte di Cassazione
    CATEGORIA: Diritto processuale penaleRifiuti
    RIFIUTI – Spedizioni transfrontaliere – Accordi bilaterali – Corretto inquadramento giuridico – Lista verde e procedure semplificate – Struttura dei regolamenti europei e Stati non OCSE – Presupposti delle violazioni penalmente rilevanti – Regolamento 1993/259 – (art.416 cod. pen.)- Artt.9, 19, 25 undecies D. Lgs. n.231/2001 – L. n. 146/2006; Artt.181 bis, 183, 184 bis, 184 ter, 194, 214, 216, 234, 256 e 260 d. Lgs. n. 152/2006 – Art. 483 cod. pen. – Reati ambientali – 231 – Revoca del sequestro e confisca per equivalente – Effetti – Art. 19 d.lgs. n.231/2001 – DIRITTO PROCESSUALE PENALE – Giudizio abbreviato incondizionato – Vizio di genericità e indeterminatezza dell’imputazione – Esclusione.


  • CORTE DI CASSAZIONE PENALE, Sez. 3^, Gennaio 2020, Sentenza n.
    AUTORITÀ EMANANTE: Corte di Cassazione
    CATEGORIA: Acqua – Inquinamento idricoInquinamento del suolo
    ACQUA – INQUINAMENTO IDRICO – INQUINAMENTO DEL SUOLO – Ecoreati – Omissione degli interventi necessari a salvaguardare l’habitat naturale – Attualità del pericolo di reiterazione di reati – DISASTRO AMBIENTALE – Applicazione misure cautelari personali – Valutazione delle condotte criminose – Concorso nel disastro ambientale – Art. 452 quater, comma 2, n. 2, cod. pen. – Art. 274, comma 1, lett. c), cod. proc. pen. – Allontanamento dell’indagato dall’ente (e anche dall’Italia) – Fattispecie – Giurisprudenza.


  • CORTE DI CASSAZIONE PENALE, Sez. 3^, Gennaio 2020, Sentenza n.
    AUTORITÀ EMANANTE: Corte di Cassazione
    CATEGORIA: Diritto processuale penalePubblica amministrazioneRifiuti
    RIFIUTI – Attività di recupero rifiuti speciali non autorizzata – Responsabilità amministrativa degli enti e delle persone giuridiche – Tertium genus di responsabilità – Principi costituzionali di responsabilità – Dirigenti o soggetti sottoposti alla loro direzione – D.L.vo n.231/2001 – Posizione apicale – Art. 25 undecies d.lgs. 231/01, in relazione al reato di cui all’art. 256 d.lgs. 152/2006 – DIRITTO PROCESSUALE PENALE – Esclusione della punibilità per la particolare tenuità del fatto – Inapplicabilità – Art. 131 bis cod. pen. – PUBBLICA AMMINISTRAZIONE – Responsabilità amministrativo-penale – Colpa di organizzazione – Natura autonoma della responsabilità dell’ente rispetto a quella penale della persona fisica – Reato-presupposto – Art. 8 d.lgs. 231/2001 – Causa di esclusione della punibilità – Inapplicabilità – Giurisprudenza.


  • CORTE DI CASSAZIONE PENALE, Sez. 3^, Gennaio 2020, Sentenza n.
    AUTORITÀ EMANANTE: Corte di Cassazione
    CATEGORIA: Rifiuti

    RIFIUTI – Attività di gestione di rifiuti – Carattere non occasionale della condotta di trasporto illecito di rifiuti – Materiali ferrosi, batterie esauste, parti di auto impregnate di olio, elettrodomestici in disuso – Attività imprenditoriale – Requisiti e responsabilità penale – Unica condotta di trasporto – Sufficiente – Art. 256 d.lgs n. 152/2006.


  • CORTE DI CASSAZIONE PENALE, Sez. 3^, 16/12/2019, Sentenza n.50778
    AUTORITÀ EMANANTE: Corte di Cassazione
    CATEGORIA: Diritto processuale penaleMaltrattamento animali
    MALTRATTAMENTO ANIMALI – Competizioni non autorizzate tra animali – Corse clandestine di cavalli – Reati contro il sentimento per gli animali – Allenamenti estenuanti e somministrazioni di farmaci in o pericolosi per la salute degli animali – Associazione a delinquere – Fattispecie – Art. 544 ter e 544 quinquies cod. pen. – Giurisprudenza – DIRITTO PROCESSUALE PENALE – Distinzione tra associazione per delinquere e concorso di persone nel reato continuato – Art. 416 cod. pen. – Rito abbreviato condizionato nell’ambito del giudizio immediato – Diritti di difesa – Omessa fissazione dell’udienza in contraddittorio tra le parti – Effetti.


  • TAR LOMBARDIA, Brescia – 28 gennaio 2020
    AUTORITÀ EMANANTE: T. A. R.
    CATEGORIA: Diritto urbanistico – edilizia
    DIRITTO URBANISTICO – EDILIZIA – Contributo concessorio – Natura – Art. 16 d.P.R. n. 380/2001 – Presupposto dell’onerosità – Maggior carico urbanistico determinato dall’intervento – Intervento di ristrutturazione – Carico urbanistico generato dall’edificio preesistente.


  • TAR CALABRIA, Catanzaro – 20 gennaio 2020
    AUTORITÀ EMANANTE: T. A. R.
    CATEGORIA: AppaltiRifiuti

    RIFIUTI – APPALTI – Iscrizione all’Albo dei Gestori Ambientali – Requisito di natura soggettiva di idoneità professionale – Requisito di partecipazione – Riscontrata carenza – Annullamento dell’aggiudicazione – Legittimità – Appalto per il recupero e/o lo smaltimento di terre e rocce da scavo di proprietà del Comune – Categoria 2 bis dell’albo dei gestori ambientali – Trasporto di rifiuti autoprodotti – Inidoneità.


  • CORTE DI CASSAZIONE PENALE, Sez. 3^, 23/09/2019, Sentenza n.
    AUTORITÀ EMANANTE: Corte di Cassazione
    CATEGORIA: Aree protetteFauna e Flora
    AREE PROTETTE – Parco regionale – Divieto di svolgimento di attività che possano compromettere la tutela delle aree protette – FAUNA E FLORA – Tutela della fauna selvatica – Diffusione di musica ad alto volume e forti luci colorate senza nulla-osta ed in contrasto con il regolamento del parco – Artt. 6, 11 e 30 L. n. 394/1991.


  • TAR VENETO – 22 gennaio 2020
    AUTORITÀ EMANANTE: T. A. R.
    CATEGORIA: VIA VAS AIA
    VIA, VAS E AIA – Autorizzazione integrata ambientale – BAT – Art. 29-sexies, c. 5-bis d.lgs. n. 152/2006 – Tecniche diverse da quelle previste nella decisione di esecuzione UE 2017/302 – Livello di protezione ambientale equivalente – Specifica motivazione – Fissazione di prescrizioni implicanti un livello di protezione inferiore – Insostenibilità e non proporzionalità delle BAT – Limite dell’insostenibilità economica – Prova rigorosa della sproporzione tra vantaggi di tipo ambientale e conseguenze economiche – Art. 15, c. 4 direttiva 2010/75/UE.


  • TAR VENETO – 22 gennaio 2020
    AUTORITÀ EMANANTE: T. A. R.
    CATEGORIA: Diritto urbanistico – edilizia
    DIRITTO URBANISTICO – EDILIZIA – Muri di cinta – Dislivello di origine artificiale – Funzione di sostegno e contenimento – Natura di “costruzione” – Osservanza delle distanze ex art. 9 D.M. 1444/1968.


  • TAR VENETO – 24 gennaio 2020
    AUTORITÀ EMANANTE: T. A. R.
    CATEGORIA: Appalti
    APPALTI – Gravi illeciti professionali – Art. 80, c. 5, lett. c) d.lgs. n. 50/2016 – Elencazione meramente esemplificativa – Rinvio a giudizio e adozione di un’ordinanza di custodia cautelare – Astratta incidenza sulla moralità professionale – Discrezionalità della stazione appaltante nella valutazione di situazioni che rendano dubbia l’integrità o l’affidabilità del concorrente – Concetto di grave illecito professionale – Attività contraria a norme giuridiche di natura civile, penale o amministrativa – Completezza nelle dichiarazioni degli operatori economici – Stretto collegamento funzionale con l’apprezzamento della stazione appaltante6 – Integrità e affidabilità professionale dell’operatore economico – Condotte imputabili all’operatore-persona giuridica e alla persona fisica che agisce in nome e per conto dell’ente – Principio dell’immedesimazione organica– Omessa o falsa dichiarazione – Autonoma rilevanza – Art. 80, c. 5 lett. f-bis) d.lgs. n. 50/2016.


  • TAR SICILIA, Palermo – 22 gennaio 2020
    AUTORITÀ EMANANTE: T. A. R.
    CATEGORIA: Diritto urbanistico – edilizia

    DIRITTO URBANISTICO – EDILIZIA – Mancata tempestiva ottemperanza all’ordine di demolizione – Illecito introdotto dall’art. 17, c. 1, lett. q-bis, del d.l. n. 133/2014 (art. 31, c. 4 bis d.P.R. n. 380/2001) – Natura – Illecito istantaneo – Principio di irretroattività delle norme sanzionatorie.


  • CORTE DI CASSAZIONE CIVILE, Sez. 2^, 14 Gennaio 2020, Sentenza n.
    AUTORITÀ EMANANTE: Corte di Cassazione
    CATEGORIA: Diritto urbanistico – ediliziaPubblica amministrazioneRisarcimento del danno

    DIRITTO URBANISTICO – EDILIZIA– Compenso spettante ad un architetto o ingegnere – Sospensione dell’incarico o mancato completamento dell’incarico – Revoca proveniente dal committente – Prestazioni parziali – Maggiorazione del 25% – Applicazione – PUBBLICA AMMINISTRAZIONE – Ingegneri e architetti – Incarichi conferiti da enti pubblici – Compensi – Minimi tariffari – Derogabilità – Incarichi professionali tra privati – Limiti tariffari – Inderogabilità – RISARCIMENTO DEL DANNO – Sospensione dell’incarico o mancato completamento non imputabile al professionista – Prova dell’altrui colpevole condotta – Diritto al risarcimento del danno – Limiti – Fattispecie: mancata progettazione esecutiva e direzione dei lavori, non prevista direttamente nell’incarico, a causa della modifica dello strumento urbanistico.


  • TAR SICILIA, Palermo – 17 gennaio 2020
    AUTORITÀ EMANANTE: T. A. R.
    CATEGORIA: Diritto urbanistico – edilizia

    DIRITTO URBANISTICO – EDILIZIA – Area edificatoria già utilizzata a fini edilizi – Ulteriore edificazione – Cubatura del fabbricato preesistente – Frazionamenti intervenuti medio tempore – Irrilevanza.


  • CORTE DI CASSAZIONE PENALE, Sez. 3^, 23/12/2019, Sentenza n.51652
    AUTORITÀ EMANANTE: Corte di Cassazione
    CATEGORIA: Diritto urbanistico – edilizia
    DIRITTO URBANISTICO – EDILIZIA – Costruzioni in cemento armato in zone sismiche – Deposito degli elaborati progettuali “a sanatoria” dopo la realizzazione delle opere – Effetti sulle contravvenzioni urbanistiche e sulle contravvenzione antisismica – Estinzione dei reati previsti dalle norme urbanistiche ma non quelli previsti dalla normativa antisismica – Reati edilizi – Aumento di volume rispetto al progetto autorizzato e variazione della sagoma – Permesso di costruire – Totale difformità – Qualificazione del reato urbanistico in mera parziale difformità – Esclusione – Artt. 44, 71, 72 e 95 d.P.R. n. 380/2001 – Giurisprudenza.


  • CORTE DI CASSAZIONE PENALE, Sez. 3^, 22/01/2020, Sentenza n.2296
    AUTORITÀ EMANANTE: Corte di Cassazione
    CATEGORIA: Diritto processuale penaleDiritto urbanistico – edilizia

    DIRITTO URBANISTICO – EDILIZIA – Reato di lottizzazione abusiva – Sequestro finalizzato alla confisca – Principio di proporzionalità ed adeguatezza – Sequestro senza alcuna finalità impeditiva – art. 275 cod. proc. pen. – Artt. 30, 44, d.P.R. 380/2001 – DIRITTO PROCESSUALE PENALE – Misure cautelare reale – Sequestro finalizzato alla confisca – Facoltà d’uso del bene – Natura del provvedimento cautelare reale – Sequestro c.d. impeditivo – Caso dei beni immobili e mobili registrati – Tutela dei terzi di buona fede – Art. 104 disp. att. cod. proc. pen. – Art. 321, c.2, cod. proc. pen.


  •  
LEGGI ALTRA GIURISPRUDENZA
ABBONATI SUBITO

  DOTTRINA

ABBONATI SUBITO

Quotidiano Legale

AMBIENTEDIRITTO.IT: I CONTENUTI DELLA RIVISTA GIURIDICA N.3/2020.

RIVISTA DI DIRITTO PUBBLICO ISSN 1974-9562    GIURISPRUDENZA TAR SICILIA, Palermo, Sez. 1^ – 24 gennaio 2020, n. 212 AUTORITÀ EMANANTE: T. A. R. CATEGORIA: Beni culturali ed ambientali BENI CULTURALI E AMBIENTALI – Sanzione prevista dall’art. 167 d.lgs. n. 42/2004 – Trasmissibilità – Orientamenti contrastanti – Avente causa consapevole dell’abuso – Legittimazione passiva. CORTE DI CASSAZIONE PENALE, […]

Leggi tutto

 

AMBIENTEDIRITTO.IT: I CONTENUTI DELLA RIVISTA GIURIDICA N.2/2020.

RIVISTA DI DIRITTO PUBBLICO ISSN 1974-9562    GIURISPRUDENZA TRIBUNALE DI LECCE Sez. Riesame, 10/1/2020 (ud. 27/12/2019), Ordinanza ric. riun. nn. 123,124, 125 e 126 AUTORITÀ EMANANTE: Tribunali di Merito CATEGORIA: Diritto demaniale, Diritto processuale penale DIRITTO PROCESSUALE PENALE – Sequestro preventivo – Indagato non titolare del bene oggetto di sequestro – Richiesta di riesame – Interesse concreto ed attuale […]

Leggi tutto

 

Opere pubbliche di messa in sicurezza degli edifici e del territorio. Assegnazione del contributo a favore dei comuni

MINISTERO DELL’INTERNO COMUNICATO Assegnazione del contributo a favore dei comuni – anno 2020 – per la realizzazione di interventi riferiti a opere pubbliche di messa in sicurezza degli edifici e del territorio. (20A00220) (GU n.11 del 15-1-2020) Si comunica che nel sito Dait – Direzione centrale della finanza locale, alla pagina https://dait.interno.gov.it/finanza-locale, alla voce «I […]

Leggi tutto

 

AMBIENTEDIRITTO.IT: I CONTENUTI DELLA RIVISTA GIURIDICA N.1/2020.

 RIVISTA DI DIRITTO PUBBLICO ISSN 1974-9562    GIURISPRUDENZA CONSIGLIO DI STATO – 9 gennaio 2020 AUTORITÀ EMANANTE: Consiglio di Stato CATEGORIA: Diritto urbanistico – edilizia, Procedimento amministrativo DIRITTO URBANISTICO – EDILIZIA – PROCEDIMENTO AMMINISTRATIVO – Istanza volta ad ottenere un provvedimento in via di autotutela – Obbligo di provvedere – Insussistenza – Ragioni – Eccezioni – Fattispecie. CONSIGLIO […]

Leggi tutto

 

Efficientamento energetico e sviluppo territoriale sostenibile.

MINISTERO DELL’INTERNO COMUNICATO Avviso relativo al decreto del 14 gennaio 2020, concernente l’attribuzione ai comuni dei contributi per investimenti destinati ad opere pubbliche in materia di efficientamento energetico e sviluppo territoriale sostenibile, per l’anno 2020, per un importo complessivo pari a 497.220.000,00 euro. (20A00368) (GU n.13 del 17-1-2020) Si comunica che nel sito Dait – […]

Leggi tutto

 

Privilegio generale mobiliare attribuito ai crediti retributivi dei professionisti.

Corte Costituzionale N. 1 SENTENZA 20 novembre 2019- 3 gennaio 2020 Giudizio di legittimita’ costituzionale in via incidentale. Privilegio, pegno, ipoteca – Privilegio generale mobiliare attribuito ai crediti retributivi dei professionisti – Estensione al credito di rivalsa per l’imposta sul valore aggiunto (IVA) – Denunciata disparita’ di trattamento rispetto ai crediti retributivi di “ogni altro […]

Leggi tutto

 

DECRETO LEGISLATIVO 5 dicembre 2019, n. 163: Gas fluorurati a effetto serra – disciplina sanzionatoria

DECRETO LEGISLATIVO 5 dicembre 2019, n. 163 Disciplina sanzionatoria per la violazione delle disposizioni di cui al regolamento (UE) n. 517/2014 sui gas fluorurati a effetto serra e che abroga il regolamento (CE) n. 842/2006. (19G00170) (GU n.1 del 2-1-2020) Vigente al: 17-1-2020 IL PRESIDENTE DELLA REPUBBLICA Visti gli articoli 76 e 87 della Costituzione; […]

I CODICI ANNOTATI E COMMENTATI (in fase di lavorazione per l’inserimento dottrina e giurisprudenza articolo per articolo)

COSTITUZIONE ITALIANA

COSTITUZIONE DELLA REPUBBLICA ITALIANA (GU n.298 del 27-12-1947 ) note: Entrata in vigore del provvedimento: 1/1/1948.

Area: Nazionale |

CODICE DELL’AMBIENTE.

DECRETO LEGISLATIVO 3 aprile 2006, n. 152: Norme in materia ambientale. (GU n.88 del 14-4-2006 – Suppl. Ordinario n. 96). CODICE DELL’AMBIENTE – Note: Entrata in vigore del provvedimento: 29/4/2006, ad eccezione delle disposizioni della Parte seconda che entrano in vigore il 12/8/2006.

Area: Nazionale | Categoria:

CODICE DEI BENI CULTURALI E DEL PAESAGGIO.

DECRETO LEGISLATIVO 22 gennaio 2004, n. 42. Codice dei beni culturali e del paesaggio, ai sensi dell’articolo 10 della legge 6 luglio 2002, n. 137. (GU n.45 del 24-2-2004 – Suppl. Ordinario n. 28). CODICE DEI BENI CULTURALI E AMBIENTALI – Testo aggiornato e coordinato alla LEGGE 18 novembre 2019, n. 132 (in G.U. 20/11/2019, n.272) ha disposto (con l’art. 1, comma 1) la conversione, con modificazioni, del D.L. 21 settembre 2019, n. 104 (in G.U. 21/09/2019, n. 222).

Area: Nazionale |

CODICE PENALE

REGIO DECRETO 19 ottobre 1930, n. 1398. Approvazione del testo definitivo del CODICE PENALE. (030U1398) (GU n.251 del 26/10/1930). Note: Entrata in vigore del provvedimento: 1/7/1931. Il Codice Penale in allegato al presente decreto e’ stato pubblicato nel vol. VI della Raccolta Ufficiale delle leggi e dei decreti del Regno d’Italia del 1930.

Area: Nazionale |

ABBONATI SUBITO