www.AMBIENTEDIRITTO.it RIVISTA DI DIRITTO PUBBLICO ISSN 1974-9562 – CLASSE A
Facebook Twitter LinkedIn

   GIURISPRUDENZA

  •  (N.B.: si riportano solo alcune delle sentenze inserite e massimate dalla redazione di AD)

  • TAR PUGLIA, Lecce – 22 ottobre 2020
    AUTORITÀ EMANANTE: T. A. R.
    CATEGORIA: Appalti
    APPALTI – Esclusione dell’operatore – Art. 80, c. 6 d.lgs. n. 50/2016 – Nozione di “procedura” – Fasi successive all’aggiudicazione, ma anteriori alla stipula del contratto


  • TAR PUGLIA, Lecce – 29 ottobre 2020
    AUTORITÀ EMANANTE: T. A. R.
    CATEGORIA: Diritto urbanistico – edilizia
    DIRITTO URBANISTICO – EDILIZIA – Art. 39 c. 1 d.P.R. n. 380/2001 – Deliberazioni e provvedimenti che autorizzano interventi non conformi agli strumenti urbanistici, ai regolamenti edilizi o comunque in contrasto con la normativa urbanistico-edilizia – Potere di annullamento della Regione – Natura eccezionale e assolutamente discrezionale – Coercibilità da parte del privato o di altro organo dell’amministrazione – Esclusione.


  • CORTE DI CASSAZIONE PENALE, Sez. 6^, 08 ottobre 2020, Sentenza n.
    AUTORITÀ EMANANTE: Corte di Cassazione
    CATEGORIA: AppaltiPubblica amministrazione
    APPALTI – Frode nelle pubbliche forniture (ex art. 356 cod. pen.) e inadempimento di contratti di pubbliche forniture (ex art 355 cod. pen.) – Nozione e differenze – Configurabilità del delitto di frode nelle pubbliche forniture – Elementi – PUBBLICA AMMINISTRAZIONE – La condotta nei rapporti con la Pubblica amministrazione – Violazione del principio di buona fede e lealtà nell’esecuzione del contratto (art. 1375 cod. civ.) – Fattispecie: esecuzione del contratto di appalto – ruolo di incaricati di un pubblico servizio – rapporti tra Pubblica amministrazione e l’Agenzia che somministra il lavoro interinale – inadempimento e frode nella somministrazione di manodopera interinale.


  • CORTE DI CASSAZIONE PENALE, Sez. 3^, 16 settembre 2020, Sentenza n.
    AUTORITÀ EMANANTE: Corte di Cassazione
    CATEGORIA: Diritto processuale penaleRifiuti
    RIFIUTI – Discarica di rifiuti speciali e urbani – Sequestro preventivo impeditivo – DIRITTO PROCESSUALE PENALE – Sequestro preventivo ex art. 321, comma 1 cod.proc. pen. – Requisiti – Periculum in mora e fumus, concretezza, attualità e legame funzionale essenziale – Valutazione in ordine alla proporzionalità della misura cautelare – Misura inutilmente vessatoria – Aggravamento o prosecuzione del reato – Garanzia della confisca del bene – Ordinanze emesse in materia di sequestro preventivo – Ricorso per cassazione – Presupposti ammessi – Nozione di “cose pertinenti al reato” – Rapporto di pertinenza al reato della “res” sottoposta a misura cautelare reale – Irrilevanza dei rapporti meramente occasionali tra la “res” e l’illecito penale – Giurisprudenza.


  • CORTE DI CASSAZIONE PENALE, Sez. 7^, 08 settembre 2020, Ordinanza n.
    AUTORITÀ EMANANTE: Corte di Cassazione
    CATEGORIA: Inquinamento atmosferico
    INQUINAMENTO ATMOSFERICO – Emissioni diffuse in atmosfera – Impianto di rottami ferrosi – Autorizzazione alla lavorazione di materiali/rifiuti polverulenti – Presentazione dell’istanza, senza corredarla di alcuna documentazione – Artt. 269, 279 d.lgs. n. 152/2006.


  • TAR CAMPANIA, Napoli – 28 ottobre 2020
    AUTORITÀ EMANANTE: T. A. R.
    CATEGORIA: Diritto processuale amministrativoDiritto urbanistico – edilizia
    DIRITTO URBANISTICO – EDILIZIA – PROCESSO AMMINISTRATIVO – Annullamento in autotutela del permesso di costruire – Impugnazione – Professionista incaricato si redigere la relazione asseverata – Carenza di legittimazione attiva.


  • CORTE DI CASSAZIONE PENALE, Sez. 7^, 21 ottobre 2020, Ordinanza n.29021
    AUTORITÀ EMANANTE: Corte di Cassazione
    CATEGORIA: Diritto processuale penaleRifiuti
    RIFIUTI – Nozione di sottoprodotto – Intenzione e riutilizzo certo da parte del produttore/detentore – Necessità – Mere o eventuali “contingenze” – Esclusione della qualifica di sottoprodotto – Disciplina applicabile – Artt.183, 184-bis, 256 d.lgs n.152/2006 – Fattispecie: smaltimento non autorizzato di rifiuti speciali non pericolosi costituiti da fondi di colonna di distillazione, derivati dal processo di raffinazione della “glicerina grezza”, conferiti presso impianti biodigestori e di lavaggio cisterne in assenza dei requisiti – DIRITTO PROCESSUALE PENALE – Ricorso per cassazione sull’elemento giustificativo della decisione – Presupposti e limiti.


  • TAR CAMPANIA, Napoli – 28 ottobre 2020
    AUTORITÀ EMANANTE: T. A. R.
    CATEGORIA: Appalti
    APPALTI – Soccorso istruttorio – Offerta tecnica – Distinzione tra contenuto negoziale ed essenziale dell’offerta e contenuto delle dichiarazioni sostitutive di certificazioni – Principio del favor partecipationis.


  • TAR CAMPANIA, Napoli – 26 ottobre 2020
    AUTORITÀ EMANANTE: T. A. R.
    CATEGORIA: Appalti
    APPALTI – Potere di verifica dell’anomalia dell’offerta – Art. 97, cc. 3 e 6 d.lgs. n. 50/2016 – Obbligo di procedere alla verifica – Scelta di verifica facoltativa – Differenza.


  • CORTE DI CASSAZIONE PENALE, Sez. 3^, 27 ottobre 2020, Sentenza n.
    AUTORITÀ EMANANTE: Corte di Cassazione
    CATEGORIA: Diritto processuale penaleSicurezza sul lavoro
    SICUREZZA SUL LAVORO – Procedura amministrativa estintiva ed esercizio dell’azione penale – Art. 301 d.lgs n. 81/2008 – Principio di obbligatorietà dell’azione penale – Art. 112 Cost. – Sicurezza ed igiene del lavoro – Compiti dell’organo di vigilanza – Effetto estintivo del reato contravvenzionale – Procedibilità dell’azione penale – DIRITTO PROCESSUALE PENALE – Omessa considerazione da parte del giudice di una memoria difensiva – Effetti e limiti.


  • CORTE DI CASSAZIONE PENALE, Sez. 3^, 26 ottobre 2020, Sentenza n.
    AUTORITÀ EMANANTE: Corte di Cassazione
    CATEGORIA: Diritto processuale penaleDiritto urbanistico – edilizia
    DIRITTO URBANISTICO – EDILIZIA – Opere abusive – Calcolo del periodo di ultimazione – Estinzione del reato per prescrizione – Restituzione di quanto in sequestro – Art. 321 cod.proc. pen. – Artt. 31 e 44 d.pr. n. 380/2001 – DIRITTO PROCESSUALE PENALE – Ordinanze emesse in materia di sequestro preventivo – Ricorso per cassazione per violazione di legge – Presupposti e limiti – Distinzione tra vizio motivazionale e motivazione meramente apparente – Art. 325, cod. proc. pen..


  • CORTE DI CASSAZIONE PENALE, Sez. 3^, 26 ottobre 2020, Sentenza n.
    AUTORITÀ EMANANTE: Corte di Cassazione
    CATEGORIA: Diritto urbanistico – edilizia
    DIRITTO URBANISTICO – EDILIZIA – Violazione delle norme in materia urbanistico-edilizia e paesaggistica – Competenza legislativa concorrente tra Stato e Regioni – Sequestro preventivo delle opere edilizie in corso di esecuzione e delle relative aree di cantiere di proprietà – Valutazione ambientale strategica – Edificio con funzioni sanitarie – Concetto di attrezzatura sanitaria – Funzione servente al territorio. – Art. 44 L. R. Campania n. 16/2004 – Artt. 9, 44 d.P.R. n. 380/2001, 181 d.lgs. n. 42/2004, 734 cod. pen..


  • CORTE DI CASSAZIONE PENALE, Sez. 3^, 26 ottobre 2020, Sentenza n.
    AUTORITÀ EMANANTE: Corte di Cassazione
    CATEGORIA: Diritto urbanistico – edilizia
    DIRITTO URBANISTICO – EDILIZIA – Ordine di demolizione delle opere abusive – Richiesta di revoca o di sospensione – Poteri e verifiche del giudice dell’esecuzione – Art. 44 d.P.R. n. 380/2001 Fattispecie: pena su richiesta delle parti, cambio di destinazione d’uso, prosecuzione dei lavori abusivi, violazione dei sigilli.

  • TAR LOMBARDIA, Brescia, Sez. 2^ – 5 ottobre 2020, n. 683
    AUTORITÀ EMANANTE: T. A. R.
    CATEGORIA: Beni culturali ed ambientaliDiritto urbanistico – edilizia
    DIRITTO URBANISTICO – EDILIZIA – BENI CULTURALI E AMBIENTALI – Potere pianificatorio e potere di verifica della compatibilità ambientale – Differenza e rapporti.


  • CORTE DI CASSAZIONE PENALE, Sez. 3^, 15 ottobre 2020, Sentenza n.28671
    AUTORITÀ EMANANTE: Corte di Cassazione
    CATEGORIA: Beni culturali ed ambientaliDiritto processuale penaleDiritto urbanistico – edilizia
    DIRITTO URBANISTICO – EDILIZIA – Reato di costruzione abusiva – Natura permanente – Individuazione del momento di cessazione – Nozione di ultimazione dei lavori – Rifinitura interni ed esterni – Rilevanza della condotta – Artt. 44, 64, 71, 65, 72-83, 95 d.P.R. n. 380/2001 – Giurisprudenza – BENI CULTURALI ED AMBIENTALI – Reati paesaggisti – Disciplina applicabile della permanenza e cessazione – Art. 181, d.lgs 42/2004 – Opere abusive – Subordine dell’applicazione della sospensione condizionale alla demolizione o alla rimessione in pristino dello stato dei luoghi – Effetti della demolizione o ripristino – Eliminazione delle conseguenze dannose del reato – Motivazione del giudice implicita, espressa e complessiva – DIRITTO PROCESSUALE PENALE – Applicazione o meno delle circostanze attenuanti generiche – Valutazione della condotta, personalità del soggetto ed elementi decisivi – Obbligo e limiti della motivazione.


  • CORTE DI CASSAZIONE PENALE, Sez. 3^, 08 ottobre 2020, Sentenza n.
    AUTORITÀ EMANANTE: Corte di Cassazione
    CATEGORIA: Diritto urbanistico – ediliziaInquinamento acustico
    INQUINAMENTO ACUSTICO – Disturbo del riposo o delle occupazioni delle persone (pista di motocross) – Attitudine dei rumori a recare nocumento – Natura di illecito di pericolo presunto della contravvenzione – Convincimento del giudice su elementi probatori – Superamento della soglia di normale tollerabilità – Adeguata motivazione – Art. 659 cod. pen. – DIRITTO URBANISTICO – EDILIZIA – Reati edilizi – Manutenzione ordinaria su una vecchia costruzione abusiva – Ripresa dell’attività criminosa originaria – Mutamento della destinazione urbanistica – Art. 44, d.P.R. n. 380/2001 – Fattispecie.


  • TAR LOMBARDIA, Brescia – 14 ottobre 2020
    AUTORITÀ EMANANTE: T. A. R.
    CATEGORIA: Procedimento amministrativo
    PROCEDIMENTO AMMINISTRATIVO – Accordi di programma – Natura – Atti di diritto pubblico – L.r. Lombardia n. 55/1986 – Soggetti pubblici – Titolarità del potere di adottare gli atti idonei al soddisfacimento dell’interesse pubblico – Rivalutazione delle scelte – Principi di interpretazione secondo buona fede e di leale collaborazione tra le parti – Responsabilità dell’amministrazione – Prova dell’affidamento incolpevole del soggetto privato.


  • TAR LOMBARDIA, Brescia – 22 ottobre 2020
    AUTORITÀ EMANANTE: T. A. R.
    CATEGORIA: AppaltiDiritto dell’energia
    APPALTI – DIRITTO DELL’ENERGIA – Concessione mista di beni e servizi – Schema del finanziamento tramite terzi, di cui all’art. 2, c. 1, lett. m) del d.lgs. n. 115/2008 – Ripartizione dei risparmi energetici (shared savings) – Duplice profilo di rischio per il concessionario – Piano Economico Finanziario indicato nella lettera di invito come elemento dell’offerta economica – Soccorso istruttorio – Limiti– Commissione – Nomina dei commissari – Disciplina applicabile – Motivazione della scelta in base alla competenza – Fissazione dei criteri di scelta – E’ implicita nell’individuazione del profilo di competenza richiesto.


  • TAR LOMBARDIA, Brescia – 22 ottobre 2020
    AUTORITÀ EMANANTE: T. A. R.
    CATEGORIA: Procedimento amministrativoRifiuti
    RIFIUTI – Discariche – Localizzazione – Principio di precauzione – Nozione – Fattispecie – PROCEDIMENTO AMMINISTRATIVO – Principio tempus regit actum – Modifiche normative intervenute durante il procedimento.


  • CORTE DI CASSAZIONE PENALE, Sez. 3^, 22 Ottobre 2020, Sentenza n.
    AUTORITÀ EMANANTE: Corte di Cassazione
    CATEGORIA: Diritto urbanistico – edilizia
    DIRITTO URBANISTICO – EDILIZIA – Abuso edilizio – La colpevolezza per l’abuso edilizio del proprietario del terreno – Aspetto probatorio basato su una pluralità di elementi tra loro convergenti – Principio del “cui prodest” – Artt. 36, 44, 45 d.P.R. 380/2001 – Opere abusive – Suddivisione dell’attività edificatoria finale in singole opere – La mancanza del permesso di costruire per il fabbricato principale – Effetti su tutte le componenti delle opere complessive – Valutazione unitarietà dell’opera – Ininfluenza dei materiali utilizzati per i singoli elementi – Fattispecie.


  • CORTE DI CASSAZIONE PENALE, Sez. 3^, 22 Ottobre 2020, Sentenza n.
    AUTORITÀ EMANANTE: Corte di Cassazione
    CATEGORIA: Beni culturali ed ambientaliDiritto processuale penaleDiritto urbanistico – edilizia
    DIRITTO URBANISTICO – EDILIZIA – Denuncia dei lavori – Realizzazione e relazione a struttura ultimata di opere di conglomerato cementizio armato, normale e precompresso ed a struttura metallica – Art. 65 d.p.r. n. 380/2001 – BENI CULTURALI ED AMBIENTALI – Aree vincolate – Opere eseguite in assenza di autorizzazione o in difformità da essa – Art.181, comma 1, lett. a) d.lgs. n. 42/2004 – DIRITTO PROCESSUALE PENALE – Particolare tenuità del fatto – Motivazione implicita – Indici di gravità oggettiva del reato e il grado di colpevolezza dell’imputato – Art. 133 cod. pen. – Giudizio di cassazione – Vaglio di motivi nuovi manifestamente infondati o altrimenti inammissibili o comunque non concernenti un punto decisivo – Limiti.


  • TAR SARDEGNA – 12 ottobre 2020
  • AUTORITÀ EMANANTE: T. A. R.
    CATEGORIA: Appalti
    APPALTI – Revoca dell’aggiudicazione legittima – Legittimo affidamento ingenerato nell’impresa – Motivazione – Valutazione comparativa tra le ragioni di interesse pubblico e l’interesse privato.


  • TAR SARDEGNA – 22 ottobre 2020
    AUTORITÀ EMANANTE: T. A. R.
    CATEGORIA: Pubblico impiego

    PUBBLICO IMPIEGO – Incarichi di studio e consulenza – Affidamento ad ex dipendenti pubblici in quiescenza – Gratuità dell’incarico – Compenso di importo così eseiguo da assumere natura sostanziale di rimborso spese – E’ consentito – Art. 5, c. 9 d.l. n. 95/2012.


LEGGI ALTRA GIURISPRUDENZA

ABBONATI SUBITO
Testo alternativo

 

AMBIENTEDIRITTO.it: Rivista Scientifica Area 12 – Classe A AbienteDiritto Editore – Fasc. 3/2020 Anno XX – VOLUME CARTACEO

  DOTTRINA

AMBIENTEDIRITTO.it: Rivista Scientifica Area 12 – Classe A AbienteDiritto Editore – Fasc. 3/2020 Anno XX
ABBONATI SUBITO
Testo alternativo

 

LA SOCIETÀ DEL RISCHIO E IL GOVERNO DELL’EMERGENZA.: Emergenze e tutela ambientale – Circolarità e sostenibilità. Tomo II (Diritto Ambientale Vol. 2)
Testo alternativo

 

LA SOCIETÀ DEL RISCHIO E IL GOVERNO DELL’EMERGENZA.: Le fonti dell’emergenza. Tomo I
ABBONATI SUBITO
Facebook Twitter LinkedIn
AMBIENTEDIRITTO EDITORE ©
www.AmbienteDiritto.it
Tutti i diritti sui contenuti sono riservati e soggetti a copyright.