Corso: DIRITTO DELL’AMBIENTE E PUBLIC PROCUREMENT - LA GESTIONE VIRTUOSA DEL TERRITORIO E DELLE TUTELE.
6 minuti

Corso di Perfezionamento
Università degli Studi di Bari Aldo Moro

DIRITTO DELL’AMBIENTE E PUBLIC PROCUREMENT: I CAPISALDI DELLA
GESTIONE VIRTUOSA DEL TERRITORIO E DELLE TUTELE.

 

AVVISO PUBBLICO

Bando (D.R. uniba, n. 702 del 4.3.2020)

DESCRIZIONE DEL CORSO.

L’Italia già con la legge n. 221 del 28 dicembre 2015 e successivamente con le disposizioni del Codice degli Contratti (d.lgs. n. 50/2016 s.m.i.), rappresenta il primo Paese in Europa ad aver introdotto i Criteri Ambientali Minimi, quali requisiti particolari da prevedere nelle procedure di gara, legando l’affidamento e l’esecuzione di un servizio a criteri di sostenibilità energetica e ambientale, introducendo inoltre la valutazione di aspetti legati al Ciclo di Vita dei prodotti e forniture, nonché ad aspetti legati a sistemi di certificazione ambientale. Approfondire la conoscenza degli aspetti normativi, giuridici e tecnici connessi alla tematica ambientale e le implicazioni in materia di contratti pubblici, consente il necessario miglioramento professionale di cui amministratori pubblici, funzionari e professionisti, nel moderno contesto di spinto orientamento alla sostenibilità ambientale, necessitano. Peraltro le norme emanate in conseguenza all’emergenza da Covid-19 hanno prodotto diverse modifiche alla normativa vigente che dovranno essere opportunamente analizzate per facilitarne l’inquadramento per una loro corretta applicazione sia da parte delle amministrazioni che da parte degli operatori e dei professionisti che operano nei settori interessati.

OBIETTIVI DEL CORSO
L’obiettivo del corso è formare i discenti con competenze in ambito giuridico, economico e ambientale, spendibili sia nell’ambito professionale delle pp.aa. che di consulenza presso le stesse amministrazioni pubbliche nonché presso soggetti privati che oggigiorno fronteggiano le problematiche ambientali. In particolare, il corso mira ad inquadrare da un punto di vista giuridico il contesto delle norme in campo ambientale per giungere a definire il tema del Green Public Procurement (GPP), alla luce del codice dei contratti pubblici e dei relativi correttivi, nonché della normativa conseguente all’emergenza da Covid-19. Più precisamente, il corso tende a delineare in quadro conoscitivo del GPP quale esempio di integrazione di aspetti ambientali, nell’ottica dello sviluppo sostenibile, che oggi permea le procedure di acquisto delle pubbliche amministrazioni, nel rispetto dei principi generali di trasparenza e massima partecipazione.

STRUTTURA DEL CORSO
Il Corso consente l’acquisizione di 15 CFU ed è suddiviso in 2 moduli (uno dedicato al Diritto Ambientale e GPP e uno dedicato al Public Procurement, con approfondimenti sul GPP) per un totale di 120 ore complessive, di cui 90 ore di lezioni frontali (30 giornate complessive) e 30 ore di stage presso le sedi degli enti patrocinanti. Le lezioni prevedono, inoltre, tavoli di approfondimento e question time con i relatori. E’ consentita l’iscrizione a entrambi i moduli o soltanto a un modulo. Il Corso sarà tenuto nelle giornate del venerdì pomeriggio (ore 15.00 – 18.00) e del sabato mattina (ore 09.30 – 12.30). Le lezioni si terranno, ove possibile, in modalità mista (contemporaneamente con presenza in aula e FAD su Microsoft Teams), altrimenti soltanto in modalità FAD.

Il corso avrà inizio il 03/09/2021 per il Modulo 1 -Diritto dell’ambiente e GPP e il 22/10/2021 per il Modulo 2- Public Procurement e GPP e sarà preceduto da una giornata di presentazione da definire. Le lezioni in modalità mista si terranno presso i locali del Dipartimento Jonico dell’Università degli Studi di Bari, in via Duomo 159 e del Comune di Taranto, Piazza Castello. Il Corso è riservato ad un numero massimo di 80 partecipanti e l’ottenimento dell’attestato di partecipazione è garantito solo al raggiungimento di un minimo dell’80% della presenza in ore. Si prevede la realizzazione di una giornata conclusiva in cui si presenteranno i risultati del corso e si proporrà a docenti e corsisti la pubblicazione dei contributi scientifici sulle tematiche del Corso a cura della rivista Ambiente e Diritto, infine verranno rilasciati gli attestati di partecipazione con buffet finale per tutti gli invitati.

A CHI È RIVOLTO
Il corso è rivolto a:
• Amministratori, dirigenti e funzionari, in particolare preposti alla gestione delle direzioni ambiente e appalti pubblici.
• Fornitori della p.a.
• Liberi professionisti interessati alle materie oggetto del corso.

 

ISCRIZIONE, SELEZIONE, COSTI E AGEVOLAZIONI
Le iscrizioni al corso sono aperte dal 27 agosto al 31 dicembre 2020 e dal 15 maggio al 30 giugno 2021. E’ ammesso un numero massimo di partecipanti. Per scaricare la documentazione e effettuare l’iscrizione  https://www.uniba.it/didattica/corsi-universitari-di-formazione-finalizzata/corsi-di-perfezionamento/2019-2020/Diritto_ambiente.

Nel bando è inserito un link per l’iscrizione online e la compilazione della domanda.
• Il Corso è riservato ad un numero massimo di 80 iscritti. L’iscrizione ai moduli singoli è consentita ad un massimo di 16 persone per modulo. La selezione avverrà sulla base del curriculum depositato. Per l’accesso degli iscritti selezionati in sovrannumero, a parità di merito sarà preferito il candidato di età inferiore.

 

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *