You Are Here: Home » Posts tagged "Costituzione"

COSTITUZIONE ITALIANA: la fiducia sulla legge elettorale.

Omettendo, volutamente, ogni riferimento in ordine alla circostanza che ogni processo di cambiamento deve essere condiviso, discusso, dimostrato... omettendo, volutamente, ogni considerazione sul significato di democrazia, lealtà, onestà..., nella formazione di una nuova legge elettorale si deve discutere, riflettendo, sul futuro assetto del nostro ordinamento, si deve mettere in primo piano la scelta dei s ...

Read more

I POTERI DEL PRESIDENTE DELLA REPUBBLICA IN ITALIA E NELLA REPUBBLICA POPOLARE CINESE.

  I sistemi costituzionali, nelle loro istituzioni apicali e periferiche, necessitano di essere messi a confronto, affinché sia possibile avere cognizione, in un mondo sempre più connesso e globalizzato (con i vantaggi e gli svantaggi che ne derivano), delle diversità ed affinità della vita istituzionale (e di conseguenza sociale) avente luogo in seno ai vari popoli che ormai sono solo "geograficamente ...

Read more

Approvato in prima lettura il d.d.l. di istituzione del Comitato parlamentare per le riforme costituzionali

di Carlo Rapicavoli – La Camera dei Deputati ha approvato nella seduta del 10 settembre 2013, con 397 voti favorevoli, 132 contrari e 5 astenuti il disegno di legge costituzionale per l’istituzione del Comitato parlamentare per le riforme costituzionali ed elettorali. Il testo approvato dalla Camera non ha subito modifiche rispetto a quella licenziato dal Senato della Repubblica nella seduta di giovedì 11 l ...

Read more

Il disegno di legge Delrio su Province e Città Metropolitane e il rispetto della Costituzione

di Luigi Oliveri – Il disegno di legge proposto dal Ministro Delrio per modificare l’ordinamento locale e svuotare di competenze le province presenta rilevanti aspetti di incostituzionalità. La previsione normativa supera certamente il principale vizio rilevato dalla sentenza della Corte costituzionale 220/2013: l’utilizzo improprio della decretazione d’urgenza per modificare l’ordinamento. Infatti, si trat ...

Read more

I proclami riformatori non giovano. Il nostro ordinamento si rinnova nel rispetto della Costituzione

di Carlo Rapicavoli - Il Ministro per la Pubblica Amministrazione Filippo Patroni Griffi, assunto il ruolo di grande riformatore dell’organizzazione costituzionale della Repubblica, non lascia trascorrere giorno senza rilasciare dichiarazioni alla stampa sul futuro del nostro ordinamento, su cui è necessaria certamente qualche riflessione. Con un comunicato ufficiale di giovedì 11 ottobre il Ministro afferm ...

Read more

La “controriforma” del Titolo V

Nella seduta di martedì 9 ottobre Il Consiglio dei ministri ha approvato un disegno di legge costituzionale di riforma del Titolo V. L’intervento – spiega la nota diffusa da Palazzo Chigi – “si è reso necessario viste le criticità emerse nel corso di questi anni; tuttavia, dato il breve spazio di legislatura ancora a disposizione, l’obiettivo è quello di apportare modifiche quantitativamente limitate, ma si ...

Read more

Napolitano, la Consulta e quel silenzio sulla Costituzione.

di Gustavo Zagrebelsky. Eterogenesi dei fini. Delle nostre azioni siamo, talora, noi i padroni. Ma il loro significato, nella trama di relazioni in cui siamo immersi, dipende da molte cose che, per lo più, non dipendono da noi. Sono le circostanze a dare il senso delle azioni. È davvero difficile immaginare che il presidente della Repubblica, sollevando il conflitto costituzionale nei confronti degli uffici ...

Read more

E’ possibile derogare all’art. 133, c.1, della Costituzione in caso di riordino complessivo delle province?

di Daniele Trabucco. Nella relazione al disegno di legge di iniziativa governativa n. 3396 per la conversione del decreto-legge n. 95/2012 (spending review) si legge: “anche a voler prescindere dalla considerazione che, trattandosi di riordino complessivo, non trova applicazione l’art. 133 della Costituzione, va rilevato in ogni caso che detto articolo è, nella sostanza, rispettato visto che i Comuni sono p ...

Read more

Il rispetto della Costituzione, le Autonomie Locali e la spending review

di Carlo Rapicavoli - La Corte Costituzionale, nelle recenti sentenze n. 148/2012, depositata il 7 giugno 2012, e n. 151/2012, depositata il 14 giugno 2012, fissa un monito inequivocabile per il Governo. Afferma la Corte: “il principio salus rei publicae suprema lex esto non può essere invocato al fine di sospendere le garanzie costituzionali di autonomia degli enti territoriali stabilite dalla Costituzione ...

Read more

© AmbienteDiritto.it Blog Quotidiano Legale

Torna in cima
UA-31664323-1