31 minuti
 RIVISTA SCIENTIFICA GIURIDICA DI CLASSE A – ISSN 1974-9562
IL REGIME AMMINISTRATIVO DELLE CONCESSIONI BALNEARI TRA DIRITTO INTERNO E DIRITTO EUROPEO Martedì 29 Giugno 2021 dalle ore 17:00 alle ore 19:00 Seminario riconosciuto con n. 2 crediti formativi da parte dell’Ordine degli Avvocati e dell’Ordine degli Architetti

   GIURISPRUDENZA

  •  (N.B.: si riportano solo alcune delle sentenze inserite nella Banca Dati. Le massima sono realizzate a cura della Redazione di AD)
  • TAR MARCHE – 23 giugno 2021
    AUTORITÀ EMANANTE: T. A. R.
    CATEGORIA: RifiutiVIA VAS AIA
    RIFIUTI – VIA, VAS E AIA – Sostanze pericolose – Pericolo di incidente rilevante – Assoggettamento di un impianto alla “normativa Seveso” – Quantitativi massimi teorici di sostanze pericolose che il gestore può detenere nell’impianto – Definizione di “presenza di sostanze pericolose” data dalla direttiva 2012/18/UE – Differenza rispetto alla direttiva Seveso bis – Rafforzamento della prevenzione – Presenza prevista e presenza reale – Capacità dell’impianto attestata dall’AIA o da analogo provvedimento autorizzativo – Individuazione dei quantitativi previsti affidata all’autodeterminazione del gestore – Esclusione.

 

  • CORTE DI GIUSTIZIA UE, Grande Sezione, 22 giugno 2021 Sentenze C‑682/18 e C‑683/18
    AUTORITÀ EMANANTE: Corte di Giustizia UE
    CATEGORIA: Internet Reati Processo
    INTERNET E REATI INFORMATICI – GOOGLE – YOUTUBE – Messa a disposizione e gestione di una piattaforma di condivisione di video o di una piattaforma di hosting e di condivisione di file – Proprietà intellettuale – Diritto d’autore e diritti connessi – Responsabilità del gestore per violazioni di diritti di proprietà intellettuale commesse dagli utenti della sua piattaforma – Contenuti protetti e violazioni del diritto d’autore su tale piattaforma – Partecipazione alla selezione di contenuti protetti comunicati illecitamente al pubblico- Direttiva 2001/29/CE – Aspetti giuridici dei servizi della società dell’informazione e commercio elettronico – Nozione di “comunicazione al pubblico” – Condivisione di video, files o di una piattaforma di hosting – Condizioni per beneficiare dell’esonero dalla responsabilità – Mancata conoscenza di violazioni concrete – Notifica di tali violazioni quale condizione per l’ottenimento di un provvedimento inibitorio – Tutela del titolare di un diritto d’autore o di diritti connessi – Avvio del procedimento giudiziario – Richiesta di un provvedimento inibitorio – Notificata a all’intermediario di una piattaforma di hosting – Giudice valutazione della proporzionalità dei danni – Direttiva 2000/31/CE.

 

  • CORTE DI GIUSTIZIA UE, Sez. 1^, 17 giugno 2021 Sentenza C‑800/19
    AUTORITÀ EMANANTE: Corte di Giustizia UE
    CATEGORIA: Internet Reati Processo
    INTERNET E REATI INFORMATICI – Pubblicazione di un articolo su Internet – Persona che afferma di aver subito una violazione dei diritti della personalità – Competenza speciale in materia di illeciti civili dolosi o colposi – Luogo in cui l’evento dannoso è avvenuto o può avvenire – Luogo in cui il danno si è concretizzato – Centro degli interessi di tale persona – Cooperazione giudiziaria in materia civile -Competenza giurisdizionale, riconoscimento ed esecuzione delle decisioni in materia civile e commerciale – Art. 7, punto 2, Regolamento (UE) n. 1215/2012 – Rinvio pregiudiziale.

 

  • CORTE DI CASSAZIONE Sez. UNITE CIVILE, 9 giugno 2021, Sentenza n.
    AUTORITÀ EMANANTE: Corte di Cassazione
    CATEGORIA: Diritto urbanistico – edilizia
    DIRITTO URBANISTICO – EDILIZIA – Cessione di cubatura – Effetti – Requisiti – Forma – Qualificazione giuridica dell’atto ai fini dell’applicazione dell’imposta di registro – Manifestazione coessenziale ed inerente al diritto di proprietà – Diritto oggetto di compensazione urbanistica – Forma di distacco e separata negoziazione dello jus aedificandi rispetto alla proprietà del suolo – Diritto tributario – Area edificabile e poi assoggettata a vincolo di inedificabilità assoluta – Programma di “compensazione urbanistica” – Assoggettabile ad imposta – Esclusione.

 

  • CORTE DI CASSAZIONE PENALE, Sez. 3^, 23 giugno 2021, Sentenza n.
    AUTORITÀ EMANANTE: Corte di Cassazione
    CATEGORIA: Rifiuti
    RIFIUTI – Natura delle prescrizioni ex art. 318-ter d.lgs. n.152/08 – Atto tipico di polizia giudiziaria non autonomamente né immediatamente impugnabile davanti al giudice penale – Principio di tassatività dei mezzi di impugnazione – Gestione di discarica abusiva – Recupero o smaltimento dei rifiuti speciali non pericolosi presenti all’interno della discarica – Sequestro preventivo – Disciplina sanzionatoria degli illeciti amministrativi e penali in materia di tutela ambientale – Sostanziale sovrapponibilità dei procedimenti estintivi – Prescrizione di regolarizzazione impartita dall’organo di vigilanza – Atti di polizia giudiziaria che ledono o comprimono diritti inviolabili della persona o diritti costituzionalmente garantiti.

 

  • TAR LAZIO, Roma – 23 giugno 2021
    AUTORITÀ EMANANTE: T. A. R.
    CATEGORIA: Procedimento amministrativo
    PROCEDIMENTO AMMINISTRATIVO – Accesso agli atti relativi ad un concorso – Interesse autonomo rispetto a quello relativo al bene della vita – Correzione della graduatoria – Posizione soggettiva correlata al dovere di trasparenza – Intervenuta modifica della graduatoria – Interesse all’ostensione – Permanenza.

 

  • CORTE DI CASSAZIONE CIVILE, Sez. 5^ 11 giugno 2021, Ordinanza n.
    AUTORITÀ EMANANTE: Corte di Cassazione
    CATEGORIA: Diritto processuale civileDiritto urbanistico – ediliziaProcedimento amministrativoPubblica amministrazione
    DIRITTO URBANISTICO – EDILIZIA – Qualificazione di un’area edificabile come pertinenza di un fabbricato – Obbligo motivazionale da parte della P.A. dell’accertamento – Pretesa tributaria ed elementi essenziali – Presupposti del requisito motivazionale – Estremi soggettivi ed oggettivi della posizione creditoria e della pretesa impositiva – Necessità – Interpretazione autentica – dell’art. 2, c.1, lett.b), del d.lgs. n. 504/1992 – Legge n.248/2005 – L. n.248/2006 – Autonoma tassabilità delle aree pertinenziali – Esclusione – Qualificazione di un’area edificabile come pertinenza di un fabbricato – Presupposti e limiti – Sussistenza di un sicuro e durevole asservimento dell’area al servizio o all’ornamento dell’edificio principale – Elusione dell’imposta – Art. 817 c.c. – PUBBLICA AMMINISTRAZIONE – Imposta Comunale sugli Immobili – Debito ICI – Determinazione periodica del valore di zone fabbricabili omogenee – Contestazione del contribuente sull’an e sul quantum dell’imposta – Minor valore dell’area edificabile rispetto a quello accertato dall’ufficio – Giurisprudenza – PROCEDIMENTO AMMINISTRATIVO – Imposta comunale sugli immobili (ICI) – Valori venali di riferimento delle aree edificabili – Delibera del consiglio comunale – Funzione analoga agli studi di settore – Contestazione del contribuente – DIRITTO PROCESSUALE CIVILE – Imposte periodiche – Valutazione degli elementi variabili destinati a modificarsi nel tempo – Processo tributario – Effetto vincolante del giudicato esterno.

 

  • TAR LIGURIA – 14 giugno 2021
    AUTORITÀ EMANANTE: T. A. R.
    CATEGORIA: Procedimento amministrativo
    PROCEDIMENTO AMMINISTRATIVO – Accesso ai dati pensionistici – Art. 54 l. n. 88/1989 – Certificato di pensione – Cd. Modello OBIS/M – Estraneità rispetto al campo applicativo di cui agli artt. 22 e ss. l. n. 241/1990 – Giurisdizione della Corte dei Conti.

 

  • TAR LIGURIA – 10 giugno 2021
    AUTORITÀ EMANANTE: T. A. R.
    CATEGORIA: Beni culturali ed ambientali
    BENI CULTURALI E AMBIENTALI – Prelazione artistica – Procedimento – Obbligo di comunicazione di avvio – Esclusione – Procedimento avviato ad istanza di parte a seguito di denuncia di trasferimento – Procedura di espropriazione immobiliare – Notifica del provvedimento di prelazione – Alienante in senso sostanziale – Istituto di vendite giudiziarie – Art. 61, c. 5 d.lgs. n. 42/2004 – Diritti d’asta – Non concorrono alla determinazione del prezzo.

 

  • CORTE DI CASSAZIONE PENALE, Sez. 3^, 20 maggio 2021, Sentenza n.
    AUTORITÀ EMANANTE: Corte di Cassazione
    CATEGORIA: Beni culturali ed ambientaliDiritto urbanistico – ediliziaPubblica amministrazione
    BENI CULTURALI ED AMBIENTALI – Violazione degli standards urbanistici di zona – Illegittimità autorizzazione paesaggistica – Configurabilità del reato paesaggistico – Assenza o difformità dell’autorizzazione – Differenza del bene tutelato nella disciplina urbanistica e paesaggistica – DIRITTO URBANISTICO – EDILIZIA – Reati edilizi e paesaggistici – Esecuzione di lavori sulla base di permesso di costruire illegittimo – Esecuzione di lavori sine titulo – C.d. “macroscopica illegittimità” – Elusione della volumetria assentibile – Potere e dovere del giudice di verificare la legittimità degli atti – Disapplicazione dell’atto amministrativo ai sensi dell’art. 5 L. 20/03/1865 n. 2248 – Art. 44, c.1, lett. b) e c), d.P.R. n. 380/2001 – Fattispecie: volumi assentibili solo in conseguenza di un illegittimo “accorpamento” di fondi in zona paesaggisticamente vincolata – Artt. 145, 146, 181 d.lgs. n. 42/2004 – Incremento di volumetria assentibile – Cessione di cubatura tra terreni tra loro distanti – Accorpamento di fondi omogenei per destinazione urbanistica ed indice di fabbricabilità – Difetto del requisito della “reciproca prossimità” – Elusione dei principi e delle regole in materia di pianificazione edilizia – Giurisprudenza di legittimità e amministrativa – Momento consumativo del reato urbanistico – Valutazione delle opere e della condotta – Natura permanente – Inizio e cessazione della permanenza – Concetto unitario di costruzione – PUBBLICA AMMINISTRAZIONE – Pubblico ufficiale – Integrazione del falso ideologico – Provvedimento amministrativo illegittimo – Dirigente o responsabile dell’ufficio urbanistica – Concorso nel reato – Profilo del dolo o della colpa – Permanenza e cessazione del reato – Il titolare di una posizione di garanzia ha dell’obbligo di impedire l’evento – Scelta dei criteri di valutazione in attività discrezionali – Verifica di conformità della situazione fattuale a parametri predeterminati – Conformità urbanistica e compatibilità ambientale delle opere.

 

  • TAR LIGURIA – 1 giugno 2021
    AUTORITÀ EMANANTE: T. A. R.
    CATEGORIA: Procedimento amministrativo
    PROCEDIMENTO AMMINISTRATIVO – Annullamento in autotutela – Art. 21 nonies l. n. 241/1990 – Superamento del termine di diciotto mesi – Falsa attestazione o acclarata erroneità dei presupposti per il rilascio del provvedimento ampliativo imputabile esclusivamente al dolo o alla colpa grave dell’interessato.

 

  • CONSIGLIO DI STATO, Sez. 4^ – 23 giugno 2021, n. 4802
    AUTORITÀ EMANANTE: Consiglio di Stato
    CATEGORIA: Inquinamento atmosfericoPubblica amministrazioneVIA VAS AIA
    VIA, VAS E AIA – AIA – Esito della confluenza di plurimi contributi tecnici ed amministrativi – Principi di prevenzione, precauzione, correzione alla fonte, informazione e partecipazione – Adozione delle migliori tecnologie disponibili – Provvedimento per sua natura dinamico – Normativa di cui agli artt. 29 decies e ss. d.lgs. n. 152/2006 – Tutela dei compositi e confliggenti interessi – Strumenti di intervento preventivi e successivi – Collocazione nella fase fisiologica di esercizio dell’impianto – Disciplina dettata per l’ex Ilva – Coinvolgimento di più livelli di governo – Impianti sottoposti ad AIA – Potere sindacale di ordinanza – Sussistenza in astratto – Limiti – Esercizio del potere di ordinanza – Presupposti – Contingibilità e urgenza – Presupposti individuati in via pretoria – Straordinarietà e imprevedibilità dell’evento – Necessaria temporaneità – Connotato fondamentale della residualità – INQUINAMENTO ATMOSFERICO – Impianti sottoposti ad AIA – Stabilimento ex Ilva di Taranto – Immissione di aria e fumi – Art. 217 r.d. n. 1265/1934 – Art. 29 decies, c. 10 d.lgs. n. 152/2006 – Esercizio dei poteri di cui agli artt. 50 e 54 d.lgs. n. 267/200 – Preclusione – Ragioni – Problematica di carattere sanitario e ambientale di Taranto – Normativa a carattere speciale integrativa delle disposizioni di cui al d.lgs. n. 152/2006 – Tutela sanitaria – Individuazione delle misure di mitigazione e della tempistica per la loro realizzazione – Anticipazione delle scadenze – Non è coercibile mediante l’adozione di provvedimenti paralleli a quelli preordinati alla loro pianificazione – Esercizio del potere di ordinanza contingibile e urgente – Istruttoria volta a riscontarre l’effettiva sussistenza dei presupposti di necessità e urgenza – Principio di precauzione – Nozione e limiti – Normativa di cui al d.lgs. n. 152/2006 – Ispirazione al principio di precauzione – Rispetto delle procedure di VIA e AIA ivi previste – Presunzione di osservanza del principio.

 

 

  • TAR MOLISE – 28 maggio 2021
    AUTORITÀ EMANANTE: T. A. R.
    CATEGORIA: Acqua – Inquinamento idrico
    ACQUA E INQUINAMENTO IDRICO – Acque minerali – Estraneità rispetto alla materia delle acque pubbliche – Controversie – Cognizione del TSAP – Esclusione – Acque minerali – Concessione – Prevalenza dell’attività estrattiva rispetto alle esigenze di approvvigionamento e distribuzione delle acque potabili – Violazione dell’art. 97 d.lgs. n. 152/2006.

 

  • TAR LOMBARDIA, Brescia – 15 giugno 2021
    AUTORITÀ EMANANTE: T. A. R.
    CATEGORIA: Rifiuti
    RIFIUTI – Abbandono – Responsabilità del proprietario dell’area – Funzione sociale della proprietà – Dovere di diligenza esigibile dal proprietario – Negligenza – Rilevanza – Fallimento – Ordine di rimozione – Deposito non direttamente imputabile alla curatela – Legittimazione passiva – Sent. Adunanza plenaria n. 3/2021.

 

  • CORTE DI CASSAZIONE PENALE, Sez. 3^, 28 maggio 2021, Sentenza n.21039
    AUTORITÀ EMANANTE: Corte di Cassazione
    CATEGORIA: Diritto urbanistico – edilizia
    DIRITTO URBANISTICO – EDILIZIA – Reati urbanistici – Trasformazione di un pergolato esistente – Irrogazione dell’ordine di demolizione dell’opera abusiva – Sanatoria degli abusi edilizi – Permesso di costruire in sanatoria e doppia conformità – Limiti della cd. “sanatoria giurisprudenziale” o “impropria” – Artt. 32, 34, 36, 44 d.P.R. n. 380/2001 – Natura di pertinenza urbanistica – Elementi e requisiti – Giurisprudenza.

 

  • CORTE DI CASSAZIONE CIVILE, Sez. 1^ 10 giugno 2021, Sentenza n.16395
    AUTORITÀ EMANANTE: Corte di Cassazione
    CATEGORIA: Diritto demanialeDiritto processuale civileLegittimazione processualePubblica amministrazione
    PUBBLICA AMMINISTRAZIONE – Tassa per l’occupazione di spazi ed aree pubbliche (TOSAP) – Presenza di un atto di concessione o di autorizzazione rilasciato dall’ente locale – Presupposto impositivo – Canone per l’occupazione di spazi ed aree pubbliche – Presupposto giuridico della concessione – Occupazione abusiva – Differenza tra TOSAP e COSAP – Corrispettivo di una concessione, reale o presunta dell’uso esclusivo o speciale di beni pubblici – Giurisprudenza – LEGITTIMAZIONE PROCESSUALE – Legittimazione passiva del rapporto tributario – Presupposti e limiti – DIRITTO DEMANIALE – Bene rientrante nel demanio o nel patrimonio indisponibile dello Stato – DIRITTO PROCESSUALE CIVILE – Ricorso in cassazione – Inammissibilità dell’intervento di soggetti che non abbiano partecipato alle pregresse fasi di merito. (Si ringrazia il prof. Diego De Carolis per la segnalazione)

 

 

 

 

  • TAR CAMPANIA, Napoli – 10 giugno 2021
    AUTORITÀ EMANANTE: T. A. R.
    CATEGORIA: Appalti
    APPALTI – Avvalimento – Contratto – Mancata espressa previsione di un corrispettivo in favore dell’impresa ausiliaria – Automatica invalidità – Inconfigurabilità – Interesse patrimoniale diretto o indiretto, purché effettivo – Valutazione.

 

 

 

  • CORTE DI CASSAZIONE PENALE, Sez. 3^, 21 maggio 2021, Sentenza n.
    AUTORITÀ EMANANTE: Corte di Cassazione
    CATEGORIA: Diritto demanialeDiritto processuale penaleDiritto urbanistico – ediliziaPubblica amministrazione
    DIRITTO DEMANIALE – Demanio idrico – Realizzazione da parte di privati di interventi edilizi su aree demaniali (demanio idrico e militare) – Mancanza di autorizzazione sismica e di collaudo – Presenza di rischio idrogeologico – DIRITTO URBANISTICO – EDILIZIA – Difformità delle opere rispetto al P.A.I. – Titoli edilizi necessari – Fattispecie: tiro a Segno – Artt. 7, 8, 53, 63, 67, 75, 106 d.P.R. 380/2001 (T.U.E.) – DIRITTO PROCESSUALE PENALE – Adozione della misura cautelare reale – Riesame di provvedimenti di sequestro (probatorio o preventivo) – Criteri di proporzionalità – Violazione di legge – Assenza dei requisiti minimi della motivazione – Artt. 325 e 606 cod. proc. pen. – Compito del Tribunale del riesame e ruolo di garanzia – Cognizione astratta della configurabilità del reato – Valutazione degli elementi offerti dalla difesa – PUBBLICA AMMINISTRAZIONE – Erronea interpretazione di un atto amministrativo – Atti privi di carattere normativo – Ricorso per cassazione – Esclusione.

 

  • CORTE DI GIUSTIZIA UE, Sez. 2^, 3 giugno 2021 Sentenza C‑914/19
    AUTORITÀ EMANANTE: Corte di Giustizia UE
    CATEGORIA: Diritto del lavoro
    DIRITTO DEL LAVORO – Notai – Normativa nazionale che fissa a 50 anni il limite di età per l’accesso alla professione di notaio – Principio della parità di trattamento in materia di occupazione e di condizioni di lavoro – Carta dei diritti fondamentali dell’Unione europea – Divieto di discriminazione fondata sull’età – Giustificazione – Rinvio pregiudiziale – Politica sociale – Direttiva 2000/78/CE.

 

  • TAR LAZIO, Roma, Sez. 3^ – 18 giugno 2021, n. 7333
    AUTORITÀ EMANANTE: T. A. R.
    CATEGORIA: Pubblica amministrazione
    PUBBLICA AMMINISTRAZIONE – Rappresentazione di notizie all’interno di un servizio trasmesso nel corso di un programma di inchiesta giornalistica in onda su una rete RAT – Servizio pubblico radiotelevisivo – Attività preparatoria volta all’acquisizione, alla raccolta ed elaborazione delle notizie – Richieste informative rivolte ad enti di natura pubblica – Richiesta di accesso – Suscettibilità di ostensione.
LEGGI ALTRA GIURISPRUDENZA
ABBONATI SUBITO – Banca Dati di Giurisprudenza + Rivista

 

AMBIENTEDIRITTO.it: Rivista Scientifica Area 12 – Classe A AbienteDiritto Editore – Fasc. 3/2020 Anno XX – VOLUME CARTACEO
AMBIENTEDIRITTO.IT EDITORE STORE 

   DOTTRINA

 

 

 

 

 

 

  • SEQUESTRO PREVENTIVO FINALIZZATO ALLA CONFISCA DI SOMME DI DENARO COSTITUENTI “PROFITTO DEL REATO”: NUOVO VAGLIO DELLE SEZIONI UNITE.
    ANNO: 2021
    AUTORE: LUIGI CAPRIELLO

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

  FOCUS e Legislazione

ACQUISTA IL FASCICOLO CARTACEO DELLA RIVISTA AMBIENTEDIRITTO.it: Rivista Scientifica Area 12 – Classe A AbienteDiritto Editore – Fasc. 3/2020 Anno XX
ABBONATI SUBITO – Banca Dati di Giurisprudenza + Rivista
LA SOCIETÀ DEL RISCHIO E IL GOVERNO DELL’EMERGENZA.: Emergenze e tutela ambientale – Circolarità e sostenibilità. Tomo II (Diritto Ambientale Vol. 2)
ABBONATI SUBITO Banca Dati + Rivista

Quotidiano Legale  – ISSN 2784-8906

Recepimento direttive (UE): IVA per le prestazioni di servizi e le vendite a distanza di beni.

DECRETO LEGISLATIVO 25 maggio 2021, n. 83 Recepimento degli articoli 2 e 3 della direttiva (UE) 2017/2455 del Consiglio del 5 dicembre 2017 che modifica la direttiva 2006/112/CE e la direttiva 2009/132/CE per quanto riguarda taluni obblighi in materia di imposta sul valore aggiunto per le prestazioni di servizi e le vendite a distanza di […].

Leggi tutto
CORTE COSTITUZIONALE: produzione energetica – termine riassunzione ricorso.

CORTE COSTITUZIONALE   11 maggio – 10 giugno 2021 SENTENZA N. 119 Giudizio di legittimita’ costituzionale in via incidentale. Giustizia amministrativa – Controversie in materia di produzione energetica, in particolare relative a infrastrutture di trasporto ricomprese, o da ricomprendere, nella rete di trasmissione nazionale o rete nazionale dei gasdotti – Competenza funzionale del TAR Lazio, anche […].

Leggi tutto
ANAC: Affidamento dei servizi di supporto alla committenza.

AUTORITÀ NAZIONALE ANTICORRUZIONE Affidamento dei servizi di supporto alla committenza – illegittimità della clausola che impone all’aggiudicatario il pagamento del corrispettivo dovuto dalla stazione appaltante per i servizi di committenza e le altre prestazioni correlate allo svolgimento di gara.   L’Autorità ha riscontrato che tra le stazioni appaltanti – che si avvalgono dell’ausilio di […].

Leggi tutto
Il regime amministrativo delle concessioni balneari. Leggi tutto
APPALTI -Elementi del Contratto di avvalimento – determinato o determinabile?

L’articolo tratta del nuovo e più flessibile approccio nei riguardi dell’oggetto del contratto di avvalimento. Si è passati da un approccio rigido e formale nel quale all’interno del contratto andavano indicati in modo chiaro e dettagliato tutti gli elementi prestati dall’ausiliaria all’avvalente. Si è ora passati ad una approccio sostanzialistico che prevede di poter individuare gli elementi prestati anche all’interno di altri documenti inseriti nella documentazione di gara.

Leggi tutto
AMBIENTEDIRITTO.IT: RIVISTA SCIENTIFICA GIURIDICA DI CLASSE A NewsLetter n.18/2021.

RIVISTA SCIENTIFICA GIURIDICA DI CLASSE A – ISSN 1974-9562 Cartaceo, Digitale ed Ebook    GIURISPRUDENZA  (N.B.: si riportano solo alcune delle sentenze inserite nella Banca Dati. Le massima sono realizzate a cura della Redazione di AD) CORTE DI GIUSTIZIA UE, Sez. 4^, 20 maggio 2021 Sentenza AUTORITÀ EMANANTE: Corte di Giustizia UE CATEGORIA: Appalti APPALTI – Appalti pubblici […].

Leggi tutto

 

EFFETTI, SCIOGLIMENTO, SEPARAZIONE, CONVALIDA DEL MATRIMONIO CANONICO.

EFFETTI, SCIOGLIMENTO, SEPARAZIONE, CONVALIDA DEL MATRIMONIO CANONICO APPENDICE Sergio Benedetto Sabetta Effetti Gli effetti sono nell’ordine soprannaturale o per l’ordine giuridico, relativamente all’ordine giuridico essi riguardano i figli e i coniugi. Tre sono gli effetti relativamente ai figli: soggezione alla patria potestà, obbligo dei coniugi di educare i figli, legittimità dei figli nati […].

Leggi tutto
COVID-19: emergenza epidemiologica e misure in favore degli enti territoriali.

CORTE COSTITUZIONALE 24 marzo – 27 maggio 2021 SENTENZA N. 108  Giudizio di legittimita’ costituzionale in via principale e conflitto di attribuzione tra Enti. Enti locali – Emergenza epidemiologica da COVID-19 – Misure in favore degli enti territoriali – – Istituzione di apposito fondo – Avviso di rettifica, relativo al d.l. 19 maggio 2020, n. […].

Leggi tutto
APPALTI PUBBLICI: riserve contrattuali dell’appaltatore.

CORTE COSTITUZIONALE  15 aprile – 27 maggio 2021 SENTENZA N. 109 Giudizio di legittimita’ costituzionale in via incidentale. Appalti pubblici – Codice dei contratti pubblici – Riserve contrattuali dell’appaltatore – Determinazione dell’importo massimo complessivo, stabilito nel venti per cento dell’importo contrattuale – Denunciata irragionevolezza, violazione del diritto d’azione, della liberta’ d’impresa e del principio del […].

Leggi tutto
CLASSIFICAZIONE DEI RIFIUTI DA COSTRUZIONE E DEMOLIZIONE

CLASSIFICAZIONE DEI RIFIUTI DA COSTRUZIONE E DEMOLIZIONE Adriano Pistilli Responsabile Tecnico Gestione Rifiuti, esperto di Diritto Ambientale Il Decreto Legislativo n.116/2020 (1), attuazione della Direttiva UE 2018/851 (2) e Direttiva UE 2018/852 (3) ha riscritto quasi integralmente gli articoli 183 e 184 del Decreto Legislativo n.152/2006 (4) in materia di classificazione dei rifiuti. All’articolo […].

Leggi tutto
IL TRASBORDO DI RIFIUTI.

IL TRASBORDO DI RIFIUTI   Adriano Pistilli Responsabile Tecnico Gestione Rifiuti ed esperto di Diritto Ambientale    Il Decreto Legislativo n.152/2006 e la Circolare Ministeriale GAB/DEC/812/98 consentono, se rispettate alcune condizioni, il trasbordo totale dei rifiuti da un mezzo più piccolo ad uno più grande. Recita l’articolo 193 comma 12 del Decreto Legislativo n.152/2006 […].

Leggi tutto
Responsabilita’ sanitaria: incremento del 40% del compenso per incarichi collegiali.

CORTE COSTITUZIONALE 15 aprile – 20 maggio 2021 SENTENZA  N. 102 Giudizio di legittimita’ costituzionale in via incidentale. Spese di giustizia – Incarichi collegiali – Consulenti tecnici d’ufficio e dei periti nei giudizi di responsabilita’ sanitaria – Determinazione del compenso globale – Aumento del 40 per cento per ciascuno degli altri componenti del collegio, […].

Corso: DIRITTO DELL’AMBIENTE E PUBLIC PROCUREMENT – LA GESTIONE VIRTUOSA DEL TERRITORIO E DELLE TUTELE.

Corso di Perfezionamento Università degli Studi di Bari Aldo Moro DIRITTO DELL’AMBIENTE E PUBLIC PROCUREMENT: I CAPISALDI DELLA GESTIONE VIRTUOSA DEL TERRITORIO E DELLE TUTELE.   AVVISO PUBBLICO Bando (D.R. uniba, n. 702 del 4.3.2020) DESCRIZIONE DEL CORSO. L’Italia già con la legge n. 221 del 28 dicembre 2015 e successivamente con le disposizioni del […].

Leggi tutto
Casi di estinzione del reato: oblazione nelle contravvenzioni punite con pene alternative.

CORTE COSTITUZIONALE  27 aprile – 20 maggio 2021 SENTENZA  N. 103  Giudizio di legittimita’ costituzionale in via incidentale. Reati e pene – Casi di estinzione del reato – Oblazione nelle contravvenzioni punite con pene alternative – Possibilita’, per il giudice, di determinare la misura massima dell’ammenda in considerazione delle condizioni economiche dell’imputato e della gravita’ […].

Leggi tutto
IL MATRIMONIO CANONICO.

IL MATRIMONIO CANONICO Sergio Benedetto Sabetta Premessa La famiglia è stata intesa nei tempi sia come nucleo produttivo e di assistenza, che quale elemento di trasmissione della ricchezza e del nome della casata per le èlite, ma anche di controllo sociale, basti pensare ai registri parrocchiali della controriforma. Il concetto di proprietà quale base di […].

Leggi tutto
GIUSTIZIA: 6 annunci di richieste di referendum abrogativi.

GIUSTIZIA: 6 annunci di richieste di referendum abrogativi.   Ai sensi degli articoli 7 e 27 della legge 25 maggio 1970, n. 352, si annuncia che la Cancelleria della Corte suprema di cassazione, in data 3 giugno 2021, ha raccolto a verbale e dato atto della dichiarazione resa da 12 cittadini italiani, muniti di certificati […].

Leggi tutto
A BREVE LA MODIFICA DEL TESTO UNICO AMBIENTALE.

A BREVE LA MODIFICA DEL TESTO UNICO AMBIENTALE Adriano Pistilli Responsabile Tecnico Gestione Rifiuti Da alcuni giorni in Commissione Ambiente si sta analizzando la proposta di Legge che apporta modifiche al controllo delle emissioni di sostanze emananti odore disciplinate dal Decreto Legislativo n.152 del 03 aprile 2006, il Testo Unico Ambientale (T.U.A.). Le modifiche previste […].

Leggi tutto
IL DIRITTO ALLA SALUTE BENE COMUNE E DIRITTO UMANO.

IL DIRITTO ALLA SALUTE BENE COMUNE E DIRITTO UMANO   Dedicato a quanti quotidianamente spendono la propria vita per dare ai malati, curandoli, umana dignità. Matteo Boscolo Anzoletti SOMMARIO: 1. Origini storiche. 2. La legge 833/1978. 3. I livelli essenziali di assistenza. 4. Il D. Lgs. 504/1992. 5. Gli istituti di ricovero e cura di […].

Leggi tutto
IL GARANTE PRIVACY BLOCCA L’APP MITIGA.

IL GARANTE PRIVACY BLOCCA L’APP MITIGA.   Il Garante per la protezione dei dati personali ha disposto il blocco provvisorio dei trattamenti dei dati personali nei confronti della Società che gestisce l’app “Mitiga Italia”. L’app era stata utilizzata per la prima volta il 19 maggio scorso per consentire l’ingresso alla finale di Coppa Italia […].

Leggi tutto
SITI CONTAMINATI: la cura snellente del Governo Draghi.

SITI CONTAMINATI: la cura snellente del Governo Draghi. Giovanni Savarese Ogni governo che si rispetti è chiamato a introdurre misure di semplificazione. Il 1 giugno u.s. il Governo Draghi ha presentato il proprio biglietto da visita. Il decreto legge n. 77 in materia di governance e di accelerazione e snellimento delle procedure. Al centro c’è […].

Leggi tutto
ENERGIA: Fondo di garanzia per le PMI – semplificazione della gestione

CORTE COSTITUZIONALE  27 aprile – 20 maggio 2021 SENTENZA N. 104 Giudizio di legittimita’ costituzionale in via principale. Energia – Incentivi per l’efficientamento energetico o la riduzione del rischio sismico delle costruzioni – Possibilita’ di optare, in luogo della detraibilita’ fiscale, per uno sconto immediato di pari ammontare praticato dall’esecutore delle opere – Disciplina, nella […].

Leggi tutto
CACCIA: annuncio di una richiesta di referendum abrogativo.

CORTE SUPREMA DI CASSAZIONE COMUNICATO Annuncio di una richiesta di referendum abrogativo (21A03225) (GU n.121 del 22-5-2021)   Ai sensi degli articoli 7 e 27 della legge 25 maggio 1970, n. 352, si annuncia che la cancelleria della Corte suprema di cassazione, in data 21 maggio 2021, ha raccolto a verbale e dato atto della […].

Leggi tutto
IL GIUDIZIO DI RESPONSABILITA’ IN ORDINE ALLA CONDOTTA DI PARTECIPAZIONE ALLA CONSORTERIA MAFIOSA.

IL NODO GORDIANO ALLE SEZIONI UNITE. L’IDONEITA’ DELLA MERA AFFILIAZIONE RITUALE, NON ACCOMPAGNATA DA ULTERIORI INDICATORI FATTUALI, NON PUO’ FONDARE UN GIUDIZIO DI RESPONSABILITA’ IN ORDINE ALLA CONDOTTA DI PARTECIPAZIONE ALLA CONSORTERIA MAFIOSA. Avv. Diego Brancia 1. La vicenda cautelare sottostante e la genesi dell’ordinanza di rimessione; 2. La fattispecie associativa di stampo mafioso e […].

Leggi tutto
Processo penale – riqualificazione giuridica del fatto.

CORTE COSTITUZIONALE   28 aprile – 14 maggio 2021 SENTENZA N. 98 Giudizio di legittimita’ costituzionale in via incidentale. Processo penale – Dibattimento – Riqualificazione giuridica del fatto – Facolta’ dell’imputato, allorquando sia invitato dal giudice a instaurare il contraddittorio sulla riqualificazione, di richiedere il giudizio abbreviato relativamente al fatto diversamente qualificato – Omessa previsione – […].

Leggi tutto

 

LA SOCIETÀ DEL RISCHIO E IL GOVERNO DELL’EMERGENZA.: Le fonti dell’emergenza. Tomo I

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *