You Are Here: Home » Posts tagged "Spending review"

REGISTRI DI PUBBLICITÀ IMMOBILIARE: stop all’archiviazione cartacea al via la conservazione online.

Dopo gli atti di aggiornamento catastale, l’Agenzia delle Entrate conserverà digitalmente anche i documenti di pubblicità immobiliare, quelli cioè che interessano, ad esempio, le trascrizioni e le iscrizioni ipotecarie, le cancellazioni e le altre formalità relative ai beni immobili. La conservazione informatica dei registri, avviata nell’ambito del Sistema di Conservazione dei Documenti digitali (SCD), por ...

Read more

Made in Italy agroalimentare, P.A. semplificazione sui controlli e spending review, riforma della governance dell’Inail e dell’Inps…

Il Consiglio dei Ministri ha approvato un disegno di legge contenente disposizioni in materia di incompatibilità presso enti pubblici nazionali, in particolare per presidenti e amministratori. Il disegno di legge, sarà trasmesso al Parlamento con procedura d’urgenza, è volto a colmare una lacuna normativa disciplinando il regime di incompatibilità per tutte le posizioni di vertice degli enti pubblici nazion ...

Read more

Legge di Stabilità: più tasse per tutti.

La manovra toccherà 11,5 miliardi nel 2014, 7,5 miliardi nel 2015 e 7,5 miliardi nel 2016. IMU uguale Trise e più tasse sulla casa. Cambia il nome ma rimane la tassa sulla casa. La nuova Service Tax, che scatta dal 2014, si chiamerà Trise e assorbirà Imu, Tares e Tarsu. Non il tributo provinciale ambientale. Iva. Rimane l'aliquota al 22%. Bloccato l'aumento dell'Iva per le cooperative sociali. "S"vendita de ...

Read more

Spending review: il Tar Lazio accoglie i ricorsi delle Province

di Carlo Rapicavoli - Il Tar del Lazio, con sentenza n. 7022/2013 depositata il 15 luglio, ha annullato il decreto del Ministero dell’Interno del 25.10.2012, pubblicato sulla Gazzetta Ufficiale del 6.11.2012, con il quale è stata disposta una riduzione del fondo sperimentale di riequilibrio e dei trasferimenti erariali dovuti alle singole Province per l’esercizio 2012 per un importo pari a 500 milioni di eu ...

Read more

Le reazioni scomposte alla sentenza della Corte Costituzionale sul riordino delle Province.

- di Carlo Rapicavoli Sulla vicenda del riordino mancato delle Province si dice di tutto; illustri commentatori si stracciano le vesti, indignati dinnanzi ad una Corte Costituzionale che blocca il progresso del nostro Paese, senza neanche aver atteso di leggere le motivazioni della decisione. Ma per fortuna, con buona pace di questi, siamo ancora in uno Stato di diritto, fondato su regole e su principi cost ...

Read more

Gli acquisti di beni lavori e servizi delle amministrazioni pubbliche tra autonomia ed esigenze di contenimento della spesa

di Dario Immordino. I costi di acquisizione di beni e servizi costituiscono uno dei profili nevralgici della spesa pubblica: nonostante i vincoli sempre più stringenti imposti negli ultimi anni dalla legislazione statale, le pronunce e deliberazioni della Corte dei conti continuano a segnalare diffuse sacche di spreco ed inefficienza. Constatata la difficoltà delle amministrazioni decentrate di eliminare au ...

Read more

Consiglio dei Ministri: delibera su famiglie, imprese, lavoratori, IMU…

Il Consiglio dei ministri, sotto la presidenza del Presidente del Consiglio, Enrico Letta, e Segretario il Sottosegretario di Stato alla Presidenza, Filippo Patroni Griffi, ha espresso, in apertura, solidarietà al ministro per l’Integrazione, Cécile Kyenge Kashetu, per le iniziative ingiuriose e minacciose di un movimento politico nei suoi confronti in varie località italiane. Il Consiglio dei ministri ha p ...

Read more

TARES, patto di stabilità e pagamento dei debiti della pubblica amministrazione.

Il Consiglio dei Ministri ha approvato, il 6 aprile, un decreto legge che dà immediatamente il via al pagamento dei debiti commerciali scaduti della pubblica amministrazione. Il peso ormai abnorme di tale arretrato è uno dei nodi principali che ostacolano la ripresa, con effetti diretti sulla liquidità delle imprese fornitrici della PA ed effetti moltiplicatori a catena sullo scaduto tra imprese private e s ...

Read more

Napolitano conferisce mandato a Bersani: adesso un Governo di alto profilo morale.

Il Capo dello Stato ha affidato a PierLuigi Bersani l'incarico di costituire il Governo, con relativo compito di verificare se riuscirà ad ottenere un sostegno parlamentare in grado di garantire la fiducia. Si tratta, in realtà di un mandato esplorativo o c.d. preincarico, viste le palesi difficoltà e l'incertezza sulla riuscita finale. Nel gioco del toto ministri spuntano fuori nomi eccellenti e di alto pr ...

Read more

La Sicilia prima Regione Italiana che abolisce le Province.

Il maxi-emendamento che cancella le Province in Sicilia è stato approvato con 53 sì e 28 no, con voto segreto. Il gruppo 5 Stelle ha votato in linea con la maggioranza. Così in sostituzione delle Province saranno previsti i "Consorzi dei Comuni" attraverso elezioni di secondo grado, dunque i componenti saranno indicati dai sindaci e non ci saranno più elezioni per presidenti di Provincia e consiglieri. La S ...

Read more

Remunerazione degli acquisti pubblici e finanziamento del sistema Consip: in Gazzetta il decreto

di Dario Immordino. Pubblicato in Gazzetta Ufficiale del 10 gennaio il decreto D.M. 23 novembre 2012 sulla remunerazione degli acquisti pubblici, che completa, sul versante della copertura finanziaria, la disciplina del sistema di approvvigionamento di beni e servizi da parte delle amministrazioni pubbliche, tassello centrale del piano di contenimento e razionalizzazione della spesa pubblica. Accreditati st ...

Read more

LEGGE DI STABILITÀ: le novità varate dal governo

Ecco le principali novità contenute nel provvedimento congedato dal Consiglio dei Ministri. IVA, aumenterà dal primo luglio 2013 di un punto: dal 10 all'11% e dal 21 al 22%. IRPEF, riduzione dei primi due scaglioni delle aliquote Irpef: dal 23 scende al 22%, dal 27 al 26%. Il costo per la riduzione della prima aliquota, che si applica su tutti i redditi, è di 4 miliardi, quello del secondo scaglione vale un ...

Read more

Alcuni problemi di costituzionalità sulla possibile articolazione in più comuni del comune capoluogo all’interno della città metropolitana

di Daniele Trabucco. Sulla possibilità prevista dall’art. 18, comma 2 bis, della legge n. 135/2012 (di conversione del decreto-legge sulla spending review), ossia che lo Statuto della Città metropolitana possa contemplare l’articolazione del Comune capoluogo in più Comuni, si pongono, a mio avviso, alcuni problemi di costituzionalità sui quali è doveroso soffermarsi. Dalla lettura dell’art. 18, comma 2 bis, ...

Read more

Nota del Dipartimento delle Riforme Istituzionali: “riordino delle Province e loro funzioni”. Cui prodest?

di Carlo Rapicavoli . Un’inutile e pretestuosa precisazione proveniente dal Ministero della Pubblica Amministrazione alimenta ulteriormente e in modo sempre più distorto e parziale il dibattito sul riordino delle Province. Si legge nella “precisazione” del 3 agosto 2012, apparsa nel sito del Ministero dal titolo “riordino delle Province e loro funzioni”: “Il Dipartimento delle Riforme Istituzionali in rifer ...

Read more

Corte dei Conti: Molti Enti locali rischiano il fallimento.

Roma. Molti Enti locali rischiano il fallimento altrimenti chiamato dissesto economico o default "le spese non scendono abbastanza, perché costi di personale e interessi sul debito pesano ancora troppo, e nei bilanci spesso non viene fatta abbastanza pulizia, a cominciare dai tanti residui attivi dubbi". Lo sottolinea il presidente della Corte dei Conti, Luigi Giampaolino, rilevando anche gli scarsi risulta ...

Read more

Taglio tribunali, il CNF in Parlamento: specificità locali e diritto dei cittadini alla giustizia.

Roma. Il Consiglio nazionale forense chiede di rivedere lo schema di decreto delegato che taglia 37 tribunali e 220 sezioni distaccate: aleatorie le previsioni sui risparmi e recupero di efficienza tutto da provare. Rivedere la geografia giudiziaria è una operazione necessaria ma il Governo deve riscrivere il decreto delegato tenendo conto di tutti i criteri, compresi quelli legati alle specificità territor ...

Read more

Il riordino delle Province e l’istituzione delle città metropolitane dopo gli emendamenti della Commissione Bilancio del Senato

di Carlo Rapicavoli. La Commissione Bilancio del Senato ha approvato gli emendamenti all’art. 17 (Province) e all’art. 18 (città metropolitane) del Decreto Legge 95/2012 (spending review). Lunedì è prevista la discussione in aula. Non si esclude un intervento del Governo con la presentazione di un “maxi emendamento” che dovrebbe far propri gli emendamenti approvati dalla Commissione e della questione di fid ...

Read more

Spending review: tra caos normativo, emendamenti e sconcertanti dichiarazioni

di Carlo Rapicavoli - E’ francamente sconcertante leggere le dichiarazioni di alcuni Ministri in risposta agli allarmi lanciati dagli Enti Locali a seguito dei tagli previsti dal decreto sulla spending review. Nei giorni scorsi il Ministro Giarda aveva ampiamente condiviso l’allarme lanciato da Comuni e Province sugli effetti dei tagli sull’erogazione dei servizi: “Ho cercato invano di far cambiare quella n ...

Read more

E’ possibile derogare all’art. 133, c.1, della Costituzione in caso di riordino complessivo delle province?

di Daniele Trabucco. Nella relazione al disegno di legge di iniziativa governativa n. 3396 per la conversione del decreto-legge n. 95/2012 (spending review) si legge: “anche a voler prescindere dalla considerazione che, trattandosi di riordino complessivo, non trova applicazione l’art. 133 della Costituzione, va rilevato in ogni caso che detto articolo è, nella sostanza, rispettato visto che i Comuni sono p ...

Read more

La spending review e i tagli ai servizi pubblici

di Carlo Rapicavoli - La “spending review”, per Regioni e Autonomie Locali, si è tradotta ancora una volta in tagli pressoché lineari, malgrado i possibili correttivi annunciati ma di difficile applicazione se non altro nel 2012, che si sommano ai pesantissimi tagli precedenti. Per il sistema delle autonomie, la quantificazione di tagli è pari a 500 milioni di euro per l'anno 2012 e 2.000 milioni di euro a ...

Read more

La Corte Costituzionale non guarda in faccia nessuno… nemmeno lo spread

di Massimo Greco. Per quanto criticato, avversato e, quasi quotidianamente, denigrato, lo Stato democratico è il modello di governance delle decisione pubbliche che più degli altri riesce a garantire legalità e giustizia. E, in questo contesto ordinamentale, in cui gli alfieri dello Stato moderno hanno danno il loro contributo (da Hobbes a Rousseau, da Marx a Locke, da Voltaire a Montesquieu, da Kant a Hege ...

Read more

Rischio annullamento per la riorganizzazione dei Dipartimenti Regionali in Sicilia (Nota a parere CGA n. 211/2012)

di Massimo Greco. In questi giorni la Sicilia non è interessata dai soli venti africani (da Caronte a Minosse) ma da una quotidiana attenzione mediatica senza precedenti. Programmi televisivi e carta stampata non perdono occasione per evidenziare le tante “assurdità” ancora presenti nel sistema regionale pubblico in tempi di spending review e di crisi sociale ed economica. Eppure, tutta la classe dirigente ...

Read more

Il rispetto della Costituzione, le Autonomie Locali e la spending review

di Carlo Rapicavoli - La Corte Costituzionale, nelle recenti sentenze n. 148/2012, depositata il 7 giugno 2012, e n. 151/2012, depositata il 14 giugno 2012, fissa un monito inequivocabile per il Governo. Afferma la Corte: “il principio salus rei publicae suprema lex esto non può essere invocato al fine di sospendere le garanzie costituzionali di autonomia degli enti territoriali stabilite dalla Costituzione ...

Read more

Spending review sulle province: violata la Costituzione

di Daniele Trabucco. Fin dall’estate scorsa, già con la manovra finanziaria bis, si è iniziato ad assitere ad una continua quanto sottile violazione della Costituzione in tema di modifica/soppressione/accorpamento delle Province. Il Testo fondamentale, conformemente alla sua ispirazione non solo di riconoscimento ma soprattutto di promozione delle autonomie locali territoriali (art. 5 Cost.), impone che ogn ...

Read more

La riforma delle Province e la spending review

di Carlo Rapicavoli. Il decreto legge 6 luglio 2012 n. 95 “Disposizioni urgenti per la revisione della spesa pubblica con invarianza dei servizi ai cittadini” interviene ancora sulla riforma delle Province. Vediamo le previsioni. La soppressione e accorpamento L’art. 17 del D. L. 95/2012 prevede: a) Entro il 17 luglio 2012 il Consiglio dei ministri determina, con apposita deliberazione, i criteri per la rid ...

Read more

Quale giustizia? I numeri dei Tribunali, Sezioni staccate, Giudici di pace soppressi o accorpati.

Quale giustizia? I numeri dei Tribunali, Sezioni staccate, Giudici di pace soppressi o accorpati. Ecco l'elenco completo dei 37 tribunali soppressi in base al decreto legislativo cd. "Taglia tribunalini" approvato dal Consiglio dei Ministri del 6 luglio 2012. Tale decreto prevede altresì la soppressione di tutte le 220 sezioni distaccate di tribunale, nonchè 38 procure. Di seguito l'elenco alfabetico dei 37 ...

Read more

Spending review: taglio alla giustizia, al pubblico impiego, alla sanità…

Contrariamente alle attese, il governo non ha licenziato oggi il decreto legislativo sul taglio delle circoscrizioni giudiziarie, che confluirà nel decreto legge sulla spending review, secondo quanto riferisce una fonte di via Arenula. Nell'agenda del Consiglio dei ministri c'erà anche la deliberazione per il ricorso di fronte alla Consulta contro la legge regionale veneta sulle tariffe idriche. Nel decreto ...

Read more

Spending review: L’U.P.I. suggerisce tagli per oltre 7 miliardi di euro l’anno

Contrattaccando alla programmata spending review, l’Unione delle Province Italiane, scopre gli “altarini” e indica direttamente al presidente del Consiglio Mario Monti, come ridurre gli sprechi e contenere i costi della politica. Si legge, nella recente lettera aperta: “...Sono, Presidente, 3.127: pagine e pagine di sigle improbabili, strutture create dal nulla spesso per spartire poltrone e gestire potere. ...

Read more

Stop alle telefonate!

di Carlo Rapicavoli. La Circolare del Dipartimento della Funzione Pubblica finalizzata a ridurre i costi legati alla telefonia da parte del personale del Dipartimento si presta a diverse valutazioni e giunge proprio nei giorni decisivi nei quali comincia a prendere corpo la spending review. Si susseguono gli annunci: giro di vite sui dipendenti statali: si va dal taglio del 5% della pianta organica delle am ...

Read more

Spending review: 4,2 miliardi di tagli entro giugno

  Di Fulvio Conti Guglia. Spending review: 4,2 miliardi di tagli entro giugno e poi? Spending review o "analisi di spesa", forse sarebbe meglio chiamarla "tagli agli sprechi". Presentato il piano Bondi che illustra il lavoro condotto sino ad oggi e consegnato, come previsto dal Decreto Legge pubblicato l'8 maggio sulla Gazzetta Ufficiale, il «Cronoprogramma» per la razionalizzazione della spesa dell'ac ...

Read more

© AmbienteDiritto.it Blog Quotidiano Legale

Torna in cima
UA-31664323-1