You Are Here: Home » Giurisprudenza » Civile
PROTEZIONE DEI DATI PERSONALI UTILIZZATI DALLE FORZE DELL’ORDINE

PROTEZIONE DEI DATI PERSONALI UTILIZZATI DALLE FORZE DELL’ORDINE

PROTEZIONE DEI DATI PERSONALI UTILIZZATI DALLE FORZE DELL’ORDINE Modalità di attuazione dei principi del Codice in materia di protezione dei dati personali relativamente al trattam ...

SICUREZZA NEL SETTORE DELLA NAVIGAZIONE E DEL TRASPORTO MARITTIMO.

SICUREZZA NEL SETTORE DELLA NAVIGAZIONE E DEL TRASPORTO MARITTIMO.

SICUREZZA NEL SETTORE DELLA NAVIGAZIONE E DEL TRASPORTO MARITTIMO 1. Attuazione della direttiva (UE) 2016/844 della Commissione, del 27 maggio 2016, che modifica la direttiva 2009/ ...

TUTELA DEL CONSUMATORE NEL SETTORE AGROALIMENTARE.

TUTELA DEL CONSUMATORE NEL SETTORE AGROALIMENTARE.

TUTELA DEL CONSUMATORE NEL SETTORE AGROALIMENTARE Nuove norme in materia di reati agroalimentari (disegno di legge) Il Consiglio dei Ministri ha approvato un disegno di legge che i ...

Convocazione di assemblea tempestiva se l’avviso giunge al condomino nei termini

Convocazione di assemblea tempestiva se l’avviso giunge al condomino nei termini

In tema di tempestività della convocazione per l’assemblea di condominio, non trattandosi di atti giudiziari si applica la regola dell’art. 1335 del Codice Civile in base al quale ...

LICENZIAMENTO LEGITTIMO per il lavoratore che copia i dati aziendali senza autorizzazione.

LICENZIAMENTO LEGITTIMO per il lavoratore che copia i dati aziendali senza autorizzazione.

La duplicazione di file dal sistema informatico dell’azienda al quale il dipendente ha accesso in virtù della sua qualifica, finalizzata a sottoporre dati e informazioni, giustific ...

Accertamenti per annualità plurime illegittimi senza specifico PVC da verifica presso il contribuente.

Accertamenti per annualità plurime illegittimi senza specifico PVC da verifica presso il contribuente.

Nelle verifiche tributarie con accesso presso il contribuente, nel caso emergano rilievi relativi a periodi non oggetto di verifica deve essere redatto un separato PVC per garantir ...

Risarcimento diretto RCA va citato in giudizio anche il danneggiante.

Risarcimento diretto RCA va citato in giudizio anche il danneggiante.

Nella procedura di risarcimento diretto per i sinistri RCA deve essere citato in giudizio anche il danneggiante. Decisione: Ordinanza n. 21896/2017 - Cassazione Civile - Sezione VI ...

Convocazione di assemblea tempestiva se l’avviso giunge al condomino nei termini

In tema di tempestività della convocazione per l’assemblea di condominio, non trattandosi di atti giudiziari si applica la regola dell’art. 1335 del Codice Civile in base al quale si presume che sia conosciuta nel momento in cui giunge all’indirizzo del destinatario. Decisione: Sentenza n. 23396/2017 - Cassazione Civile Classificazione: Condominio Massima: In caso di contestazione circa la tempestività dell ...

Read more

Risarcimento diretto RCA va citato in giudizio anche il danneggiante.

Nella procedura di risarcimento diretto per i sinistri RCA deve essere citato in giudizio anche il danneggiante. Decisione: Ordinanza n. 21896/2017 - Cassazione Civile - Sezione VI Classificazione: Amministrativo, Civile, Commerciale, Penale, Societario, Tributario Massima: Sussiste il litisconsorzio necessario tra il danneggiante e la compagnia del danneggiato nel caso di azione in giudizio con la procedur ...

Read more

MUTUI BANCARI: usura sopravvenuta nel tasso concordato tra le parti.

In tema di mutuo, se il tasso concordato tra le parti superi - nel corso del rapporto - il tasso soglia di usura determinato ai sensi della legge n. 108/1996, non vi è alcuna nullità o inefficacia della clausola contrattuale.   In tale caso, neppure la pretesa degli interessi da parte del mutuante può essere ritenuta contraria al dovere di buona fede nell'esecuzione del contratto. Decisione: Sentenza n ...

Read more

FISCO: la rinuncia ai vantaggi derivanti da un contratto non costituisce comportamento antieconomico.

Il sindacato sulla congruità dei costi da parte dell'Amministrazione Finanziaria non può spingersi fino a verificare l’opportunità di tali costi rispetto all’oggetto dell’attività.   Decisione: Sentenza n.21405/2017 - Cassazione Civile Classificazione: Tributario   Massima: Se l’antieconomicità dell’operazione è fatta dipendere esclusivamente dall’avere la contribuente rinunciato ai benefici deriv ...

Read more

TRIBUTARIO: Ricorso e appello prova di spedizione, ricevimento meccanografico.

  Nel ricorso e nell'appello tributario, l'atto non è inammissibile se nella costituzione in giudizio non viene depositata la ricevuta di spedizione ma l'avviso di ricevimento, purché in esso la data di spedizione sia stampigliata meccanograficamente.   Decisione: Sentenza n. 13452/2017 Cassazione Civile - Sezioni Unite Classificazione: Civile, Tributario   Principio di diritto: «Allorché il ...

Read more

AGENTI IMMOBILIARI: A chi e quando spetta la provvigione.

Dopo la soppressione del ruolo dei mediatori, la provvigione solo agli agenti immobiliari iscritti nel registro imprese o nei repertori della Camera di Commercio Decisione: Sentenza n. 1313/2017 del 08.06.2017 - Tribunale di Treviso Classificazione: Civile, Immobiliare Massima: Per i rapporti di mediazione previsti dal Decreto Legislativo n. 59/2010, hanno diritto alla provvigione solo i mediatori iscritti ...

Read more

ACCERTAMENTO TRIBUTARIO DI MAGGIORI RICAVI: Criteri di calcolo.

In tema di accertamento analitico-induttivo i maggiori ricavi non dichiarati da un'impresa vanno calcolati determinando dapprima i ricavi accertati attraverso l'applicazione della percentuale di ricarico medio ponderato al costo del venduto accertato, detraendo poi i ricavi dichiarati. Decisione: Ordinanza n. 19213/2017 Cassazione Civile - Sezione V Classificazione: Tributario   Il caso. Una SRL si ved ...

Read more

VENDITA IMMOBILIARE: Preliminare valido anche in caso di immobile parzialmente abusivo.

  Non ricorre inadempimento del promittente venditore se il promissario acquirente è a conoscenza della - parziale o totale - abusività dell'immobile.  Nel contratto preliminare di compravendita immobiliare stipulato dopo l'entrata in vigore della legge n. 47/1985, la sanzione della nullità prevista dall'art. 40 della legge trova applicazione nei soli contratti con effetti traslativi, e non per quelli ...

Read more

Immissioni rumorose e luminose: Risarcimento del danno – festeggiamenti per il santo patrono.

CORTE DI CASSAZIONE Sez. UNITE CIVILE, 01/02/2017 (Ud. 27/09/2016) Sentenza n.2611   INQUINAMENTO ACUSTICO - Immissioni rumorose e luminose - Festeggiamenti per il santo patrono - RISARCIMENTO DEL DANNO - Pregiudizio non patrimoniale derivante dallo sconvolgimento dell'ordinario stile di vita - Risarcimento del danno non patrimoniale - Art. 8 Convenzione europea dei diritti dell'uomo - Prova del pregiudizio ...

Read more

AMBIENTEDIRITTO.it – I CONTENUTI DELLA RIVISTA GIURIDICA n.23 – ANNO XVII n. 23/2017

  AmbienteDiritto.it Rivista Giuridica on line - ISSN 1974-9562   Newsletter del 31 luglio 2017 n.23 - ANNO XVII n. 23/2017 Seguici su:       Giurisprudenza   ACQUA - INQUINAMENTO IDRICO - Scarico di acque reflue recapitati in pubblica fognatura - Campionamento del refluo - Metodiche di prelievo - Superamento dei limiti di emissione - Minore durata del campionamento - Parametri del cd. "Disciplinare de ...

Read more

AMMINISTRATORE DI SOCIETÀ: Non viola il divieto di concorrenza quando compie un solo atto di concorrenza.

L'art. 2390 c.c. non vieta l'assunzione di incarichi professionali a favore di soggetti concorrenti, ma ciò è in contrasto con il dovere di fedeltà, il quale costituisce la base della diligenza disciplinata all'art. 2392 c.c. Per attività concorrente deve intendersi un complesso di atti compiuti in modo continuativo e sistematico e finalizzati ad uno scopo concorrenziale. In relazione all'attività svolta da ...

Read more

Cessioni d’azienda plurime a catena: i cedenti intermedi sono responsabili in solido verso il locatore.

Mentre nel caso di unica cessione del contratto di locazione contestualmente al trasferimento dell'azienda - senza il consenso del locatore - sussiste una responsabilità sussidiaria del cedente, nell'ipotesi di trasferimenti plurimi a cascata i cedenti sono legati da un vincolo di corresponsabilità e rispondono in solido per gli inadempimenti del conduttore. Sotto il profilo processuale, i cedenti sono liti ...

Read more

Responsabilità precontrattuale per ingiustificato recesso dalle trattative.

Per la sussistenza della responsabilità precontrattuale, a norma dell'art. 1337 cod. civ., l'obbligo della buona fede nelle trattative deve essere inteso in senso oggettivo, sicché è sufficiente anche il comportamento non intenzionale o meramente colposo della parte che senza giusto motivo ha interrotto le trattative, eludendo così le aspettative di controparte che confidando nella conclusione del contratto ...

Read more

Successione nel contratto di locazione in caso di trasferimento di azienda.

L'art. 36 legge n. 392/1978 attribuisce al cedente dell'azienda la facoltà di trasferire anche il contratto di locazione dell'immobile anche senza consenso del locatore che può solo opporsi per gravi motivi. Tale successione nel contratto è solo eventuale e richiede la conclusione di un apposito accordo che in presenza dei presupposti può anche presumersi, fino a prova contraria, quale naturale conseguenza ...

Read more

Responsabilità del conduttore da cessione del contratto di locazione unitamente all’azienda.

In caso di cessione dell'azienda, la successione nel contratto di locazione (sublocazione o cessione) prevista dall'art. 36 legge n. 392/1978 non opera automaticamente ex lege, ma richiede che l'originario conduttore manifesti la volontà di avvalersene mediante la comunicazione al locatore.   Decisione: Ordinanza n. 14643/2017 Cassazione Civile - Sezione III Classificazione: Civile, Commerciale, Immobi ...

Read more

Sulla giurisdizione del giudice italiano in materia commerciale.

In materia commerciale, per derogare al titolo generale di giurisdizione del domicilio del convenuto è necessaria una proroga di competenza in favore della giurisdizione del giudice italiano fissata validamente.   Decisione: Ordinanza n. 3559/2017 Cassazione Civile - Sezioni Unite Classificazione: Amministrativo, Civile, Commerciale, Penale, Societario, Tributario   Il caso. Una società italiana o ...

Read more

CONDOMINIO: La difesa in giudizio delle delibere impugnate rientra nelle attribuzioni dell’amministratore.

  Rientra nelle attribuzioni dell'amministratore la difesa in giudizio delle delibere impugnate indipendentemente dal loro oggetto se non è stata l'assemblea a deliberare la lite ai sensi dell'art. 1132 c.c., il condomino dissenziente soggiace alla regola maggioritaria e, in tal caso, può solo ricorrere all'assemblea contro i provvedimenti dell'amministratore o al giudice contro la successiva delibera ...

Read more

MARCHIO: Per conservare il diritto ed evitare la decadenza è necessario l’uso effettivo.

In tema di marchio nazionale, la mera rinnovazione della registrazione non costituisce uso del marchio e non ne impedisce, quindi, la decadenza. L'attore che agisce per la declaratoria di decadenza di un marchio registrato può assolvere l'onere di provare il non uso nell'intero territorio nazionale anche in via indiretta e presuntiva, purché con la prova di circostanze significative e concordanti.   De ...

Read more

TRIBUTARIO: test di operatività delle società cd. di comodo.

  Al fine della prova contraria in tema di società non operative, sono irrilevanti le scelte volontarie del contribuente, quanto piuttosto necessarie "oggettive situazioni" esimenti. Decisione: Ordinanza n. 8218/2017 Cassazione Civile - Sezione VI Classificazione: Tributario     Il caso.   Una SAS e i suoi soci proponevano ricorso avverso avviso di accertamento per l'anno 2006, emesso in ...

Read more

Movimenti bancari: onere della prova commisurata agli indizi contrari.

  In presenza di una presunzione legale relativa, l'onere della prova contraria e liberatoria a carico del contribuente si commisura alla natura e alla consistenza degli elementi indiziari contrari impiegati dall'ufficio.     Decisione: Sentenza n. 7259/2017 Cassazione Civile - Sezione V Classificazione: Tributario     Il caso.   A un contribuente veniva rettificato il reddito ...

Read more

Risarcibilità dei danni patrimoniali da immissioni sonore e luminose.

Se si sconvolge l'ordinario stile di vita sono risarcibili i danni non patrimoniali da immissioni sonore? La condotta colpevole del Comune che non esercita i poteri di vigilanza dopo la concessione del suolo pubblico ne determina la responsabilità e deve rispondere dei danni non patrimoniali per lo sconvolgimento dell'ordinario stile di vita. Decisione: Sentenza n. 2611/2017 Cassazione Civile - Sezioni Unit ...

Read more

AMBIENTEDIRITTO.it – I CONTENUTI DELLA RIVISTA GIURIDICA n.17/2017 ANNO XVI.

  AmbienteDiritto.it Rivista Giuridica on line - ISSN 1974-9562 Newsletter del 4 maggio 2017 n.17 - ANNO XVII n. 17/2017     Seguici su:        Normativa   DIRITTO DELL'ENERGIA - INQUINAMENTO ATMOSFERICO Decreto Legislativo 21 marzo 2017, n. 51 Attuazione della direttiva (UE) 2015/652 che stabilisce i metodi di calcolo e gli obblighi di comunicazione ai sensi della direttiva 98/70/CE rel ...

Read more

ADDEBITO DELLA SEPARAZIONE GIUDIZIALE

ADDEBITO DELLA SEPARAZIONE GIUDIZIALE: analisi critica della giurisprudenza di legittimità e di merito in materia, con particolare riferimento alla interruzione di gravidanza. A cura di Giulio La Barbiera     L’art. 151 c.c. prevede che la separazione possa essere richiesta al giudice quando si verificano, anche indipendentemente dalla volontà di uno o di entrambi i coniugi, fatti tali da rendere ...

Read more

CODICE CIVILE: La corruzione tra privati.

La corruzione nel codice penale, si distingue in corruzione propria, quando l'atto è contrario ai doveri del proprio ufficio, (art. 319 c.p.), impropria, quando l'atto compiuto è conforme ai doveri che scaturiscono dalla propria funzione (art. 318 c.p. riformato dalla l. 6\11\2012 n. 190; il vecchio articolo 318 era rubricato Corruzione per un atto d'ufficio). Mentre con il DECRETO LEGISLATIVO 15 marzo 2017 ...

Read more

LAVORO: licenziamento per giusta causa e precedenti fatti disciplinari non contestati.

In caso di provvedimento disciplinare sfociato in licenziamento per giusta causa, i fatti non contestati tempestivamente possono comunque essere considerati quali elementi rafforzativi in relazione ad altri addebiti tempestivamente contestati, e può tenersi conto anche di precedenti disciplinari risalenti ad oltre due anni prima del licenziamento.   Decisione: Sentenza n. 22322/2016 Cassazione Civile - ...

Read more

CONDOMINIO decreto ingiuntivo esecutivo: notifica ai singoli condomini verso il condominio.

  Il creditore munito di titolo esecutivo (ad es. decreto ingiuntivo munito della formula esecutiva) verso il condominio che intende promuovere l'esecuzione pro-quota verso i singoli condomini deve notificare loro, separatemente o contestualmente al precetto, il titolo esecutivo.   Decisione: Ordinanza n. 8150/2017 Cassazione Civile - Sezione VI Classificazione: Civile, Condominio     Il ...

Read more

I condomini sono parti originarie del processo instaurato dall’amministratore.

Il condominio è un ente di gestione sfornito di personalità giuridica distinta da quella dei singoli condomini L'amministratore lo rappresenta nella sua interezza ed unitarietà, e i condomini sono pertanto parti originarie del processo instaurato dall'amministratore: per eccepire la mancanza di responsabilità a loro carico, devono intervenire nel in giudizio. Decisione: Sentenza n. 4436/2017 Cassazione Civi ...

Read more

TRIBUTARIO: Istanza di adesione valida se spedita entro i termini e anche se in busta chiusa.

  L'istanza di accertamento con adesione è validamente presentata se spedita (e non anche ricevuta) entro i termini, e anche se spedita in busta chiusa.   Decisione: Sentenza n. 3335/2017 Cassazione Civile - Sezione V Classificazione: Tributario     Il caso. Una SRL presentava due istanze di accertamento con adesione, entrambe in busta chiusa, la prima non sottoscritta, e la seconda sped ...

Read more

DANNO AMBIENTALE: inquinamento delle acque e del fondale marino.

ACQUA - INQUINAMENTO IDRICO - Inquinamento delle acque e del fondale marino - DANNO AMBIENTALE - Danneggiamento aggravato  - Piattaforma continentale e fondo/sottofondo marini - Cose destinate a pubblica utilità - Compromissione delle acque e del biota marino - Fattispecie: inquinamento acque marine, lavaggio inquinante con presenza di metalli pesanti (cromo, nichel, vanadio) e IPA (idrocarburi policiclici ...

Read more

DETRAZIONE IVA: diritto esercitato dal soggetto passivo in modo fraudolento o abusivamente.

Il diritto alla detrazione dell'IVA può essere negato solo se l'Ufficio dimostri, in modo oggettivo, che tale diritto è stato esercitato dal soggetto passivo in modo fraudolento o abusivamente.     Decisione: Sentenza n. 2875/2017 Cassazione Civile - Sezione 5 Classificazione: Tributario   Il caso.   Una SRL a socio unico in liquidazione subiva ricorreva avverso un avviso di accertamento ...

Read more

© AmbienteDiritto.it Blog Quotidiano Legale

Torna in cima
UA-31664323-1