Aumento IVA, Giustizia, Agricoltura… oggi le decisioni nel Consiglio dei Ministri.
  • MEDIAZIONE OBBLIGATORIA IL GRANDE FLOP? Il 23 ottobre l’udienza innanzi la Corte Costituzionale.
  • Riforma del mercato del lavoro: ecco come la vede il Governo.
  • " /> Aumento IVA, Giustizia, Agricoltura… oggi le decisioni nel Consiglio dei Ministri.
  • MEDIAZIONE OBBLIGATORIA IL GRANDE FLOP? Il 23 ottobre l’udienza innanzi la Corte Costituzionale.
  • Riforma del mercato del lavoro: ecco come la vede il Governo.
  • "/>
    You Are Here: Home » Notizie » IVA: Aumento rinviato a ottobre. Decreti su carceri e lavoro.

    IVA: Aumento rinviato a ottobre. Decreti su carceri e lavoro.

    IVA: Aumento rinviato a ottobre. Decreti su carceri e lavoro.

    Deciso dal Consiglio dei Ministri il rinvio dell’aumento dell’Iva (dal 21 al 22%) per tre mesi, dal primo luglio al primo ottobre.

    Approvato anche il “cd. decreto carceri” proposto dal ministro della Giustizia, Anna Maria Cancellieri, contro il sovraffollamento carcerario.

    Via libera anche al decreto lavoro riguardanti, in particolare, misure per under 29 e over 50. Il provvedimento strutturato in 9 articoli per un totale di 19 pagine, secondo la bozza, si prevede “in via sperimentale” incentivi all’assunzione stabile di giovani tra i 18 ed i 29 anni. E’ stato confermato il tetto di 650 euro al mese: gli sgravi saranno di 18 mesi per le nuove assunzioni e di 12 per le trasformazioni con contratto a tempo indeterminato. Gli sgravi per gli under 29 prevedono che i soggetti abbiano uno di questi requisiti: siano privi di impiego regolarmente retribuito da almeno 6 mesi, siano privi di un diploma di scuola media superiore o professionale o vivano soli con una o più persone a carico. I primi incentivi per le nuove assunzioni a tempo indeterminato di lavoratori giovani sono previsti “in attesa dell’adozione di ulteriori misure da realizzare anche attraverso il ricorso alle risorse della nuova programmazione comunitaria 2014-2020”.

    Info sul autore

    Articoli Scritti : 900

    Lascia un comment

     

    © AmbienteDiritto.it Blog Quotidiano Legale

    Torna in cima
    UA-31664323-1