SICILIA: LA SCONFITTA DEI “POLITICANTI SEDUTI IN POLTRONA”. I risultati definitivi.
  • Il caso, la casta, la misura.
  • La “storica riforma” delle Province della Sicilia
  • " /> SICILIA: LA SCONFITTA DEI “POLITICANTI SEDUTI IN POLTRONA”. I risultati definitivi.
  • Il caso, la casta, la misura.
  • La “storica riforma” delle Province della Sicilia
  • "/>
    You Are Here: Home » Notizie » SICILIA: Gli errori di Crocetta. Il Caso Franco Battiato e i nuovi assessori.

    SICILIA: Gli errori di Crocetta. Il Caso Franco Battiato e i nuovi assessori.

    Mentre migliaia di cittadini, premi nobel, intellettuali… chiedevano il reintegro alla Regione di Franco Battiato, il Presidente della Regione Sicilia Rosario Crocetta, ha nominato assessore al Turismo la sua segretaria particolare, Michela Stancheris, bergamasca, che sostituisce Franco Battiato. Mentre, ai beni culturali va l’archeologa Mariarita Sgarlata che prende il posto del fisico Antonino Zichichi.

    Fallito l’inserimento dell'”amico” Antonio Presti, Crocetta adesso deve veramente dimostrare di valere qualcosa e soprattutto di saper amministrare la Regione.

    Ora, il Presidente Crocetta può solo prendere atto attraverso i commenti sulla Sua sciagurata scelta al link contenente la petizione a favore di Battiato, http://firmiamo.it/l-appello-per-perdonare-battiato-de-ilfattoquotidiano-it.

    Ecco gli ultimi inserimenti, li riportiamo per dare un’idea della dicotomia che esiste tra politici e cittadini:

    Maria D. – Si è visto e sentito cose ben peggiore! Che intransigenza! Fossero stati così rigorosi in passato, forse la situazione oggi sarebbe diversa… Cosa c’è da perdonare qui? Un bel niente!

    Marcella M. – Battiato è una mente libera, come lo era De Andrè e altri intellettuali di altissimo livello. E le sue parole non possono essere semplificate e ridotte a mera offesa in pasto a chiacchiere da cortile. Io non mi sentirei offesa per le parole di un grande uomo che ha avuto solo un torto: aver sopravvalutato la capacità di comprensione degli italiani, i quali invece amano aggrapparsi a futili questioni. Io mi sento offesa quando i parlamentari ladri occupano quella sedia, ignorando il mio presente, distruggendo il mio futuro e deridendo la parola Onestà!

    Lorenzo V. – Altro che espulsione..Battiato dovrebbe essere proposto come Presidente della Repubblica. Grillo pensaci..

    PIERO M. – Perdonare cosa? Abbiamo assistito tutti, impotenti e sgomenti, all’invasione del nostro parlamento. Come solito si continua a bastonare i cittadini bravi! BATTIATO for PRESIDENT !!!

    Simona Milani E’ un’ipocrisia inaccettabile l’allontanamento di Battiato da parte di Crocetta. Ed è inaccettabile il dileggio che ha dovuto subire Battiato da parte di persone indegne come Ferrara, che ha insultato un artista come Battiato che ha scritto cose, talmente belle ed innarrivabili per Ferrara…

    Maria M. – Manna Stimo la persona di Battiato anche se convengo non dovesse lasciarsi trasportare dall’indignazione. Come donna non mi sento offesa! Mi offende molto di più avere come governanti persone indegne di rappresentarci.

    Giovanna D’A. – Battiato sa quello che dice e come lo dice……non era certo per offendere le donne. Io sono donna e non mi sono sentita offesa.

    F.C.G. – Ritengo che Franco Battiato abbia ragione da vendere, offendono più gli italiani gli ultimi 20 anni di politica piuttosto che chi si limita a dire la verità nuda e cruda.
    Certo, avrebbe potuto dire “escort” o “utilizzatore finale” e non indignare i politici e gli ipocriti. Ma la cosa che mi irrita in particolare è il servilismo di massa dei media coalizzati a politici di bassa fattura contro il Battiato di turno.
    In fondo l’Italia è il solito strano paese: vengono attacati sempre le persone per bene, oneste, libere.
    Alla fine quello che ha detto Battiato lo pensa e lo dice la stragrande maggioranza degli italiani (con buona pace del presidente della Camera). Comunque il riferimento alla prostituzione, penso che non era inteso solo al femminile e all’atto fisico, ma in particolare a quella intellettuale vedi i vari Scilipoti, De Gregorio, Razzi o i vari politici che in modo osceno, “volgare” ed irrispettoso nei confronti degli italiani, votarono che Ruby era la nipote di Mubarak. Un consiglio spassionato ai vari politicanti, se non vogliono che le Istituzioni siano offese, basterebbe che siano Loro per primi a rispettarLe.
    Crocetta ha sbagliato a revocare il mandato a Battiato ma forse dà troppo fastidio una persona per bene nel letamaio della politica.

    Daniela D – Crocetta ha colto l’occasione per eliminare una persona scomoda agendo su richiesta di politicanti da strapazzo e compromessi….

     

    Info sul autore

    Articoli Scritti : 927

    Lascia un comment

     

    © AmbienteDiritto.it Blog Quotidiano Legale

    Torna in cima
    UA-31664323-1