You Are Here: Home » Posts tagged "tributario"

TRIBUTI: Per le operazioni soggettivamente inesistenti la prova è a carico dell’Ufficio.

TRIBUTI: Per le operazioni soggettivamente inesistenti la prova è a carico dell'Ufficio. Massima Giurisprudenziale Nel caso di asserita inesistenza soggettiva dell'operazione, grava sull'Ufficio l'onere di dimostrare la fittizia interposizione del cedente e la conoscenza dell'intento frodatorio da parte del cessionario. Decisione: Sentenza n. 25545/2017 Cassazione Civile - Sezione VI Classificazione: Tribut ...

Read more

PAGAMENTO DI IMPOSTA: Sottrazione fraudolenta a seguito di scissione societaria.

Sottrazione fraudolenta al pagamento di imposta configurabile anche a seguito di scissione societaria Massima Giurisprudenziale: Se la scissione societaria che conferisce ai nuovi soggetti societari immobili è simulata e tendente a sottrarre, in tutto o in parte, le garanzie patrimoniali alla riscossione coattiva del debito tributario del contribuente, è configurabile il reato di sottrazione fraudolenta al ...

Read more

SCISSIONE SOCIETARIA: Sottrazione fraudolenta al pagamento di imposta, configurabilità.

Sottrazione fraudolenta al pagamento di imposta configurabile anche a seguito di scissione societaria   Massima Giurisprudenziale Se la scissione societaria che conferisce ai nuovi soggetti societari immobili è simulata e  tendente a sottrarre, in tutto o in parte, le garanzie patrimoniali alla riscossione coattiva del debito tributario del contribuente, è configurabile il reato di sottrazione fraudole ...

Read more

Reato di indebita restituzione dei conferimenti e concorso eventuale del socio.

Nel reato di indebita restituzione dei conferimenti possibile concorso del socio   Massima Giurisprudenziale: Il reato di indebita restituzione dei conferimenti è un reato proprio che può essere commesso solo dagli amministratori, ma non esclude l'eventuale concorso del socio il quale abbia tenuto una condotta ulteriore, che abbia contribuito al perfezionarsi dell'evento. Decisione: Sentenza n. 53832/2 ...

Read more

TRIBUTARIO: cessione azienda delle quote riqualificabile e imposta di registro.

Per imposta di registro il conferimento seguito da cessione delle quote riqualificabile quale cessione d'azienda. Massima Giurisprudenziale Fino al 31.12.2017, nel caso di conferimento d'azienda con contestuale cessione in favore di un socio della conferitaria delle quote ottenute in contropartita dal conferente, il fenomeno è unitario ed è configurabile come cessione di azienda. Decisione: Sentenza n. 2806 ...

Read more

TRIBUTARIO: Evasione IVA configurazione anche in presenza di costi sostenuti.

L'evasione Iva può essere configurata anche in presenza di costi effettivamente sostenuti, e in presenza di fatture solo soggettivamente inesistenti, ai fini penali rileva solo l'IVA detratta indebitamente e non il costo ai fini delle imposte dirette, non rilevando - nel caso di effettiva esistenza dell'operazione - che la stessa sia nei confronti di un soggetto differente. Decisione: Sentenza n. 53146/2017 ...

Read more

TRIBUTARIO: Reato di omessa dichiarazione anche per redditi di provenienza illecita.

Reato di omessa dichiarazione anche per redditi di provenienza illecita Massima Giurisprudenziale: La presentazione della dichiarazione dei redditi, anche se di natura illecita, non costituisce per sé una denuncia a proprio carico, ma solo una comunicazione a fini tributari, per cui l'omessa dichiarazione costituisce - in presenza dei relativi presupposti - violazione dell'art. 5 Decreto Legistativo n. 74/2 ...

Read more

REATO DI SOTTRAZIONE FRAUDOLENTA: il profitto consiste nel depauperamento patrimoniale.

Nel reato di sottrazione fraudolenta il profitto consiste nel depauperamento patrimoniale   Massima Giurisprudenziale: Ai fini dl reato di sottrazione fraudolenta al pagamento di imposte, la costituzione di un fondo patrimoniale non è di per sé idonea a mettere in pericolo la garanzia patrimoniale del debitore. Decisione: Sentenza n. 47827/2018 Cassazione Penale - Sezione III Classificazione: Penale, T ...

Read more

IVA: domanda di concordato prima della scadenza per il versamento.

La domanda di concordato prima della scadenza ultima per il versamento IVA e poi accolta esclude la punibilità   Massima Giurisprudenziale: L'ordine del giudice che impone di non pagare i crediti sorti in data anteriore alla proposta di concordato costituisce una scriminante ed esclude la punibilità dell'eventuale reato per mancato versamento dei tributi. Decisione: Sentenza n. 52542/2017 Cassazione Pe ...

Read more

TRIBUTARIO: Sanzioni amministrative a carico degli amministratore di fatto.

Sanzioni amministrative solo a carico della persona giuridica anche se gestita da amministratore di fatto   Massima Giurisprudenziale: Le sanzioni amministrative per il rapporto tributario di società ed enti con personalità giuridica sono a esclusivo carico di queste, non essendo le stesse applicabili agli amministratori, neppure a quelli di fatto. Decisione: Ordinanza n. 25284/2018 Cassazione Civile - ...

Read more

TRIBUTARIO: Illegittimità dell’avviso di liquidazione per imposta di registro senza pronuncia allegata.

Illegittimo per difetto di motivazione avviso di liquidazione per imposta di registro senza pronuncia allegata.   Massima Giurisprudenziale: L'avviso di liquidazione per l'imposta di registro dovuta su un provvedimento giudiziale è illegittimo per difetto di motivazione se non viene allegata la pronuncia per cui è dovuta l'imposta. Decisione: Ordinanza n. 29402/2017 Cassazione Civile - Sezione VI Class ...

Read more

VERIFICA TRIBUTARIA: imminente scadenza del termine e contraddittorio.

L'imminente scadenza del termine per l'accertamento non è una ragione d'urgenza per omettere il contraddittorio   Massima Giurisprudenziale: Le garanzie del contribuente assoggettato a verifica tributaria previste dall'art. 12 legge n. 212/2000 non possono essere derogate invocando le ragioni di urgenza per l'imminente scadenza del termine di decadenza posto a carico dell'Amministrazione Finanziaria. D ...

Read more

RIFIUTI: Tariffa provvisoria per la gestione dei rifiuti e giurisdizione in materia di crediti sui costi eccedenti.

Massima Giurisprudenziale: Nei rapporti di concessione di pubblico servizio, le controversie su indennità, canoni e altri corrispettivi non hanno natura tributaria e spettano alla cognizione del giudice ordinario. Decisione: Sentenza n. 5303/2017 Cassazione Civile a Sezioni Unite; Classificazione: Amministrativo, Ambientale, Tributario Massima: Il rapporto tra l'ente locale e il gestore del servizio per lo ...

Read more

Non crea affidamento del contribuente l’intenzione di annullare l’avviso di accertamento.

Massima Giurisprudenziale - L’intenzione di annullare un avviso di accertamento in autotutela non determina il legittimo affidamento del contribuente. Decisione: Sentenza n. 28057/2018 Cassazione Civile Classificazione: Amministrativo, Tributario Massima: Una comunicazione via e-mail di un funzionario, che preannuncia l’intenzione di procedere all’annullamento di un avviso di accertamento in autotutela, non ...

Read more

Imputazione ai soci di utili extracontabili nelle società di capitale a ristretta base azionaria.

Se vengono accertati utili non contabilizzati a carico di società di capitali a ristretta base azionaria, opera la presunzione di attribuzione degli stessi  ai soci, con inversione dell’onere della prova a loro carico, fornendo dimostrazione di non averli percepiti, o che gli stessi sono stati accantonati o reinvestiti.   Decisione: Sentenza n. 24534/2017 - Cassazione Civile - Sezione V Classificazione ...

Read more

CORTE DI GIUSTIZIA UE: libertà di trasferimento della sede legale di una società da uno Stato membro ad un altro.

La libertà di stabilimento è applicabile al trasferimento della sede legale di una società in uno Stato membro verso un altro Stato membro, ai fini della trasformazione in conformità al diretto di tale secondo Stato membro, senza spostamento della sede effettiva. Decisione: Sentenza n. C-106/2016 - Corte di Giustizia UE Classificazione: Amministrativo, Civile, Commerciale, Penale, Societario, Tributario, Eu ...

Read more

IVA: fornitore UE inattivo detrazione da valutare caso per caso.

Se il fornitore UE risulta inattivo detrazione IVA da valutare caso per caso   Massima Giurisprudenziale: E’ contraria alla direttiva 2016/112/CE la normativa nazionale che nega ad un soggetto passivo il diritto alla detrazione dell’IVA perché l’operatore che gli aveva fornito una prestazione di servizi dietro fattura è stato dichiarato inattivo dall’amministrazione tributaria di uno Stato membro, senz ...

Read more

Accertamenti per annualità plurime illegittimi senza specifico PVC da verifica presso il contribuente.

Nelle verifiche tributarie con accesso presso il contribuente, nel caso emergano rilievi relativi a periodi non oggetto di verifica deve essere redatto un separato PVC per garantire il contraddittorio al contribuente. Decisione: Ordinanza n. 24636/2017  -  Cassazione Civile Classificazione: Tributario   Massima: L’accertamento su un’annualità diversa rispetto al periodo oggetto di verifica è illegittim ...

Read more

CESSIONE D’AZIENDA: Configurabilità in caso di cessione di singoli beni con legame funzionale.

Ai fini tributari, è configurabile cessione d'azienda anche in caso di più atti di cessione di singoli beni se non è escluso il legame funzionale tra il singolo bene e l'impresa.   Decisione: Ordinanza n. 21767/2017 Cassazione Civile - Sezione V Classificazione: Tributario   Massima: Ai fini della configurabilità di una cessione di azienda ai fini tributari, nel caso di più atti di cessione di sin ...

Read more

Dall’1.01.2018 IPERTASSATA la plusvalenza da cessione di partecipazioni qualificate (base imponibile +22%).

  Aumenta l’imposizione del 22% sulla plusvalenza da cessioni di partecipazioni qualificate fatte da persone fisiche: la quota imponibile ai fini  IRPEF passa dal 49.72% al 58,14%; l’aumento sembra del 17%, ma in realtà è del 22%!   Nuova Disposizione: Decreto del 26.05.2017 - Gazzetta Ufficiale n. 160 del 11/07/2017 Classificazione:  Tributario     Osservazioni.   A partire dal 01. ...

Read more

TRIBUTARIO: Ricorso e appello prova di spedizione, ricevimento meccanografico.

  Nel ricorso e nell'appello tributario, l'atto non è inammissibile se nella costituzione in giudizio non viene depositata la ricevuta di spedizione ma l'avviso di ricevimento, purché in esso la data di spedizione sia stampigliata meccanograficamente.   Decisione: Sentenza n. 13452/2017 Cassazione Civile - Sezioni Unite Classificazione: Civile, Tributario   Principio di diritto: «Allorché il ...

Read more

Sulla giurisdizione del giudice italiano in materia commerciale.

In materia commerciale, per derogare al titolo generale di giurisdizione del domicilio del convenuto è necessaria una proroga di competenza in favore della giurisdizione del giudice italiano fissata validamente.   Decisione: Ordinanza n. 3559/2017 Cassazione Civile - Sezioni Unite Classificazione: Amministrativo, Civile, Commerciale, Penale, Societario, Tributario   Il caso. Una società italiana o ...

Read more

TRIBUTARIO: L’estinzione della società non impedisce l’azione del fisco nei confronti dei soci.

  L'interesse dell'Erario ad agire nei confronti dei soci di una società estinta ha natura dinamica, e i soci succedono nei rapporti debitori già facenti capo alla società cancellata anche se non abbiano goduto di alcun riparto in base al bilancio finale di liquidazione. Incombe sull'Amministrazione Finanziaria l'onere di provare che il contribuente abbia rifiutato di esibire i documenti richiesti. L'e ...

Read more

TRIBUTARIO: test di operatività delle società cd. di comodo.

  Al fine della prova contraria in tema di società non operative, sono irrilevanti le scelte volontarie del contribuente, quanto piuttosto necessarie "oggettive situazioni" esimenti. Decisione: Ordinanza n. 8218/2017 Cassazione Civile - Sezione VI Classificazione: Tributario     Il caso.   Una SAS e i suoi soci proponevano ricorso avverso avviso di accertamento per l'anno 2006, emesso in ...

Read more

FISCO: accertamento e adesione, scomputo delle perdite.

Pronte le nuove indicazioni operative per lo scomputo delle perdite nei procedimenti di accertamento sia ordinario sia in adesione. Con la circolare n.15/E le Entrate forniscono chiarimenti ai contribuenti, per i quali le perdite concorrono a formare il reddito, destinatari di un atto di accertamento, affrontando nel dettaglio le differenze tra lo scomputo automatico, operato dall’ufficio, previsto per le p ...

Read more

TRIBUTARIO: Se il contribuente non vigila sul professionista risponde per le inadempienze.

Il contribuente che non vigila adeguatamente sul corretto adempimento dell'incarico affidato al professionista, risponde anche delle sanzioni amministrative irrigate. Decisione: Sentenza n. 6930/2017 Cassazione Civile - Sezione V Classificazione: Tributario   Il caso. L'Agenzia delle Entrate notificava a un contribuente 4 avvisi di accertamento, dei quali 3 per omessa dichiarazione dei redditi, e uno p ...

Read more

I condomini sono parti originarie del processo instaurato dall’amministratore.

Il condominio è un ente di gestione sfornito di personalità giuridica distinta da quella dei singoli condomini L'amministratore lo rappresenta nella sua interezza ed unitarietà, e i condomini sono pertanto parti originarie del processo instaurato dall'amministratore: per eccepire la mancanza di responsabilità a loro carico, devono intervenire nel in giudizio. Decisione: Sentenza n. 4436/2017 Cassazione Civi ...

Read more

TRIBUTARIO: Istanza di adesione valida se spedita entro i termini e anche se in busta chiusa.

  L'istanza di accertamento con adesione è validamente presentata se spedita (e non anche ricevuta) entro i termini, e anche se spedita in busta chiusa.   Decisione: Sentenza n. 3335/2017 Cassazione Civile - Sezione V Classificazione: Tributario     Il caso. Una SRL presentava due istanze di accertamento con adesione, entrambe in busta chiusa, la prima non sottoscritta, e la seconda sped ...

Read more

DETRAZIONE IVA: diritto esercitato dal soggetto passivo in modo fraudolento o abusivamente.

Il diritto alla detrazione dell'IVA può essere negato solo se l'Ufficio dimostri, in modo oggettivo, che tale diritto è stato esercitato dal soggetto passivo in modo fraudolento o abusivamente.     Decisione: Sentenza n. 2875/2017 Cassazione Civile - Sezione 5 Classificazione: Tributario   Il caso.   Una SRL a socio unico in liquidazione subiva ricorreva avverso un avviso di accertamento ...

Read more

TRIBUTARIO: CESSIONE DI QUOTE SOCIALI l’onere della prova dell’intento elusivo incombe sull’Ufficio.

  La facoltà, attribuita all'Amministrazione Finanziaria, di riqualificare gli atti ai fini dell'imposta di registro non può travalicare lo schema negoziale tipico nel quale l'atto risulta inquadrabile.     Decisione: Sentenza n. 2054/2017 Cassazione Civile - Sezione V Classificazione: Commerciale, Societario, Tributario     Il caso. Alcune società che avevano posto in essere operaz ...

Read more

© AmbienteDiritto.it Blog Quotidiano Legale

Torna in cima
UA-31664323-1