Discarica rifiuti
3 minuti

IL TRASBORDO DI RIFIUTI

 

Adriano Pistilli
Responsabile Tecnico Gestione Rifiuti ed esperto di Diritto Ambientale

 

 

Il Decreto Legislativo n.152/2006 e la Circolare Ministeriale GAB/DEC/812/98 consentono, se rispettate alcune condizioni, il trasbordo totale dei rifiuti da un mezzo più piccolo ad uno più grande.

Recita l’articolo 193 comma 12 del Decreto Legislativo n.152/2006 la sosta durante il trasporto dei rifiuti caricati per la spedizione all’interno dei porti e degli scali ferroviari, delle stazioni di partenza, di smistamento e di arrivo, gli stazionamenti dei veicoli in configurazione di trasporto, nonché le soste tecniche per le operazioni di trasbordo non rientrano nelle attività di stoccaggio di cui all’articolo 183, comma 1, lettera l), purché le stesse siano dettate da esigenze di trasporto e non superino le quarantotto ore, escludendo dal computo i giorni interdetti alla circolazione.

La Circolare consente, per concrete esigenze operative o imprevisti tecnici, il trasbordo totale: il viaggio prosegue con mezzi diversi da quelli che hanno effettuato il prelievo/raccolta, ma sempre dello stesso trasportatore oppure con mezzi di trasportatori diversi.

In tale ipotesi la Circolare prevede che gli estremi identificativi dei diversi trasportatori – nominativo, codice fiscale, n. aut. Albo -, dei diversi mezzi utilizzati – targa mezzo -, il nominativo del conducente, nonché la firma di assunzione di responsabilità, potranno essere riportati nello spazio riservato alle annotazioni delle tre copie del formulario.

Gli originali del formulario dovranno restare, a conclusione del trasporto:

uno al produttore /detentore;

uno al trasportatore che consegna i rifiuti al destinatario finale;

uno al destinatario finale;

– per gli altri soggetti l’uso di fotocopie del formulario.

La Circolare consente anche il trasbordo parziale per motivi eccezionali con l’obbligo di emissione di un nuovo formulario.

  1. Decreto Legislativo n.152 del 3 aprile 2006. Norme in materia ambientale. (G.U. n. 88 del 14 aprile 2006);

  2. Circolare ministeriale (MINISTERO DELL’AMBIENTE E MINISTERO DELL’INDUSTRIA DEL COMMERCIO E DELL’ARTIGIANATO) del 04 agosto 1998, n. GAB/DEC/812/98. Circolare esplicativa sulla compilazione dei registri di carico scarico dei rifiuti e dei formulari di accompagnamento dei rifiuti trasportati individuati, rispettivamente, dal decreto ministeriale 1° aprile 1998, n. 145, e dal decreto ministeriale 1° aprile 1998, n. 148.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *