Rischio annullamento per la riorganizzazione dei Dipartimenti Regionali in Sicilia (Nota a parere CGA n. 211/2012)
  • Venezuela: luci ed ombre sulle prossime elezioni presidenziali
  • Emilia Romagna: un referendum contro i vitalizi (5 milioni di euro ogni anno) degli ex consiglieri regionali.
  • " /> Rischio annullamento per la riorganizzazione dei Dipartimenti Regionali in Sicilia (Nota a parere CGA n. 211/2012)
  • Venezuela: luci ed ombre sulle prossime elezioni presidenziali
  • Emilia Romagna: un referendum contro i vitalizi (5 milioni di euro ogni anno) degli ex consiglieri regionali.
  • "/>
    You Are Here: Home » Enti Locali e P.A. » SICILIA: ELEZIONI REGIONALI 2012. BOCCIATI I PARTITI. Affluenza 47,4%

    SICILIA: ELEZIONI REGIONALI 2012. BOCCIATI I PARTITI. Affluenza 47,4%

    SICILIA: ELEZIONI REGIONALI 2012. BOCCIATI I PARTITI. Affluenza 47,4%

    SICILIA. SiciliaA chiusura di seggi elettorali, il dato dell’affluenza definitiva è sconfortante, 47,4% (rispetto al 66,68% delle precedenti elezioni regionali) ed è un chiaro segnale di quel che è accaduto alla politica in Italia negli ultimi anni, indignazione, disinteresse e sconcerto sono gli umori che si raccolgonono tra i siciliani per queste elezioni.

    Solo il Movimento Cinque Stelle appare la vera soppresa, lanciatissimo verso un risultato che considerata la percentuale degli astensionisti se confermato dovrebbe fare meditare i big della politica nazionale, che continuano a trastullarsi nel fare gli interessi della propria bottega.

    La legge elettorale siciliana, tuttavia, potrebbe delineare lo scenario surreale di un Presidente di Regione senza maggioranza, con la necessità di accordi post elettorali, sicché, risulta facile immaginare uno panorama incerto.

    Ora non resta che attendere l’inizio delle operazioni, alle 8 di oggi, la diffusione dei primi dati, e poi, via via, il formarsi del dato definitivo, per parlare di numeri concreti e reali.

    Ecco la distribuzione per province: a Messina ha votato il 51,32% degli aventi diritto, a Catania il 51,12%, a Ragusa il 49,79%, a Siracusa il 48,79%, a Trapani il 47,55%, a Palermo il 46,28%, ad Enna il 41,7%, ad Agrigento il 41,35% e a Caltanissetta il 41,34%.

    QR Code – Take this post Mobile!
    Use this unique QR (Quick Response) code with your smart device. The code will save the url of this webpage to the device for mobile sharing and storage.

    Info sul autore

    Articoli Scritti : 1022

    Lascia un comment

     

    © AmbienteDiritto.it Blog Quotidiano Legale

    Torna in cima
    UA-31664323-1