Naufragio della Costa Concordia: la valutazione del danno ambientale affidata all’Università di Siena " /> Naufragio della Costa Concordia: la valutazione del danno ambientale affidata all’Università di Siena "/>
You Are Here: Home » Notizie » Costa Concordia in asse dopo 19 ore. Rotazione compiuta.

Costa Concordia in asse dopo 19 ore. Rotazione compiuta.

Costa Concordia in asse dopo 19 ore. Rotazione compiuta.

Martedì 17 settembre 2013 una data da tenere a mente, nella mattinata alle 4 la rotazione della Concordia è conclusa, il relitto è tornato in asse. Il capo della Protezione civile Franco Gabrielli lo ha comunicato ‘al mondo’ insieme ai responsabili del progetto per la Costa, Franco Porcellacchia, e per il consorzio Micoperi, Sergio Girotto.

Poco dopo la rotazion Nick Sloane insieme al suo team è sbarcato sull’isola, l’uomo chiave che ha diretto le operazioni di rotazione della Concordia, gestendole da una control room galleggiante a pochi metri dal relitto. “Provo sollievo e sono orgoglioso, così come il mio team – ha detto appena varcate le transenne del porto – e sono un po’ stanco, mi vado a fare una birra e vado a dormire. “Ci sono molti danni sulla nave e bisogna fare un censimento”.

Sembra che non ci siano componenti inquinanti di particolare rilievo, dichiara il capo della Protezione Civile, rassicurando in particolare sull’assenza di sversamenti in mare: “L’acqua è limpida”.

naufragio

QR Code – Take this post Mobile!
Use this unique QR (Quick Response) code with your smart device. The code will save the url of this webpage to the device for mobile sharing and storage.

Info sul autore

Articoli Scritti : 1007

Lascia un comment

 

© AmbienteDiritto.it Blog Quotidiano Legale

Torna in cima
UA-31664323-1