Su iniziativa dell’Università degli Studi di Camerino, del Consorzio per l’alta formazione e lo sviluppo della ricerca scientifica in Diritto amministrativo con sede in Osimo (AN) e con la preziosa collaborazione della Rivista Ambientediritto.it, è stato istituito, per l’anno accademico 2017/2018, il Master universitario di secondo livello in Diritto e management dell’ambiente e della protezione civile, al termine del quale verrà rilasciato, dall’Università di Camerino a favore di quanti hanno svolto con successo il percorso didattico e formativo, il Diploma di Master universitario di II° livello pari a 60 crediti formativi universitari (CFU).

Il Master risponde all’esigenza, purtroppo di grande attualità e per lungo tempo trascurata, di fornire ed integrare le conoscenze e le competenze giuridiche e di management necessarie per comprendere e gestire i gravi problemi che sorgono nelle materie sempre più connesse dell’ambiente e della protezione civile. Esso si pone l’obiettivo della formazione di consapevoli capacità dirigenziali, da porre a servizio delle pubbliche amministrazioni e delle strutture private, nelle suddette materie.

Le attività didattiche che saranno svolte nel Master sono incentrate, da un lato, su settori fondamentali del sapere giuridico (quali il diritto amministrativo, il diritto costituzionale e il diritto dell’Unione europea) e del management (quali l’organizzazione e programmazione della protezione civile e la gestione dell’emergenza); dall’altro lato, su competenze e conoscenze specifiche, ma indispensabili (quali i principi del diritto ambientale; i fondamentali procedimenti in materia: valutazione ambientale strategica e valutazione d’impatto ambientale, autorizzazione integrata ambientale; la difesa del suolo; la tutela delle acque e la gestione delle risorse idriche; la gestione dei rifiuti e la bonifica dei siti inquinati; la tutela dell’aria e la riduzione delle emissioni inquinanti nell’atmosfera; le fonti energetiche; le aree naturali protette e l’ambiente marino; il governo del territorio, in primo luogo la pianificazione urbanistica generale e attuativa a fini di salvaguardia ambientale; il danno ambientale).

Possono presentare le domande di ammissione al Master tutti coloro che abbiano conseguito, in qualsiasi corso di laurea ufficialmente riconosciuto, una laurea specialistica/magistrale oppure una laurea di durata quadriennale o quinquennale prevista dal previgente ordinamento, oppure un titolo di studio all’estero, riconosciuto equivalente alle suddette lauree. Invece, non può iscriversi al master chi è già iscritto, per l’anno accademico 2017/2018, ad un corso di laurea, master, scuola di specializzazione, dottorato di ricerca o altro corso di impegno annuale.

Il numero minimo di corsisti ammessi è pari a 20 e il mancato raggiungimento di tale numero non consentirà lo svolgimento del Master. Il numero massimo è pari a 50: qualora il numero delle domande di iscrizione risulti superiore al numero massimo dei posti disponibili, verrà effettuata una selezione per titoli tra le domande pervenute.

Le lezioni si svolgeranno a Osimo, nel bellissimo Palazzo Campana, situato nel centro storico, in Piazza Dante Alighieri, e sede, tra l’altro: dell’Istituto per l’istruzione permanente, di una biblioteca storica, della biblioteca comunale, dell’archivio storico comunale e di altri istituti.

Le lezioni, di regola, si svolgeranno ciascun venerdì dalle 9,30 alle 13,30 e dalle 14,30 alle 18,30.

Sono previsti anche due sabati di recupero, con lezioni con l’orario sopra indicato, per dare la possibilità ai corsisti, gravati da impegni lavorativi, di raggiungere il numero minimo di ore di frequenza; infatti, la frequenza è obbligatoria e non può essere in ogni caso inferiore all’75% delle 312 ore previste per la didattica.

Nel corso dell’attività didattica i corsisti saranno assistiti da tutor.

Presuntivamente, il Master terminerà verso la metà di novembre del 2018.

Forse bisognerà disporre una proroga sui termini iniziali, perché stanno arrivando diverse richieste degli interessati sulle effettive modalità di svolgimento, alle quali il presente articolo cerca di dare una risposta.

E’ previsto l’esame orale su ciascun modulo di insegnamento, entro una settimana dal termine del modulo stesso.

La valutazione delle prove intermedie avviene in trentesimi. Si intende superata la verifica se il corsista ottiene un punteggio almeno pari a 18/30.

I risultati conseguiti nelle prove intermedie concorrono a determinare, insieme alla valutazione finale della tesina, il voto complessivo del Master.

La tesina e la sua discussione sono valutati in centodecimi (110/110) con eventuale menzione della lode.

Per essere ammessi alla discussione della tesina è necessario aver superato con esito positivo tutte le prove valutative intermedie e aver frequentato almeno il 75% delle ore del Master dedicate alla didattica.

Il termine di scadenza per la presentazione delle domande di iscrizione è previsto per le ore 12,00 del 31 ottobre 2017, mentre la data di inizio delle lezioni è fissata per il 17 novembre 2017.

La quota di iscrizione al Master è di € 3.600,00 (tremilaseicento) e può essere versata in due rate di € 1.800,00 ciascuna, la prima entro il 13 novembre 2017 e la seconda entro il 10 gennaio 2018.

La domanda di iscrizione, indirizzata al Magnifico Rettore dell’Università degli Studi di Camerino, dovrà essere redatta  on line , nei termini sopra previsti.

Per la redazione della domanda e per informazioni sul Master ci si può rivolgere a:

SEGRETERIE ORGANIZZATIVE DEL CORSO

Alessandrina Pirani (Consorzio di Osimo) tel. 071/714822 e mail: info@consorzioaltaformazione.it

S.A.S. – POLO DI ALTA FORMAZIONE  dell’Università di Camerino

(informazioni per le iscrizione al master – orario 8,30/13,30 escluso il mercoledì)

Dott.ssa Alessandra Ciccarelli

Tel. 0737 402039       e-mail: alessandra.ciccarelli@unicam.it

Per informazioni specifiche sull’iscrizione e funzionamento del Master:

Dott.ssa Barbara Fenni

barbarafenni2@gmail.com –  tel. 3930763231

Dott.ssa Gloria Mancini Palamoni:

gloria.mancinipalamoni@gmail.com    – tel.  3281339596

Prof. Fabrizio Lorenzotti       e mail: fabrizio.lorenzotti@unicam.it

Più dettagliate informazioni sul bando del Master si trovano sul sito:

https://www.unicam.it/sites/default/files/bandi/2017/08/Bando%20Master%20Ambiente%20Protez%20civile.pdf

                                                                                   Il Direttore del Master

 

                                                                       (Prof. Fabrizio Lorenzotti)