You Are Here: Home » Posts tagged "codice dell’ambiente"

RIFIUTI: Recupero di rifiuti non pericolosi in procedura semplificata.

  CORTE DI CASSAZIONE PENALE, Sez.3^ 14/07/2017 (ud. 19/05/2017), Sentenza n.34543   RIFIUTI - Recupero di rifiuti non pericolosi in procedura semplificata - Comunicazione di inizio attività - Inosservanza delle prescrizioni e delle cautele - Effetti - Diversa qualificazione dei rifiuti - Artt. 214, 216, 256 c.1 e 4, d.lgs. n. 152/2006. In presenza di regime semplificato le prescrizioni e le caute ...

Read more

RIFIUTI: Concorso tra il delitto di truffa e quello di attività organizzate per il traffico illecito di rifiuti.

CODICE DELL'AMBIENTE - RIFIUTI - Concorso tra il delitto di truffa e quello di attività organizzate per il traffico illecito di rifiuti - Differenza e tutela dei due reati - Attribuzione di un codice CER non corrispondente - Art. 260 d.lgs. n.152/06 - Attività organizzata di gestione dei rifiuti - Attività «c.d. clandestina» - Natura e individuazione - DIRITTO PROCESSUALE PENALE - Rinnovazione dell'istruzio ...

Read more

INQUINAMENTO ATMOSFERICO: Nozione di “informazioni riguardanti emissioni nell’ambiente”.

  CORTE DI GIUSTIZIA UE Sez.5^ 23/11/2016 sentenza C-673/13 P     INQUINAMENTO ATMOSFERICO - ASSOCIAZIONI E COMITATI – Accesso ai documenti delle istituzioni – Regolamento (CE) n. 1049/2001 – Ambiente – Convenzione di Aarhus – Art. 6, par. 1 Regolamento (CE) n. 1367/2006 – Rischio di pregiudizio per gli interessi commerciali di una persona fisica o giuridica – Nozione di “informazioni riguardanti emiss ...

Read more

CODICE DELL’AMBIENTE: Configurabilità del reato di gestione abusiva di rifiuti.

        CODICE DELL'AMBIENTE - RIFIUTI - Configurabilità del reato di gestione abusiva di rifiuti - Concreta attività posta in essere in assenza dei prescritti titoli abilitativi - Artt. 183, 188, 192, 208, 209, 211, 212, 214, 215 e 216 256, 258 e 266 c.4° D.Lgs. n.152/2006. Ai fini della configurabilità del reato di gestione abusiva di rifiuti, non rileva la qualifica soggettiva del soggetto agente bensì l ...

Read more

CODICE DELL’AMBIENTE – RIFIUTI: Acque provenienti da frantoio e pratica della fertirrigazione.

CORTE DI CASSAZIONE PENALE Sez. 3^ 10/06/2016 (Ud. 13/04/2016) Sentenza n.24361       CODICE DELL'AMBIENTE - RIFIUTI - Acque provenienti da frantoio - Pratica della fertirrigazione - Disciplina in deroga alla normativa sui rifiuti - AGRICOLTURA E ZOOTECNIA - Effettiva utilizzazione agronomica delle sostanze nella stessa attività agricola - Artt. 133, 137 e 256 D.Lvo n. 152/06. La pratica della "fertirrigazi ...

Read more

REATI AMBIENTALI: Attività di gestione di rifiuti non autorizzata in forma ambulante.

CORTE DI CASSAZIONE PENALE, Sezione 3^, dep. 04/11/2015 (ud. 17/09/2015) Sentenza n. 44471   REATI AMBIENTALI - RIFIUTI - Attività di gestione di rifiuti non autorizzata - Raccolta e trasporto di rifiuti in forma ambulante - Artt. 256, 260 e 266 D.Lgs. 152/2006 - DIRITTO PROCESSUALE PENALE - Motivazione circa il periculum in mora - Esclusione - Sequestro preventivo preordinato alla confisca obbligatori ...

Read more

RIFIUTI: disfacimento del manto stradale. Regole per lo smaltimento.

RIFIUTI - Disfacimento del manto stradale - Trasporto di rifiuti - Reato di cui all'art.  256, c.1, d.lgs. n. 152/2006 - Configurabilità - Attività di demolizione e costruzione - Disciplina prevista per le terre e rocce – Applicabilità - Esclusione. Il trasporto di rifiuti provenienti dal disfacimento del manto stradale (nella specie, lastre di asfalto) configura il reato di cui all'art. 256 del d.lgs. 3 ap ...

Read more

SISTRI e trasporto di rifiuti pericolosi.

RIFIUTI - SISTRI e trasporto di rifiuti pericolosi - Senza il F.I.R. o con dati incompleti o inesatti - Artt. 188 bis, 188 ter, 189, 193, 212, 258 c.4, 260 bis, 260 ter, d.lgs. n. 152/06. Il trasporto di rifiuti pericolosi senza il formulario di identificazione dei rifiuti o con formulario che riporti dati incompleti o inesatti, previsto come delitto dall'art. 258, comma quarto, del d.lgs. n.152/06 nella fo ...

Read more

Rifiuti: reato di abbandono, presupposti per la configurabilità.

RIFIUTI - Reato di abbandono di rifiuti - Presupposti per la configurabilità - Incidenza della condotta sull'integrità dell'ambiente - Necessità - Esclusione – Fattispecie: immissione di rifiuti, allo stato solido o liquido, nelle acque superficiali e sotterranee - Artt. 192 c.1 e 2, e 256, c.2 d.lgs. n.152/2006. Per la configurabilità del reato di abbandono di rifiuti da parte dei titolari di imprese e res ...

Read more

© AmbienteDiritto.it Blog Quotidiano Legale

Torna in cima
UA-31664323-1