Sono stati tutti bocciati gli ordini del giorno presentati da Forza Italia per introdurre lo scrutinio segreto. Così il Senato, in seguito alla sua condanna per frode fiscale passata in giudicato, vota a scrutinio palese la decadenza di Silvio Berlusconi che da oggi non è più Senatore.