You Are Here: Home » Articles posted by Valentina Cavanna

La sentenza n. 605/2015 del Consiglio di Stato in materia di OGM

Il Consiglio di Stato si è nuovamente pronunciato sugli OGM, rigettando il ricorso del Signor Fidenato:   FATTO e DIRITTO 1. L’odierno appellante, intendendo seminare sui propri terreni (nelle Province di Pordenone e di Udine) la varietà di mais OGM MON 810, ha impugnato dinanzi al TAR del Lazio il d.m. adottato dal Ministero della salute, di concerto con quelli delle politiche agricole e dell’ambiente, in ...

Read more

TAR Campania: le bonifiche nell’area di Bagnoli spettano al Comune di Napoli

Il TAR Campania, sezione Quinta, con la sentenza n. 679/2015 del 3 febbraio 2015 ha accolto il ricorso proposto da Fintecna di impugnazione dell'ordinanza contingibile ed urgente n. 1 del 2013, emessa ex artt. 50 e 54 d.lgs. n. 267/2000 dal Sindaco del Comune di Napoli, Direzione Generale PG/2013/914058 del 03.12.2013, nella parte in cui ordina alla Fintecna s.p.a. di provvedere entro gg. 30 dalla notifica ...

Read more

Ambiente e sicurezza nel Programma di lavoro della Commissione Europea per il 2015: una prima disamina

Ambiente e sicurezza nel Programma di lavoro della Commissione Europea per il 2015: una prima disamina di Valentina Cavanna[1]   Il 16 dicembre la Commissione Europea ha adottato il Programma di lavoro per il 2015, spiegando le azioni che intende intraprendere, nonché le iniziative già in corso per le quali propone il ritiro o la modifica. Detto Programma di lavoro si articola in 23 iniziative nuove, a ...

Read more

La legge 116/2014 di conversione del d. l. 91/2014 – ILVA

di Valentina Cavanna. La legge 116/2014 di conversione del d. l. 91/2014 Le disposizioni di cui al D. L. 100/2014 diventano poi emendamento del Governo al decreto legge sulla competitività (91/2014) durante la conversione in legge di quest’ultimo provvedimento, avvenuta con la legge 116/2014. L’art. 22 quater, introdotto dalla legge di conversione, detta alcune rilevanti disposizioni in tema di ILVA (e non ...

Read more

Attività di riciclaggio delle navi presso la San Giorgio del Porto S.p.A. di Genova: non è necessaria la procedura di VIA

Di Valentina Cavanna[1]. In data 12 marzo 2014, su istanza della società San Giorgio del Porto S.p.A., avente sede in Genova, è stata attivata la procedura di verifica/screening per l’attività di riciclaggio di navi da svolgersi presso l’impianto della stessa società. All’esito dell’istruttoria, è risultato non necessario assoggettare la predetta attività alla Valutazione di Impatto Ambientale (VIA), «in qu ...

Read more

Attività di riciclaggio delle navi presso la San Giorgio del Porto S.p.A. di Genova: non è necessaria la procedura di VIA

Di Valentina Cavanna[1] . In data 12 marzo 2014, su istanza della società San Giorgio del Porto S.p.A., avente sede in Genova, è stata attivata la procedura di verifica/screening per l’attività di riciclaggio di navi da svolgersi presso l’impianto della stessa società. All’esito dell’istruttoria, è risultato non necessario assoggettare la predetta attività alla Valutazione di Impatto Ambientale (VIA), «in q ...

Read more

“Darsi dei limiti è il gesto che distingue la civiltà dalla barbarie”: il limite e la decrescita secondo Serge Latouche

di Valentina Cavanna. Serge Latouche, nato a Vannes nel 1940, è un economista francese. E’ professore emerito all’Università di Parigi XI e tra gli autori della “Revue du MAUSS”. “Limite” è il titolo dell’opera pubblicata in Italia nel Settembre 2012 dalla casa editrice Bollati Boringhieri. In questo libro Latouche affronta quello che è il concetto chiave della “decrescita”: il limite, appunto. “L’uomo mode ...

Read more

L’“Inclusive Wealth Index”: brevi considerazioni sulla misurazione della sostenibilita’ dello sviluppo

di Valentina Cavanna. In occasione della Conferenza Rio+20 è stato presentato un nuovo indicatore, l’ “Inclusive Wealth Index” (IWI). Un indicatore è una misura, generalmente quantitativa, che può essere usata per illustrare e comunicare un fenomeno complesso in modo semplice. Paul Ehrlich e John Holdren nel 1972 hanno elaborato il modello IPAT per valutare l’impatto ambientale, secondo questa formula: impa ...

Read more

© AmbienteDiritto.it Blog Quotidiano Legale

Torna in cima
UA-31664323-1