Napolitano scioglie le Camere, il Presidente della Repubblica ha dichiarato e preso atto che: “siamo all’epilogo di questa legislatura un po’ prima della scadenza naturale”. “Non esisteva – ha proseguito il presidente – alcuno spazio per sviluppi in sede parlamentare, anche per la semplicissima ragione che da un lato avevamo davanti solo il tempo minimo per approvare la legge di stabilità  e il bilancio ed evitare l’esercizio provvisorio, dall’altro ci avviavamo alla data di metà  febbraio per lo scioglimento della legislatura in quanto scadevano i 5 anni”.