You Are Here: Home » Giurisprudenza » Civile
Successione nel contratto di locazione in caso di trasferimento di azienda.

Successione nel contratto di locazione in caso di trasferimento di azienda.

L'art. 36 legge n. 392/1978 attribuisce al cedente dell'azienda la facoltà di trasferire anche il contratto di locazione dell'immobile anche senza consenso del locatore che può sol ...

ANAC: Verifica degli affidamenti dei concessionari autostradali e loro adempimenti.

ANAC: Verifica degli affidamenti dei concessionari autostradali e loro adempimenti.

Concessioni e contratti di partenariato pubblico privato Verifica degli affidamenti dei concessionari autostradali e loro adempimenti. I soggetti pubblici o privati, titolari di co ...

PROFESSIONISTI e P.A.: applicazione del meccanismo dello split payment dal 1°luglio.

PROFESSIONISTI e P.A.: applicazione del meccanismo dello split payment dal 1°luglio.

Dal 1° luglio 2017, (salvo proroghe) viene esteso l’ambito di applicazione del meccanismo dello split payment (scissione dei pagamenti) per tutti quei professionisti che lavorano c ...

Responsabilità del conduttore da cessione del contratto di locazione unitamente all’azienda.

Responsabilità del conduttore da cessione del contratto di locazione unitamente all’azienda.

In caso di cessione dell'azienda, la successione nel contratto di locazione (sublocazione o cessione) prevista dall'art. 36 legge n. 392/1978 non opera automaticamente ex lege, ma ...

UNIONE EUROPEA: protezione dalla tossicità del mercurio.

UNIONE EUROPEA: protezione dalla tossicità del mercurio.

L'UE protegge i cittadini dalla tossicità del mercurio e apre la strada ad un'azione mondiale L'Unione europea ha fatto scattare oggi, presso la sede delle Nazioni Unite, l'entrata ...

ORDINE EUROPEO DI INDAGINE PENALE

ORDINE EUROPEO DI INDAGINE PENALE

ORDINE EUROPEO DI INDAGINE PENALE Norme di attuazione della direttiva 2014/41/UEdel Parlamento Europeo e del Consiglio del 3 aprile 2014, relativa all’ordine europeo di indagine pe ...

Infrazioni: rifiuti, la Commissione deferisce l’Italia alla Corte di giustizia UE.

Infrazioni: rifiuti, la Commissione deferisce l’Italia alla Corte di giustizia UE.

Infrazioni: rifiuti, la Commissione deferisce l'Italia alla Corte per non aver bonificato o chiuso 44 discariche La Commissione europea ha deciso di deferire l'Italia alla Corte di ...

Successione nel contratto di locazione in caso di trasferimento di azienda.

L'art. 36 legge n. 392/1978 attribuisce al cedente dell'azienda la facoltà di trasferire anche il contratto di locazione dell'immobile anche senza consenso del locatore che può solo opporsi per gravi motivi. Tale successione nel contratto è solo eventuale e richiede la conclusione di un apposito accordo che in presenza dei presupposti può anche presumersi, fino a prova contraria, quale naturale conseguenza ...

Read more

Responsabilità del conduttore da cessione del contratto di locazione unitamente all’azienda.

In caso di cessione dell'azienda, la successione nel contratto di locazione (sublocazione o cessione) prevista dall'art. 36 legge n. 392/1978 non opera automaticamente ex lege, ma richiede che l'originario conduttore manifesti la volontà di avvalersene mediante la comunicazione al locatore.   Decisione: Ordinanza n. 14643/2017 Cassazione Civile - Sezione III Classificazione: Civile, Commerciale, Immobi ...

Read more

Sulla giurisdizione del giudice italiano in materia commerciale.

In materia commerciale, per derogare al titolo generale di giurisdizione del domicilio del convenuto è necessaria una proroga di competenza in favore della giurisdizione del giudice italiano fissata validamente.   Decisione: Ordinanza n. 3559/2017 Cassazione Civile - Sezioni Unite Classificazione: Amministrativo, Civile, Commerciale, Penale, Societario, Tributario   Il caso. Una società italiana o ...

Read more

CONDOMINIO: La difesa in giudizio delle delibere impugnate rientra nelle attribuzioni dell’amministratore.

  Rientra nelle attribuzioni dell'amministratore la difesa in giudizio delle delibere impugnate indipendentemente dal loro oggetto se non è stata l'assemblea a deliberare la lite ai sensi dell'art. 1132 c.c., il condomino dissenziente soggiace alla regola maggioritaria e, in tal caso, può solo ricorrere all'assemblea contro i provvedimenti dell'amministratore o al giudice contro la successiva delibera ...

Read more

MARCHIO: Per conservare il diritto ed evitare la decadenza è necessario l’uso effettivo.

In tema di marchio nazionale, la mera rinnovazione della registrazione non costituisce uso del marchio e non ne impedisce, quindi, la decadenza. L'attore che agisce per la declaratoria di decadenza di un marchio registrato può assolvere l'onere di provare il non uso nell'intero territorio nazionale anche in via indiretta e presuntiva, purché con la prova di circostanze significative e concordanti.   De ...

Read more

TRIBUTARIO: test di operatività delle società cd. di comodo.

  Al fine della prova contraria in tema di società non operative, sono irrilevanti le scelte volontarie del contribuente, quanto piuttosto necessarie "oggettive situazioni" esimenti. Decisione: Ordinanza n. 8218/2017 Cassazione Civile - Sezione VI Classificazione: Tributario     Il caso.   Una SAS e i suoi soci proponevano ricorso avverso avviso di accertamento per l'anno 2006, emesso in ...

Read more

Movimenti bancari: onere della prova commisurata agli indizi contrari.

  In presenza di una presunzione legale relativa, l'onere della prova contraria e liberatoria a carico del contribuente si commisura alla natura e alla consistenza degli elementi indiziari contrari impiegati dall'ufficio.     Decisione: Sentenza n. 7259/2017 Cassazione Civile - Sezione V Classificazione: Tributario     Il caso.   A un contribuente veniva rettificato il reddito ...

Read more

Risarcibilità dei danni patrimoniali da immissioni sonore e luminose.

Se si sconvolge l'ordinario stile di vita sono risarcibili i danni non patrimoniali da immissioni sonore? La condotta colpevole del Comune che non esercita i poteri di vigilanza dopo la concessione del suolo pubblico ne determina la responsabilità e deve rispondere dei danni non patrimoniali per lo sconvolgimento dell'ordinario stile di vita. Decisione: Sentenza n. 2611/2017 Cassazione Civile - Sezioni Unit ...

Read more

AMBIENTEDIRITTO.it – I CONTENUTI DELLA RIVISTA GIURIDICA n.17/2017 ANNO XVI.

  AmbienteDiritto.it Rivista Giuridica on line - ISSN 1974-9562 Newsletter del 4 maggio 2017 n.17 - ANNO XVII n. 17/2017     Seguici su:        Normativa   DIRITTO DELL'ENERGIA - INQUINAMENTO ATMOSFERICO Decreto Legislativo 21 marzo 2017, n. 51 Attuazione della direttiva (UE) 2015/652 che stabilisce i metodi di calcolo e gli obblighi di comunicazione ai sensi della direttiva 98/70/CE rel ...

Read more

ADDEBITO DELLA SEPARAZIONE GIUDIZIALE

ADDEBITO DELLA SEPARAZIONE GIUDIZIALE: analisi critica della giurisprudenza di legittimità e di merito in materia, con particolare riferimento alla interruzione di gravidanza. A cura di Giulio La Barbiera     L’art. 151 c.c. prevede che la separazione possa essere richiesta al giudice quando si verificano, anche indipendentemente dalla volontà di uno o di entrambi i coniugi, fatti tali da rendere ...

Read more

CODICE CIVILE: La corruzione tra privati.

La corruzione nel codice penale, si distingue in corruzione propria, quando l'atto è contrario ai doveri del proprio ufficio, (art. 319 c.p.), impropria, quando l'atto compiuto è conforme ai doveri che scaturiscono dalla propria funzione (art. 318 c.p. riformato dalla l. 6\11\2012 n. 190; il vecchio articolo 318 era rubricato Corruzione per un atto d'ufficio). Mentre con il DECRETO LEGISLATIVO 15 marzo 2017 ...

Read more

LAVORO: licenziamento per giusta causa e precedenti fatti disciplinari non contestati.

In caso di provvedimento disciplinare sfociato in licenziamento per giusta causa, i fatti non contestati tempestivamente possono comunque essere considerati quali elementi rafforzativi in relazione ad altri addebiti tempestivamente contestati, e può tenersi conto anche di precedenti disciplinari risalenti ad oltre due anni prima del licenziamento.   Decisione: Sentenza n. 22322/2016 Cassazione Civile - ...

Read more

CONDOMINIO decreto ingiuntivo esecutivo: notifica ai singoli condomini verso il condominio.

  Il creditore munito di titolo esecutivo (ad es. decreto ingiuntivo munito della formula esecutiva) verso il condominio che intende promuovere l'esecuzione pro-quota verso i singoli condomini deve notificare loro, separatemente o contestualmente al precetto, il titolo esecutivo.   Decisione: Ordinanza n. 8150/2017 Cassazione Civile - Sezione VI Classificazione: Civile, Condominio     Il ...

Read more

I condomini sono parti originarie del processo instaurato dall’amministratore.

Il condominio è un ente di gestione sfornito di personalità giuridica distinta da quella dei singoli condomini L'amministratore lo rappresenta nella sua interezza ed unitarietà, e i condomini sono pertanto parti originarie del processo instaurato dall'amministratore: per eccepire la mancanza di responsabilità a loro carico, devono intervenire nel in giudizio. Decisione: Sentenza n. 4436/2017 Cassazione Civi ...

Read more

TRIBUTARIO: Istanza di adesione valida se spedita entro i termini e anche se in busta chiusa.

  L'istanza di accertamento con adesione è validamente presentata se spedita (e non anche ricevuta) entro i termini, e anche se spedita in busta chiusa.   Decisione: Sentenza n. 3335/2017 Cassazione Civile - Sezione V Classificazione: Tributario     Il caso. Una SRL presentava due istanze di accertamento con adesione, entrambe in busta chiusa, la prima non sottoscritta, e la seconda sped ...

Read more

DANNO AMBIENTALE: inquinamento delle acque e del fondale marino.

ACQUA - INQUINAMENTO IDRICO - Inquinamento delle acque e del fondale marino - DANNO AMBIENTALE - Danneggiamento aggravato  - Piattaforma continentale e fondo/sottofondo marini - Cose destinate a pubblica utilità - Compromissione delle acque e del biota marino - Fattispecie: inquinamento acque marine, lavaggio inquinante con presenza di metalli pesanti (cromo, nichel, vanadio) e IPA (idrocarburi policiclici ...

Read more

DETRAZIONE IVA: diritto esercitato dal soggetto passivo in modo fraudolento o abusivamente.

Il diritto alla detrazione dell'IVA può essere negato solo se l'Ufficio dimostri, in modo oggettivo, che tale diritto è stato esercitato dal soggetto passivo in modo fraudolento o abusivamente.     Decisione: Sentenza n. 2875/2017 Cassazione Civile - Sezione 5 Classificazione: Tributario   Il caso.   Una SRL a socio unico in liquidazione subiva ricorreva avverso un avviso di accertamento ...

Read more

TRIBUTARIO: CESSIONE DI QUOTE SOCIALI l’onere della prova dell’intento elusivo incombe sull’Ufficio.

  La facoltà, attribuita all'Amministrazione Finanziaria, di riqualificare gli atti ai fini dell'imposta di registro non può travalicare lo schema negoziale tipico nel quale l'atto risulta inquadrabile.     Decisione: Sentenza n. 2054/2017 Cassazione Civile - Sezione V Classificazione: Commerciale, Societario, Tributario     Il caso. Alcune società che avevano posto in essere operaz ...

Read more

LAVORATORI IRREGOLARI: La presenza non giustifica automaticamente l’accertamento induttivo.

Il giudice tributario deve illustrare gli elementi fattuali e l'iter logico che hanno condotto a ritenere sussistenti i caratteri di gravità e sufficienza, tali da far ritenere l'intera contabilità complessivamente ed essenzialmente inattendibile, che giustifichino l'accertamento induttivo.   Decisione: Sentenza n. 2466/2017 Cassazione Civile - Sezione V Classificazione: Tributario   Il caso. Una ...

Read more

La prova della paternità in favore della prole, con specifico riferimento alla irrilevanza del “disvolere procreativo” paterno.

La prova della paternità in favore della prole, con specifico riferimento alla irrilevanza del "disvolere procreativo" paterno. Brevi riflessioni giurisprudenziali. Giulio La Barbiera*   La Corte di Cassazione ha sancito, con sentenza n. 21882/2013, il principio secondo cui: "nell’ipotesi di nascita per fecondazione naturale, la paternità è attribuita come conseguenza giuridica del concepimento, sicché ...

Read more

La cessione di ramo d’azienda non sempre è un trasferimento a fini del rapporto di lavoro.

  Ai fini dei rapporti di lavoro, per la configurabilità di un trasferimento d'azienda ai sensi dell'art. 2112 codice civile, non basta che la cessione di un ramo d'azienda comprenda beni organizzati e personale, ma deve trattarsi di un settore distinto idoneo a svolgere l'attività in modo autonomo. Decisione: Sentenza n. 1316/2017 Cassazione civile - Sezione Lavoro Classificazione: Civile, Commerciale ...

Read more

LA PROMESSA DI MATRIMONIO ALLA LUCE DEI PATTI PREMATRIMONIALI.

  LA PROMESSA DI MATRIMONIO ALLA LUCE DEI PATTI PREMATRIMONIALI. Prospettive de iure condendo e profili risarcitori. di Giulio La Barbiera* La Corte di Cassazione, con sentenza n. 23713 del 21.12.2012, ha ritenuto valido l’accordo con cui i coniugi stabiliscono in anticipo, che, in caso di cessazione del matrimonio, l’uno ceda all’altro l’immobile di sua proprietà quale indennizzo delle spese sostenute ...

Read more

Inammissibile il ricorso del legale rappresentante di società estinta e cancellata dal registro delle imprese.

  Sono inammissibili le impugnazioni proposte, in persona del legale rappresentante, dalla società cancellata dal registro delle imprese estinta, e l'eccezione nei confronti dell'Erario che - ai soli fini della validità e dell'efficacia degli atti di liquidazione, accertamento, contenzioso e riscossione dei tributi e contributi, sanzioni e interessi - attribuisce effetto all'estinzione trascorsi cinque ...

Read more

ASSEGNAZIONE CAUSE ai singoli giudici sottratta al sindacato del giudice amministrativo.

L'assegnazione presidenziale delle cause alle sezioni e ai giudici si esplica attraverso atti che non sono atti amministrativi, ma atti di amministrazione del singolo processo, oggettivamente inerenti alla giurisdizione e disciplinati dal codice di procedura civile.   Decisione: Sentenza n. 10/2017 Consiglio di Stato - Sezione V   Classificazione: Amministrativo, Civile   Il caso. Una signora ...

Read more

Va allegato l’atto non conosciuto dal contribuente al quale la motivazione dell’accertamento fa rinvio.

E' illegittimo l'accertamento che si fonda sulle risultanze di verifiche svolte nei confronti di altri soggetti se nella motivazione si fa riferimento ad altro atto "per relationem" senza allegarlo.   Decisione: Sentenza n. 562/2017 Cassazione Civile - Sezione V Classificazione: Tributario   Il caso. Un contribuente impugnava, con ricorsi distinti, tre avvisi di accertamento relativi a maggiori re ...

Read more

TRIBUTARIO: Accertamento illegittimo se il contraddittorio preventivo non è reso concretamente possibile.

Nei casi in cui sussiste il diritto del contribuente al contraddittorio preventivo prima dell'emissione dell'atto di accertamento, il giudice tributario deve verificare che l'Ufficio abbia reso concretamente possibile il suo svolgimento.   Decisione: Sentenza n. 21822/2016 Cassazione Civile - Sezione V   Classificazione: Tributario   Prima dell'emissione dell'atto di accertamento basato sugli ...

Read more

ASSICURAZIONE: sinistro di facile gestione, spese legale risarcibili solo se necessarie e giustificate.

Le spese legali relative ai sinistri sono risarcibili in base alla loro effettiva necessità: quando la gestione del sinistro non presenta difficoltà e l'assicuratore ha offerto prontamente Decisione: Sentenza n. 11154/2016 Cassazione Civile - Sezione III   Classificazione: Assicurativo, Civile   Il caso. Un danneggiato RCA avanzava richiesta di risarcimento diretto alla propria compagnia assicurat ...

Read more

CONDOMINIO: Accesso agli atti amministrativi, l’assemblea condominiale deve autorizzare l’amministratore.

Accesso agli atti amministrativi non dovuto se l'amministratore non è autorizzato dall'assemblea condominiale. E' legittimo il diniego di accesso agli atti amministrativi all'amministratore del condominio che non dimostra la propria legittimazione ai sensi degli artt. 1130 e 1131 codice civile.   Decisione: Sentenza n. 133/2016 Tribunale Regionale di Giustizia Amministrativa - Sez. Aut. di Bolzano; Cla ...

Read more

TRIBUTARIO: Accertamenti IVA, obbligo di contraddittorio preventivo.

Quando l'accertamento riguarda l'IVA (e, in generale, i tributi armonizzati disciplinati dal diritto dell'Unione Europea), per l'Ufficio sussiste l'obbligo di svolgere il contraddittorio preventivo, pena l'invalidità dell'atto di accertamento purché nel giudizio contenzioso tributario il contribuente assolva l'onere di enunciare le ragioni (non meramente pretestuose) che avrebbe potuto far valere se il cont ...

Read more

TRIBUTARIO: accertamento analitico-induttivo, l’ufficio non può prescindere dai dati contabili.

A differenza del metodo induttivo puro, con il metodo analitico extra-contabile ex art. 39, comma 1, del D.P.R. n. 600/1973, l'Ufficio può solo procedere a un completamento dei dati contabili ricorrendo a presunzioni semplici. Decisione: Sentenza n. 20132/2016 Cassazione Civile - Sezione V Classificazione: Tributario   Il caso. L'Agenzia delle Entrate ricorreva in Cassazione avverso la sentenza della C ...

Read more

© AmbienteDiritto.it Blog Quotidiano Legale

Torna in cima
UA-31664323-1