Rimborsi IVA in arrivo altri 1,2 miliardi di euro.
  • Silenzio inadempimento della P.A.: responsabilità, poteri sostitutivi e comunicazione alla Corte dei Conti. La circolare n. 5/2012 chiarisce le novelle apportate dal decreto semplificazioni.
  • CORTE DEI CONTI: Depositata la relazione 2012 sul COSTO DEL LAVORO PUBBLICO (art.60 d.l.vo n.165/2001)
  • " /> Rimborsi IVA in arrivo altri 1,2 miliardi di euro.
  • Silenzio inadempimento della P.A.: responsabilità, poteri sostitutivi e comunicazione alla Corte dei Conti. La circolare n. 5/2012 chiarisce le novelle apportate dal decreto semplificazioni.
  • CORTE DEI CONTI: Depositata la relazione 2012 sul COSTO DEL LAVORO PUBBLICO (art.60 d.l.vo n.165/2001)
  • "/>
    You Are Here: Home » Notizie » CORTE DEI CONTI: l’evasione Iva è costata alla Stato 46 miliardi.

    CORTE DEI CONTI: l’evasione Iva è costata alla Stato 46 miliardi.

    CORTE DEI CONTI: l’evasione Iva è costata alla Stato 46 miliardi.

    Allo studio i dati della Corte dei Conti che nella relazione sulla gestione finanziaria degli enti locali negli esercizi 2011-2012 considerando il carico fiscale e contributivo sostenuto dalle imprese nelle diverse regioni italiane la sottrazione di base imponibile Iva ammonterebbe a circa 250 miliardi di euro, con una conseguente perdita annua di gettito dell’ordine di circa 46 miliardi (pari al 28% del gettito potenziale d’imposta).

    Contestualmente, la sottrazione di base imponibile Irap ammonterebbe, nella media del triennio 2008-2010, a circa 227 miliardi l’anno, con conseguente perdita annua di gettito regionale (prendendo a riferimento l’aliquota di base del 3,9%) dell’ordine di circa 9 miliardi (pari al 20% circa del gettito potenziale d’imposta).

    Segnala la Corte dei Conti che la propensione all’evasione fiscale “è particolarmente diffusa nel Mezzogiorno (con livelli di incidenza superiori al 40% per l’Iva ed al 30% per l’Irap), a fronte di livelli pressoché dimezzati nel nord del paese”. Gli scostamenti si invertono, tuttavia, se si osserva il fenomeno in valori assoluti, in quanto, per effetto del maggior volume d’affari realizzato al Nord, la quota di reddito imponibile “evasa” al Sud e nelle isole risulta relativamente più modesta.

    QR Code – Take this post Mobile!
    Use this unique QR (Quick Response) code with your smart device. The code will save the url of this webpage to the device for mobile sharing and storage.

    Info sul autore

    Articoli Scritti : 990

    Lascia un comment

     

    © AmbienteDiritto.it Blog Quotidiano Legale

    Torna in cima
    UA-31664323-1