APPALTI – I controlli nell’inversione procedimentale

In questo secondo articolo dedicato all’inversione procedimentale introdotta dalla L. 55/2019, si approfondisce il tema dei controlli sui concorrenti che partecipano alle procedure di gara. In particolare ci si sofferma sul fatto che la nuova procedura prevede la totale deroga dei controlli sulla documentazione amministrativa per giungere, al fine di velocizzare l’intero processo di gara, direttamente all’analisi delle offerte economiche. Viene effettuata un’attenta analisi delle norme poste alla base della procedura di gara a partire dal d.lgs 163/2006 passando per il 50/2016 per giungere all’attuale testo normativo. Un passaggio interessante è quello che riguarda i confini dettati all’interno del D.P.R. 445/2000 relativo alle dichiarazioni sostitutive. Il testo propone una soluzione che sia coerente con lo spirito della norma del legislatore, velocizzare le procedure di gara, nel rispetto dei Principi indicati dalle Direttive comunitarie e dalle varie norme nazionali.

Leggi di più