www.AMBIENTEDIRITTO.it                                                                                                                                 RIVISTA SCIENTIFICA GIURIDICA DI CLASSE A – ISSN 1974-9562

AMBIENTEDIRITTO.IT EDITORE STORE 

    Testo alternativo

   GIURISPRUDENZA

  •  (N.B.: si riportano solo alcune delle sentenze inserite nella Banca Dati. Le massima sono realizzate a cura della Redazione di AD)
  • TAR PUGLIA, Bari – 7 maggio 2021
    AUTORITÀ EMANANTE: T. A. R.
    CATEGORIA: Appalti
    APPALTI – Affidamento del servizio di recupero dei crediti e di rintraccio anagrafico e indagine patrimoniale – Servizi esclusi – Rientra – Art. 17 d.lgs. n. 50/2016 – Collegamento funzionale – Scelta della stazione appaltante di non procedere in due distinti lotti – Legittimità.
  • CORTE DEI CONTI, SEZ. GIURISD. REGIONE LOMBARDIA – sentenza 7 maggio 2021 n. 160
    AUTORITÀ EMANANTE: Corte dei Conti
    CATEGORIA: AppaltiDanno erarialePubblica amministrazione
    GIUDIZIO CONTABILE E AMMINISTRATIVO – RESPONSABILITA’ AMMINISTRATIVO-CONTABILE – DANNO ERARIALE – APPALTI – PUBBLICA AMMINISTRAZIONE – Percezione di tangenti da parte di amministratori e funzionari pubblici infedeli – Tipologie di danno erariale – Onere della prova gravante sulla Procura attrice – Appalti aggiudicati previa erogazione di tangenti – Danno da disservizio – Categoria descrittiva – Mancata configurazione per mero espletamento di controlli interni – Spesa fisiologica non configura danno – Danno per ritardi o omissioni di altre primarie attività della P.A. per espletare controlli – Onere della prova gravante sulla Procura attrice – Danno da tangente – Transazione tra impresa e P.A. per il risarcimento dei maggiori costi sopportati dall’amministrazione – Danno residuo non coperto dalla transazione – Onere della prova a carico della Procura attrice – Danno da violazione del sinallagma lavoro/retribuzione – Danno quantificato in via equitativa – Criteri di verosimiglianza – Danno all’immagine – Determinazione equitativa ex art. 1226 c.c. – Parametro presuntivo del c.d. “doppio della tangente o del vantaggio conseguito” ai sensi della l. n. 190 del 2012 – Inapplicabilità a fatti anteriori alla legge Anticorruzione – Valutazione in concreto (Massime a cura di Giuseppina Lofaro)
  • TAR LOMBARDIA, Milano – 13 maggio 2021
    AUTORITÀ EMANANTE: T. A. R.
    CATEGORIA: Rifiuti
    RIFIUTI – Attività di spandimento dei fanghi – Individuazione di limiti distanziali – Competenza della Regione – Art. 6 d.lgs. n. 99/1992 – Ratio della disposizione – Regolamento comunale – Individuazione di fasce di rispetto – Illegittimità.
  • TAR LOMBARDIA, Milano, Sez. 1^ – 14 maggio 2021, n. 1267
    AUTORITÀ EMANANTE: T. A. R.
    CATEGORIA: Appalti
    APPALTI – Sedute della commissione di gara – Principio di concentrazione – Deroga in presenza di ragioni oggettive – Complessità delle operazione di valutazione delle offerte – Numero delle offerte – Dilatazione dei tempi – Prova dell’alterazione dei risultati.
  • TAR LOMBARDIA, Milano – 24 maggio 2021
    AUTORITÀ EMANANTE: T. A. R.
    CATEGORIA: Appalti
    APPALTI – Forniture – Principio di equivalenza – Nozione – Valutazione di equivalenza in forma implicita – Produzione in sede di offerta delle schede tecniche dei prodotti – Idoneità a consentire alla Stazione appaltante il giudizio di idoneità tecnica – Clausole di portata equivoca – Interpretazione – Principio della massima partecipazione.
  • TAR LOMBARDIA, Milano – 24 maggio 2021
    AUTORITÀ EMANANTE: T. A. R.
    CATEGORIA: VIA VAS AIA
    VIA, VAS E AIA – Strumento pianificatorio sottoposto a VAS – Impugnazione – Generiche lamentele in ordine a vizi e irregolarità concernenti la procedura di VAS – Insufficienza – Determinazioni lesive causalmente riconducibili alle preliminari conclusioni raggiunte in sede di VAS – Dimostrazione.
  • CORTE DI CASSAZIONE PENALE, Sez. 3^, 28 aprile 2021, Sentenza n.15966
    AUTORITÀ EMANANTE: Corte di Cassazione
    CATEGORIA: Diritto processuale penaleDiritto urbanistico – edilizia
    DIRITTO URBANISTICO – EDILIZIA – Immobile abusivo – Condanna per il reato ex art. 44, c.1°, lett. b), d.P.R. n. 380/2001 – Illegittimità della confisca obbligatoria o facoltativa – Reati edilizi – Decorso del termine di prescrizione – Ultimazione dell’opera – Verifica – DIRITTO PROCESSUALE PENALE – Procedimento innanzi il giudice d’appello – Ordine di demolizione della costruzione abusiva – Applicazione di una misura di sicurezza nuova o più grave – Presupposti per il divieto della reformatio in peius.
  • CORTE DI CASSAZIONE PENALE, Sez. 3^, 17 maggio 2021, Sentenza n.
    AUTORITÀ EMANANTE: Corte di Cassazione
    CATEGORIA: Diritto processuale penaleRifiuti
    RIFIUTI – Trasporto di rifiuti non pericolosi – Assenza dell’iscrizione all’albo nazionale dei gestori ambientale – Art. 256, d.lgs n.152/2006 – Fattispecie – DIRITTO PROCESSUALE PENALE – Operatività del principio di inoffensività – Reato perfezionato in tutti i suoi elementi – Offesa mancante del tutto – Riconoscimento della recidiva – Art. 131-bis cod. pen.
  • TAR LOMBARDIA, Milano – 24 maggio 2021
    AUTORITÀ EMANANTE: T. A. R.
    CATEGORIA: Diritto urbanistico – edilizia
    DIRITTO URBANISTICO – EDILIZIA – Piani urbanistici – Pronuncia sulle osservazioni al piano o accoglimento di pareri di enti sovraordinati – Nuova pubblicazione – Non è richiesta, salvo il caso di stravolgimento o rielaborazione complessiva del piano.
  • CONSIGLIO DI GIUSTIZIA AMMINISTRATIVA PER LA REGIONE SICILIANA – 4 maggio 2021
    AUTORITÀ EMANANTE: C. G. A.
    CATEGORIA: Appalti
    APPALTI – Avvalimento – Oggetto del contratto non determinato ma determinabile – Insufficienza – Art. 89 d.lgs. n. 50/2016 – Requisiti soggettivi ed oggettivi – Avvalimento – Requisiti di cui all’art. 83, c. 1 d.lgs. n. 50/2016 – Avvalimento di garanzia e tecnico-operativo – Differenza in punto di determinatezza dell’oggetto del contratto.
  • CONSIGLIO DI STATO – 17 maggio 2021
    AUTORITÀ EMANANTE: Consiglio di Stato
    CATEGORIA: Aree protetteDiritto urbanistico – edilizia
    DIRITTO URBANISTICO – EDILIZIA – AREE PROTETTE – Ingiunzione di demolizione e ripristino dello stato dei luoghi – Nulla osta dell’Ente Parco – Art. 13, l. 394/1991 – Vincolo paesaggistico – Domanda di condono – Artt. 38 e 44, l. 47/1985 – Sospensione dei procedimenti sanzionatori (Massima a cura di Antonio Persico)
  • CONSIGLIO DI GIUSTIZIA AMMINISTRATIVA PER LA REGIONE SICILIANA – 17 maggio 2021
    AUTORITÀ EMANANTE: C. G. A.
    CATEGORIA: Pubblico impiego
    PUBBLICO IMPIEGO – Procedimento disciplinare – Whistleblowing – Art. 54 bis d.lgs. n. 165/2001 – Divieto di rivelare l’identità del segnalante – Divieto di fornire elementi atti a consentire l’identificazione del denunciante – Contestazione basata sulla segnalazione – Identità del segnalante indispensabile per la difesa dell’incolpato – Mancanza del consenso – Utilizzo della segnalazione – Vizio del provvedimento disciplinare conclusivo.
  • CORTE DI CASSAZIONE PENALE, Sez. 3^, 12 maggio 2021, Sentenza n.
    AUTORITÀ EMANANTE: Corte di Cassazione
    CATEGORIA: Diritto processuale penaleInquinamento acusticoLegittimazione processualeRisarcimento del danno
    INQUINAMENTO ACUSTICO – Disturbo delle occupazioni e del riposo delle persone – Incidenza sulla tranquillità pubblica – Potenziale diffusività dei rumori e del disturbo – Rilevanza penale della condotta – Lamentela concreta solo di una persona – Legittimità – Art. 659 cod. pen. – Fattispecie – RISARCIMENTO DEL DANNO – Danno liquidato in favore della parte civile determinato in via equitativa – Liquidazione del danno morale – Valutazione del giudice sottratta al sindacato di legittimità, se sorretta da congrua motivazione – Costituzione di parte civile del danneggiato in sede penale – Effetti – Limitazioni dell’efficacia del giudicato – Impugnazione – LEGITTIMAZIONE PROCESSUALE – Interesse ad impugnare la decisione di proscioglimento o assolutoria – Riconoscimento della responsabilità per fatto illecito – Artt. 576, 652 cod. proc. pen. – DIRITTO PROCESSUALE PENALE – Impugnazione – Necessaria correlazione tra la decisione censurata e l’atto di impugnazione – Inammissibilità delle deduzioni proposte.
  • CONSIGLIO DI GIUSTIZIA AMMINISTRATIVA PER LA REGIONE SICILIANA – 3 maggio 2021, n. 392
    AUTORITÀ EMANANTE: C. G. A.
    CATEGORIA: Appalti
    APPALTI – Obbligo di indicazione nell’offerta economica dei costi della manodopera e gli oneri aziendali in materia di salute e sicurezza – Deroga – Servizi intellettuali – Interpretazione – Prestazioni e attività di natura intellettuale “prevalenti” – Profilo sostanziale della tutela dei lavoratori – Raggruppamenti temporanei – Art. 4 D.M. n. 263/2016 – Presenza di un giovane professionista – Interpretazione ed applicazione in termini rigorosi – Attività strumentali o di supporto – Inadeguatezza.
  • TAR MARCHE – 17 maggio 2021
    AUTORITÀ EMANANTE: T. A. R.
    CATEGORIA: Procedimento amministrativo
    PROCEDIMENTO AMMINISTRATIVO – Istanza ostensiva proposta in via cumulativa – Accesso documentale, civico e ambientale – Riqualificazione operata dall’amministrazione – Illegittimità – Onere del privato di collaborazione con l’amministrazione.
  • TAR BASILICATA – 18 maggio 2021
    AUTORITÀ EMANANTE: T. A. R.
    CATEGORIA: Diritto dell’energia
    DIRITTO DELL’ENERGIA – PIEAR Regione Basilicata (lr. n. 1/2010) – Impianti alimentati da fonti rinnovabili – Impianto individualmente autorizzabile – Proposta progettuale – Apprezzamento unitario ad altre iniziative imprenditoriali riconducibili al medesimo centro di imputazione – Illegittima integrazione della portata precettiva del divieto – Valori di rango prevalente – Principi costituzionali e comunitari.
  • TAR BASILICATA – 14 maggio 2021
    AUTORITÀ EMANANTE: T. A. R.
    CATEGORIA: Beni culturali ed ambientaliDiritto dell’energiaVIA VAS AIA
    DIRITTO DELL’ENERGIA – BENI CULTURALI E AMBIENTALI – VIA, VAS E AIA – Autorizzazione paesaggistica di impianti alimentati da fonti rinnovabili – E’ destinata confluire nel procedimento di VIA di autorizzazione unica – Artt. 26, c. 2 e 27 bis, c. 7, d.lgs. n. 152/206 e 26 c.1 d.lgs. n. 42/2004 – Coordinate normative riferibili anche alla proroga del giudizio di compatibilità ambientale.
  • CORTE DI CASSAZIONE PENALE, Sez. 3^, 21 maggio 2021, Sentenza n.
    AUTORITÀ EMANANTE: Corte di Cassazione
    CATEGORIA: Inquinamento atmosfericoRifiutiVIA VAS AIA
    INQUINAMENTO ATMOSFERICO – Diffusione nell’aria di emissioni odorose nauseabonde – Violazione delle misure imposte – Valori limite di emissione, concetto di “molestia” e normale tollerabilità – Emissioni odorigene – Attività autorizzazione senza superamento dei limiti consentiti – Concetto di “molestia” e criteri di “stretta tollerabilità” – Superamento della normale tollerabilità – Configurabilità del reato di cui all’art. 674 cod. pen. – Attitudine ad offendere o molestare le persone – Elementi probatori – Rapporto tra violazioni ambientali e art. 674 cod. pen. – Concorso tra reati – Condotta – Tutela della pubblica incolumità – Art. 844 cod. civ. – Artt. 29-quaterdecies, 29-decies, 184-ter, 268, 269, 272-bis, 279 d.lv. 1526 – Direttiva (UE) 2015/2193 – VIA VAS AIA – Autorizzazione alle emissioni – Domanda per l’autorizzazione integrata ambientale (AIA) – Ente responsabile degli accertamenti – Nozione di stabilimento – Ripartizione delle sanzioni – RIFIUTI – Smaltimento illecito di fanghi da depurazione – Fertilizzanti provenienti da rifiuti – Requisiti e caratteristiche chimiche e fisiche – Materiale composto anche da “cemento, laterizi e frammenti plastici” – Funzione ammendante – Esclusione – Nozione di rifiuto – Cessazione della qualifica di rifiuto – Natura derogatoria rispetto alla disciplina ordinaria in tema di rifiuti – Presupposti e limiti – Accertamento del fatto.
  • CORTE DI CASSAZIONE PENALE, Sez. 3^, 29 aprile 2021, Sentenza n.16346
    AUTORITÀ EMANANTE: Corte di Cassazione
    CATEGORIA: Rifiuti
    RIFIUTI – Reato di combustione illecita di rifiuti – Dimostrazione del danno all’ambiente o pericolo per la pubblica incolumità – Necessità – Esclusione – Abbruciamento di rifiuti pericolosi abbandonati – Circostanze aggravanti – Artt. 256-bis e 260 d.lgs. n. 152/2006.
  • TAR UMBRIA – 10 maggio 2021
    AUTORITÀ EMANANTE: T. A. R.
    CATEGORIA: Appalti
    APPALTI – Giudizio di congruità dell’offerta – RUP – Ricorso ad un consulente esterno in luogo della commissione o degli uffici interni della stazione appaltante – Possibilità – Linee guida ANAC n. 3/2016.
  • CORTE DI GIUSTIZIA UE, Sez. 3^, 29 aprile 2021 Sentenza C‑815/19
    AUTORITÀ EMANANTE: Corte di Giustizia UE
    CATEGORIA: Diritto degli alimenti
    DIRITTO DEGLI ALIMENTI – Produzione biologica ed etichettatura dei prodotti biologici – Trasformazione degli alimenti biologici – Ingredienti non biologici di origine agricola – Alga lithothamnium calcareum – Polvere ottenuta dai sedimenti di tale alga puliti, macinati e essiccati – Qualificazione – Utilizzo negli alimenti biologici ai fini del loro arricchimento in calcio – Autorizzazione – Presupposti – Rinvio pregiudiziale – Regolamento (CE) n. 834/2007 – Regolamento (CE) n. 889/2008.
  • T.A.R. PUGLIA, Bari, Sez. 2^ – 7 maggio 2021 n. 811
    AUTORITÀ EMANANTE: T. A. R.
    CATEGORIA: Inquinamento elettromagneticoPubblica amministrazione
    IMPIANTI DI TELECOMUNICAZIONE – Art. 93 d.lgs. n. 259/2003 – Divieto di imposizione di oneri o canoni non previsti per legge – Comune – Lavori di rete – Disposizione regolamentare che preveda un deposito cauzionale e la stipulazione di una polizza per la responsabilità civile – Legittimità (segnalazione e massima a cura del dott. Lorenzo Ieva)
  • TAR UMBRIA – 30 aprile 2021
    AUTORITÀ EMANANTE: T. A. R.
    CATEGORIA: Appalti
    APPALTI – Avvalimento – Onere di specificazione delle risorse – Ratio – Formule contrattuali generiche – Messa a disposizione effettiva e sostanziale.
  • CORTE DI CASSAZIONE CIVILE, Sez. 3^ 13 maggio 2021, Ordinanza n.
    AUTORITÀ EMANANTE: Corte di Cassazione
    CATEGORIA: Rifiuti
    RIFIUTI – Tariffa di igiene ambientale – TIA2 – Natura privatistica di corrispettivo – Assoggettamento ad IVA –  D.Lgs. 22/1997 – D.P.R. n. 633/1972 – Art. 238 d.lgs. n.152/2006 – L. n.122/2010.
  • TAR SICILIA, Catania – 10 maggio 2021
    AUTORITÀ EMANANTE: T. A. R.
    CATEGORIA: Diritto urbanistico – edilizia
    DIRITTO URBANISTICO – EDILIZIA – Variazioni essenziali e varianti – Differenza.
LEGGI ALTRA GIURISPRUDENZA
ABBONATI SUBITO
AMBIENTEDIRITTO.it: Rivista Scientifica Area 12 – Classe A AbienteDiritto Editore – Fasc. 3/2020 Anno XX – VOLUME CARTACEO

   DOTTRINA

  FOCUS e Legislazione

ACQUISTA IL FASCICOLO CARTACEO DELLA RIVISTA AMBIENTEDIRITTO.it: Rivista Scientifica Area 12 – Classe A AbienteDiritto Editore – Fasc. 3/2020 Anno XX
ABBONATI SUBITO
LA SOCIETÀ DEL RISCHIO E IL GOVERNO DELL’EMERGENZA.: Emergenze e tutela ambientale – Circolarità e sostenibilità. Tomo II (Diritto Ambientale Vol. 2)
Quotidiano Legale  – ISSN 2784-8906

CONVEGNO: PLURALISMO DEMOCRATICO E DISCORSI D’ODIO.

UNIVERSITA’ DEGLI STUDI DI UDINEDipartimento di Scienze Matematiche, Informatiche e Fisiche   MASTER IN INTELLIGENCE E ICT DELL’UNIVERSITÀ DI UDINE AMBIENTEDIRITTO.IT – RIVISTA GIURIDICA DI CLASSE A SOCINT SOCIETÀ ITALIANA DI INTELLIGENCE – SEZIONE FRIULI VENEZIA GIULIA HISTORIA GRUPPO STUDI STORICI E SOCIALI PORDENONE presentano   Sabato 29 maggio 2021 dalle 14 alle 16, piattaforma Teams […].

Leggi tutto

 

APPALTI – Consorzi di bonifica e Codice dei Contratti

Il difficile inquadramento dei consorzi di bonifica ha reso non sempre facile la loro collocazione. Sono stati definiti rima come enti locali, poi enti pubblici economici e attualmente tra gli enti pubblici strumentali con finalità pubblica. Per fortuna in termini di appalti pubblici non vi sono dubbi; sono stati inseriti nella più ampia categoria degli “organismi di diritto pubblico di cui all’art. 3 del “nuovo” Codice dei Contratti Pubblici di cui al D.lgs 50/2016. Questo impone a questi enti l’obbligo di applicare per intero le norme nazionali e comunitarie per i lavori /servizi e forniture.

Leggi tutto

 

PRIVACY: convenzione sulla protezione delle persone rispetto al trattamento automatizzato di dati a carattere personale. Protocollo di emendamento.

LEGGE 22 aprile 2021, n. 60 Ratifica ed esecuzione del Protocollo di emendamento alla Convenzione sulla protezione delle persone rispetto al trattamento automatizzato di dati a carattere personale, fatto a Strasburgo il 10 ottobre 2018. (21G00068) (GU n.110 del 10-5-2021)   Vigente al: 11-5-2021     La Camera dei deputati ed il Senato della Repubblica […].

Leggi tutto

 

ANAC: accesso civico generalizzato e consulenza tecnica d’ufficio.

AUTORITÀ NAZIONALE ANTICORRUZIONE DELIBERA N. 364 del 5 maggio 2021   Oggetto: accesso civico generalizzato ex artt. 5, co. 2 e 5-bis del d.lgs. n. 33/2013 con riferimento alla consulenza tecnica d’ufficio (CTU)   Riferimenti normativi Regio decreto 11 dicembre 1933, n. 1775 Regio decreto 28 ottobre 1940, n. 144 Regio decreto 18 dicembre 1941, […].

Leggi tutto

 

DECRETO LEGISLATIVO N.116/2020 – CRITICITÀ INTERPRETATIVE ED APPLICATIVE – gestione dei rifiuti – chiarimenti.

 

DECRETO LEGISLATIVO N.116/2020 – CRITICITÀ INTERPRETATIVE ED APPLICATIVE – gestione dei rifiuti  – Chiarimenti Provvedimento: Chiarimenti | Tipo: Nazionale | Numero: Argomento: Legislazione | Categoria: | Organo emanante: | Data: 14 Maggio 2021 Pubblicato su: | Numero Gazzetta: | Supplemento: Data pubblicazione: | Numero supplemento: | Data suplemento: Allegato: SCARICA ALLEGATO Riassunto: DECRETO LEGISLATIVO N.116/2020 – CRITICITÀ INTERPRETATIVE ED APPLICATIVE – Chiarimenti.

Leggi tutto

 

Disposizioni urgenti in materia di transizione ecologica. Nuova BOZZA del D.L.

Disposizioni urgenti in materia di transizione ecologica. BOZZA del D.L..

Leggi tutto

 

LA SOCIETÀ DEL RISCHIO E IL GOVERNO DELL’EMERGENZA.: Le fonti dell’emergenza. Tomo I