You Are Here: Home » Giurisprudenza » Civile
SOCIETÀ CONTROLLATE: Responsabilità esclusiva della capogruppo dei pregiudizi arrecati.

SOCIETÀ CONTROLLATE: Responsabilità esclusiva della capogruppo dei pregiudizi arrecati.

Massima Giurisprudenziale   In tema di responsabilità della società che esercita la direzione e il coordinamento, il terzo comma dell'art. 2497 codice civile non va letto nel senso ...

APPALTI: Effetti dell’utilizzo delle procedure di gara anche per contratti sotto soglia.

APPALTI: Effetti dell’utilizzo delle procedure di gara anche per contratti sotto soglia.

  Gli effetti dell’utilizzo delle procedure di gara anche per i contratti sotto soglia: uno sguardo critico tra capacità delle amministrazioni di pianificazione degli interven ...

PAGAMENTO DI IMPOSTA: Sottrazione fraudolenta a seguito di scissione societaria.

PAGAMENTO DI IMPOSTA: Sottrazione fraudolenta a seguito di scissione societaria.

Sottrazione fraudolenta al pagamento di imposta configurabile anche a seguito di scissione societaria Massima Giurisprudenziale: Se la scissione societaria che conferisce ai nuovi ...

Trattamento dei dati personali: Il nuovo REGOLAMENTO (UE) 2016/679 dal 25 maggio 2018.

Trattamento dei dati personali: Il nuovo REGOLAMENTO (UE) 2016/679 dal 25 maggio 2018.

Il regolamento generale sulla protezione dei dati (RGPD, in inglese GDPR, General Data Protection Regulation- Regolamento UE 2016/679) è un Regolamento con il quale la Commissione ...

SCISSIONE SOCIETARIA: Sottrazione fraudolenta al pagamento di imposta, configurabilità.

SCISSIONE SOCIETARIA: Sottrazione fraudolenta al pagamento di imposta, configurabilità.

Sottrazione fraudolenta al pagamento di imposta configurabile anche a seguito di scissione societaria   Massima Giurisprudenziale Se la scissione societaria che conferisce ai ...

AMBIENTEDIRITTO.it: I CONTENUTI DELLA RIVISTA GIURIDICA n.05/2018.

AMBIENTEDIRITTO.it: I CONTENUTI DELLA RIVISTA GIURIDICA n.05/2018.

LA RESPONSABILITÀ PENALE DEL MEDICO: La colpa professionale in ambito sanitario tra interventi legislativi ed orientamenti giurisprudenziali. (Giurisprudenza pratica Vol. 1) di ALF ...

Reato di indebita restituzione dei conferimenti e concorso eventuale del socio.

Reato di indebita restituzione dei conferimenti e concorso eventuale del socio.

Nel reato di indebita restituzione dei conferimenti possibile concorso del socio   Massima Giurisprudenziale: Il reato di indebita restituzione dei conferimenti è un reato pro ...

SOCIETÀ CONTROLLATE: Responsabilità esclusiva della capogruppo dei pregiudizi arrecati.

Massima Giurisprudenziale   In tema di responsabilità della società che esercita la direzione e il coordinamento, il terzo comma dell'art. 2497 codice civile non va letto nel senso dell'esistenza di un beneficio della previa escussione della controllata, ma deve essere letto nel senso che il risarcimento è posto a esclusivo carico della controllante, e che l'azione del socio o del creditore sociale della co ...

Read more

Reato di indebita restituzione dei conferimenti e concorso eventuale del socio.

Nel reato di indebita restituzione dei conferimenti possibile concorso del socio   Massima Giurisprudenziale: Il reato di indebita restituzione dei conferimenti è un reato proprio che può essere commesso solo dagli amministratori, ma non esclude l'eventuale concorso del socio il quale abbia tenuto una condotta ulteriore, che abbia contribuito al perfezionarsi dell'evento. Decisione: Sentenza n. 53832/2 ...

Read more

TRIBUTARIO: cessione azienda delle quote riqualificabile e imposta di registro.

Per imposta di registro il conferimento seguito da cessione delle quote riqualificabile quale cessione d'azienda. Massima Giurisprudenziale Fino al 31.12.2017, nel caso di conferimento d'azienda con contestuale cessione in favore di un socio della conferitaria delle quote ottenute in contropartita dal conferente, il fenomeno è unitario ed è configurabile come cessione di azienda. Decisione: Sentenza n. 2806 ...

Read more

TRIBUTARIO: Sanzioni amministrative a carico degli amministratore di fatto.

Sanzioni amministrative solo a carico della persona giuridica anche se gestita da amministratore di fatto   Massima Giurisprudenziale: Le sanzioni amministrative per il rapporto tributario di società ed enti con personalità giuridica sono a esclusivo carico di queste, non essendo le stesse applicabili agli amministratori, neppure a quelli di fatto. Decisione: Ordinanza n. 25284/2018 Cassazione Civile - ...

Read more

TRIBUTARIO: Illegittimità dell’avviso di liquidazione per imposta di registro senza pronuncia allegata.

Illegittimo per difetto di motivazione avviso di liquidazione per imposta di registro senza pronuncia allegata.   Massima Giurisprudenziale: L'avviso di liquidazione per l'imposta di registro dovuta su un provvedimento giudiziale è illegittimo per difetto di motivazione se non viene allegata la pronuncia per cui è dovuta l'imposta. Decisione: Ordinanza n. 29402/2017 Cassazione Civile - Sezione VI Class ...

Read more

LAVORO: Se cessa la commessa possibile licenziare gli esuberi.

Se cessa la commessa possibile licenziare gli esuberi fondati su giustificato motivo oggettivo individuale. Massima Giurisprudenziale: Nel caso di cessazione di una commessa che determini un esubero di personale, per l'identificazione del lavoratore da licenziare è sufficiente il criterio del nesso causale tra la ragione organizzativa e produttiva e il personale adibito a servizio per un appalto venuto meno ...

Read more

RIFIUTI: Tariffa provvisoria per la gestione dei rifiuti e giurisdizione in materia di crediti sui costi eccedenti.

Massima Giurisprudenziale: Nei rapporti di concessione di pubblico servizio, le controversie su indennità, canoni e altri corrispettivi non hanno natura tributaria e spettano alla cognizione del giudice ordinario. Decisione: Sentenza n. 5303/2017 Cassazione Civile a Sezioni Unite; Classificazione: Amministrativo, Ambientale, Tributario Massima: Il rapporto tra l'ente locale e il gestore del servizio per lo ...

Read more

RIFIUTI: Autorizzazione integrata ambientale (AIA)

CORTE DI CASSAZIONE CIVILE Sez. Un. 29/12/2017, Sentenza n.31240 VIA VAS AIA - DANNO AMBIENTALE - Autorizzazione integrata ambientale (AIA) - Impianto denominato "termovalorizzatore ed impianto di trattamento rifiuti liquidi - Autorizzazione allo scarico - Danni sull'ambiente  - Competenza giurisdizionale - Art. 29-quater d.lgs. n. 152/2006 - ACQUA - INQUINAMENTO IDRICO - Acque pubbliche - Autorizzazione in ...

Read more

Non crea affidamento del contribuente l’intenzione di annullare l’avviso di accertamento.

Massima Giurisprudenziale - L’intenzione di annullare un avviso di accertamento in autotutela non determina il legittimo affidamento del contribuente. Decisione: Sentenza n. 28057/2018 Cassazione Civile Classificazione: Amministrativo, Tributario Massima: Una comunicazione via e-mail di un funzionario, che preannuncia l’intenzione di procedere all’annullamento di un avviso di accertamento in autotutela, non ...

Read more

ARBITRATI BANCARI: Collegi arbitrali per l’accesso al Fondo di Solidarietà dei risparmiatori.

Con riferimento alla riunione dei Collegi arbitrali per l’accesso al Fondo di Solidarietà dei risparmiatori, il Presidente (ANAC) rende noto che i procedimenti sono destinati regolarmente a svolgersi mediante forme di contraddittorio che non prevedono la trattazione orale in presenza delle parti. Pertanto, quella di volta in volta interessata riceverà tempestiva notizia dei poteri e delle facoltà che posson ...

Read more

SOCIETÀ DI COMODO: L’affitto di azienda non esclude tale regime.

Il mancato raggiungimento di un livello minimo di ricavi e proventi correlato al valore di determinati elementi patrimoniali è sintomatico della natura non operativa della società; l’affitto d’azienda di per sé non esclude dal regime. Decisione: Sentenza n. 26728/2017 - Cassazione Civile Classificazione: Societario, Tributario Massima: L’affitto d’azienda non è - di per sé - una delle cause oggettive e stra ...

Read more

CERTIFICATO DEI CARICHI PENDENTI: La mancata richiesta del c.c.p. non comporta responsabilità automatica del cessionario.

Nel caso di cessione di azienda, la mancata richiesta del certificato di debenza da parte del cessionario non comporta un’estensione della sua responsabilità rispetto a quella delineata dall’ art. 14 del Decreto Legislativo n. 472/1997, che è disposizione speciale rispetto all'art. 2560 c.c.   Decisione: Sentenza n. 17264/2017 Cassazione Civile Classificazione: Commerciale, Tributario   Massima: N ...

Read more

Imputazione ai soci di utili extracontabili nelle società di capitale a ristretta base azionaria.

Se vengono accertati utili non contabilizzati a carico di società di capitali a ristretta base azionaria, opera la presunzione di attribuzione degli stessi  ai soci, con inversione dell’onere della prova a loro carico, fornendo dimostrazione di non averli percepiti, o che gli stessi sono stati accantonati o reinvestiti.   Decisione: Sentenza n. 24534/2017 - Cassazione Civile - Sezione V Classificazione ...

Read more

PROVE INDIZIARIE: La valutazione non si può rimettere in discussione in Cassazione.

Massima Giurisprudenziale: La valutazione delle prove indiziarie da parte del giudice di merito non si può rimettere in discussione nel giudizio avanti alla Cassazione. Decisione: Ordinanza n. 20473/2017 - Cassazione Civile - Sezione VI Classificazione: Tributario Massima: La valutazione della prova presuntiva esige che il giudice di merito esamini tutti gli indizi di cui disponga non già considerandoli iso ...

Read more

CORTE DI GIUSTIZIA UE: libertà di trasferimento della sede legale di una società da uno Stato membro ad un altro.

La libertà di stabilimento è applicabile al trasferimento della sede legale di una società in uno Stato membro verso un altro Stato membro, ai fini della trasformazione in conformità al diretto di tale secondo Stato membro, senza spostamento della sede effettiva. Decisione: Sentenza n. C-106/2016 - Corte di Giustizia UE Classificazione: Amministrativo, Civile, Commerciale, Penale, Societario, Tributario, Eu ...

Read more

Convocazione di assemblea tempestiva se l’avviso giunge al condomino nei termini

In tema di tempestività della convocazione per l’assemblea di condominio, non trattandosi di atti giudiziari si applica la regola dell’art. 1335 del Codice Civile in base al quale si presume che sia conosciuta nel momento in cui giunge all’indirizzo del destinatario. Decisione: Sentenza n. 23396/2017 - Cassazione Civile Classificazione: Condominio Massima: In caso di contestazione circa la tempestività dell ...

Read more

Risarcimento diretto RCA va citato in giudizio anche il danneggiante.

Nella procedura di risarcimento diretto per i sinistri RCA deve essere citato in giudizio anche il danneggiante. Decisione: Ordinanza n. 21896/2017 - Cassazione Civile - Sezione VI Classificazione: Amministrativo, Civile, Commerciale, Penale, Societario, Tributario Massima: Sussiste il litisconsorzio necessario tra il danneggiante e la compagnia del danneggiato nel caso di azione in giudizio con la procedur ...

Read more

MUTUI BANCARI: usura sopravvenuta nel tasso concordato tra le parti.

In tema di mutuo, se il tasso concordato tra le parti superi - nel corso del rapporto - il tasso soglia di usura determinato ai sensi della legge n. 108/1996, non vi è alcuna nullità o inefficacia della clausola contrattuale.   In tale caso, neppure la pretesa degli interessi da parte del mutuante può essere ritenuta contraria al dovere di buona fede nell'esecuzione del contratto. Decisione: Sentenza n ...

Read more

FISCO: la rinuncia ai vantaggi derivanti da un contratto non costituisce comportamento antieconomico.

Il sindacato sulla congruità dei costi da parte dell'Amministrazione Finanziaria non può spingersi fino a verificare l’opportunità di tali costi rispetto all’oggetto dell’attività.   Decisione: Sentenza n.21405/2017 - Cassazione Civile Classificazione: Tributario   Massima: Se l’antieconomicità dell’operazione è fatta dipendere esclusivamente dall’avere la contribuente rinunciato ai benefici deriv ...

Read more

TRIBUTARIO: Ricorso e appello prova di spedizione, ricevimento meccanografico.

  Nel ricorso e nell'appello tributario, l'atto non è inammissibile se nella costituzione in giudizio non viene depositata la ricevuta di spedizione ma l'avviso di ricevimento, purché in esso la data di spedizione sia stampigliata meccanograficamente.   Decisione: Sentenza n. 13452/2017 Cassazione Civile - Sezioni Unite Classificazione: Civile, Tributario   Principio di diritto: «Allorché il ...

Read more

AGENTI IMMOBILIARI: A chi e quando spetta la provvigione.

Dopo la soppressione del ruolo dei mediatori, la provvigione solo agli agenti immobiliari iscritti nel registro imprese o nei repertori della Camera di Commercio Decisione: Sentenza n. 1313/2017 del 08.06.2017 - Tribunale di Treviso Classificazione: Civile, Immobiliare Massima: Per i rapporti di mediazione previsti dal Decreto Legislativo n. 59/2010, hanno diritto alla provvigione solo i mediatori iscritti ...

Read more

ACCERTAMENTO TRIBUTARIO DI MAGGIORI RICAVI: Criteri di calcolo.

In tema di accertamento analitico-induttivo i maggiori ricavi non dichiarati da un'impresa vanno calcolati determinando dapprima i ricavi accertati attraverso l'applicazione della percentuale di ricarico medio ponderato al costo del venduto accertato, detraendo poi i ricavi dichiarati. Decisione: Ordinanza n. 19213/2017 Cassazione Civile - Sezione V Classificazione: Tributario   Il caso. Una SRL si ved ...

Read more

VENDITA IMMOBILIARE: Preliminare valido anche in caso di immobile parzialmente abusivo.

  Non ricorre inadempimento del promittente venditore se il promissario acquirente è a conoscenza della - parziale o totale - abusività dell'immobile.  Nel contratto preliminare di compravendita immobiliare stipulato dopo l'entrata in vigore della legge n. 47/1985, la sanzione della nullità prevista dall'art. 40 della legge trova applicazione nei soli contratti con effetti traslativi, e non per quelli ...

Read more

Immissioni rumorose e luminose: Risarcimento del danno – festeggiamenti per il santo patrono.

CORTE DI CASSAZIONE Sez. UNITE CIVILE, 01/02/2017 (Ud. 27/09/2016) Sentenza n.2611   INQUINAMENTO ACUSTICO - Immissioni rumorose e luminose - Festeggiamenti per il santo patrono - RISARCIMENTO DEL DANNO - Pregiudizio non patrimoniale derivante dallo sconvolgimento dell'ordinario stile di vita - Risarcimento del danno non patrimoniale - Art. 8 Convenzione europea dei diritti dell'uomo - Prova del pregiudizio ...

Read more

AMBIENTEDIRITTO.it – I CONTENUTI DELLA RIVISTA GIURIDICA n.23 – ANNO XVII n. 23/2017

  AmbienteDiritto.it Rivista Giuridica on line - ISSN 1974-9562   Newsletter del 31 luglio 2017 n.23 - ANNO XVII n. 23/2017 Seguici su:       Giurisprudenza   ACQUA - INQUINAMENTO IDRICO - Scarico di acque reflue recapitati in pubblica fognatura - Campionamento del refluo - Metodiche di prelievo - Superamento dei limiti di emissione - Minore durata del campionamento - Parametri del cd. "Disciplinare de ...

Read more

AMMINISTRATORE DI SOCIETÀ: Non viola il divieto di concorrenza quando compie un solo atto di concorrenza.

L'art. 2390 c.c. non vieta l'assunzione di incarichi professionali a favore di soggetti concorrenti, ma ciò è in contrasto con il dovere di fedeltà, il quale costituisce la base della diligenza disciplinata all'art. 2392 c.c. Per attività concorrente deve intendersi un complesso di atti compiuti in modo continuativo e sistematico e finalizzati ad uno scopo concorrenziale. In relazione all'attività svolta da ...

Read more

Cessioni d’azienda plurime a catena: i cedenti intermedi sono responsabili in solido verso il locatore.

Mentre nel caso di unica cessione del contratto di locazione contestualmente al trasferimento dell'azienda - senza il consenso del locatore - sussiste una responsabilità sussidiaria del cedente, nell'ipotesi di trasferimenti plurimi a cascata i cedenti sono legati da un vincolo di corresponsabilità e rispondono in solido per gli inadempimenti del conduttore. Sotto il profilo processuale, i cedenti sono liti ...

Read more

Responsabilità precontrattuale per ingiustificato recesso dalle trattative.

Per la sussistenza della responsabilità precontrattuale, a norma dell'art. 1337 cod. civ., l'obbligo della buona fede nelle trattative deve essere inteso in senso oggettivo, sicché è sufficiente anche il comportamento non intenzionale o meramente colposo della parte che senza giusto motivo ha interrotto le trattative, eludendo così le aspettative di controparte che confidando nella conclusione del contratto ...

Read more

Successione nel contratto di locazione in caso di trasferimento di azienda.

L'art. 36 legge n. 392/1978 attribuisce al cedente dell'azienda la facoltà di trasferire anche il contratto di locazione dell'immobile anche senza consenso del locatore che può solo opporsi per gravi motivi. Tale successione nel contratto è solo eventuale e richiede la conclusione di un apposito accordo che in presenza dei presupposti può anche presumersi, fino a prova contraria, quale naturale conseguenza ...

Read more

Responsabilità del conduttore da cessione del contratto di locazione unitamente all’azienda.

In caso di cessione dell'azienda, la successione nel contratto di locazione (sublocazione o cessione) prevista dall'art. 36 legge n. 392/1978 non opera automaticamente ex lege, ma richiede che l'originario conduttore manifesti la volontà di avvalersene mediante la comunicazione al locatore.   Decisione: Ordinanza n. 14643/2017 Cassazione Civile - Sezione III Classificazione: Civile, Commerciale, Immobi ...

Read more

© AmbienteDiritto.it Blog Quotidiano Legale

Torna in cima
UA-31664323-1