Arriva dagli Stati Uniti la notizia che per la prima volta nella storia dell’uomo, la concentrazione di gas serra in atmosfera sta per superare le 400 parti per milione (ppm) in gran parte dell’emisfero settentrionale, quello più sviluppato. Secondo i ricercatori dello Scripps Institution of Oceanography di San Diego, California, un livello cosi’ alto di CO2 non si vedeva da oltre 2,5 milioni di anni. I dati provengono dall’osservatorio Mauna Loa, nelle isole Hawaii, la stazione di monitoraggio più importante al mondo (Earth Systems Research laboratory).

L’Europa ha già messo nero su bianco come combattere inquinamento e cambiamento climatico con la sua strategia EU2020 e la più lungimirante Road map 2050. Un primo passo è senza dubbio lo stop ai sussidi alle fonti di energia fossile e maggior finanziamenti a quelle rinnovabili.