Autore: Fulvio Graziotto

REATI TRIBUTARI: la Corte di Cassazione afferma 4 principi di diritto in un colpo solo.

In tema di reati tributari la Corte di Cassazione afferma 4 principi di diritto in un colpo solo Principio Giurisprudenziale   L’accollo fiscale integra il delitto di indebita compensazione se commesso attraverso l’elaborazione o la commercializzazione di modelli di evasione fiscale, con l’aggravante nel caso sia a carattere seriale. Se il consulente fiscale è l’ispiratore della frode, è responsabile a titolo di concorso per la violazione del cliente. Essendo tutti i concorrenti del reato corresponsabili, il sequestro preventivo finalizzato alla confisca per equivalente può essere disposto, nei limiti del profitto, indifferentemente nei confronti di uno o più degli autori anche...

Read More

Confisca preventiva fondata sulla pericolosità generica non automatica.

Confisca preventiva fondata sulla pericolosità generica non automatica   Massima Giurisprudenziale Costituisce applicazione distorta, e perciò erronea, del concetto di pericolosità generica, anche qualora riferita ai reati di natura tributaria, ritenere sussistente la pericolosità generica del soggetto sulla base delle mere risultanze delle indagini afferenti a procedimenti penali pendenti alla data di emissione del decreto impositivo della misura di primo grado.   Decisione: Sentenza n. 53003/2018 Cassazione Penale – Sezione VI Classificazione: Penale Massima: Il concetto di abitualità rilevante ai fini della pericolosità generica non può prescindere dal pregresso accertamento in sede penale – ancorché non definito da una...

Read More

Patteggiamento sul reato di dichiarazione fraudolenta per utilizzo di false fatture accessibile col ravvedimento.

Patteggiamento sul reato di dichiarazione fraudolenta per utilizzo di false fatture accessibile col ravvedimento Massima Giurisprudenziale  Per i delitti di cui al d.lgs. n. 74 del 2000, l’applicazione della pena ai sensi dell’art. 444 cod. proc. pen. può essere chiesta dalle parti solo quando ricorra l’integrale pagamento, prima della dichiarazione di apertura del dibattimento di primo grado, dei debiti tributari, comprese sanzioni amministrative e interessi – e sempre che non si tratti dei reati di cui agli artt. 10-bis, 10-ter e 10-quater, comma 1, d.lgs. n. 74 del 2000 (omesso versamento di ritenute, IVA e indebita compensazione) in relazione...

Read More

ACCERTAMENTI TRIBUTARI e rischio di inutilizzabilità dei documenti non esibiti in sede amministrativa.

Negli accertamenti tributari rischio di inutilizzabilità dei documenti non esibiti in sede amministrativa.   Massima Giurisprudenziale In tema di accertamento tributario, la mancata risposta al questionario nella fase amministrativa può essere qualificata anche come un rifiuto (anche) all’esibizione della documentazione, che in presenza dell’invito specifico e puntuale all’esibizione, accompagnato dall’avvertimento circa le conseguenze della sua mancata ottemperanza, determina l’inutilizzabilità della successiva produzione in sede contenziosa. Decisione: Sentenza n. 4001/2018 Cassazione Civile – Sezione VI Classificazione: Tributario   Massima: In tema di accertamento tributario, l’omessa esibizione da parte del contribuente dei documenti in sede amministrativa determina l’inutilizzabilità della successiva produzione...

Read More

RICONOSCIMENTO DI DEBITO: può risultare da atto compiuto dal debitore.

Il riconoscimento di debito può risultare da atto compiuto dal debitore anche senza intenzione ricognitiva   Massima Giurisprudenziale  Il riconoscimento di un debito non ha natura negoziale, nè carattere recettizio e non deve necessariamente essere compiuto con una specifica intenzione riconoscitiva, né esige formule speciali, potendo risultare, implicitamente, anche da un atto compiuto dal debitore per una finalità diversa e senza la consapevolezza dell’effetto ricognitivo. Decisione: Sentenza n. 9097/2018 Cassazione Civile – sezione x   Massima: Il riconoscimento di un debito non esige formule speciali e può essere contenuto in una dichiarazione di volontà diretta consapevolmente all’intento pratico di...

Read More

LOCAZIONE: Nullo l’aumento del canone con patto aggiunto dopo registrazione.

Nullo l’aumento del canone di locazione con patto aggiunto dopo registrazione anche per locazioni non abitative   Principio Giurisprudenziale La mancata registrazione del contratto di locazione di immobili è causa di nullità dello stesso; quando sia nullo per (la sola) omessa registrazione, nel caso in cui la registrazione sia effettuata tardivamente può comunque produrre i suoi effetti con decorrenza retroattiva. E’ però nullo il patto col quale le parti di un contratto di locazione di immobili, anche se ad uso non abitativo, concordino occultamente un canone superiore a quello dichiarato, con la conseguenza che il solo patto di maggiorazione...

Read More

RSS News Ansa

RSS AmbienteDiritto

  • TAR SICILIA, Palermo - 22 maggio 2018 27 maggio 2018
    * DIRITTO URBANISTICO – EDILIZIA – Ordine di demolizione impartito dal giudice penale – Revoca per intervenuta prescrizione del reato di abuso edilizio – Conseguente revoca dell’ordine di demolizione impartito in via amministrativa – Esclusione. Autorità:  T. A. R. Categoria:  Diritto urbanistico - edilizia Tweet WidgetGoogle Plus OneShare on FacebookDigg Smart ButtonLinkedin Share ButtonFacebook Like
    AmbienteDiritto.it
  • TAR SICILIA, Palermo - 22 maggio 2018 27 maggio 2018
    * DIRITTO URBANISTICO – EDILIZIA – Contributo di costruzione – Natura – Controversie – Giurisdizione esclusiva del giudice amministrativo – Sanzione irrogata per il ritardato pagamento del contributo per gli oneri di urbanizzazione e per il costo di costruzione - Termine di prescrizione – Cinque anni. Autorità:  T. A. R. Categoria:  Diritto urbanistico - edilizia Tweet […]
    AmbienteDiritto.it
  • TAR CALABRIA, Catanzaro - 17 maggio 2018 27 maggio 2018
    * APPALTI – Art 80. c. 5, d.lgs. n. 50/2016 – Requisiti di partecipazione – Mancata dichiarazione della sentenza di patteggiamento – Equiparazione alla sentenza di condanna. Autorità:  T. A. R. Categoria:  Appalti Tweet WidgetGoogle Plus OneShare on FacebookDigg Smart ButtonLinkedin Share ButtonFacebook Like
    AmbienteDiritto.it
  • TAR CALABRIA, Catanzaro - 22 maggio 2018 27 maggio 2018
    * DIRITTO URBANISTICO – EDILIZIA – Variazione essenziale (art. 32, c. 1 d.P.R n. 380/2001) – Variante (art. 22, c. 2 d.P.R. n. 380/2001) – Differenza – Profilo temporale della normativa operante –  Modifiche integranti variazione essenziale – Fattispecie: ridimensionamento del fabbricato. Autorità:  T. A. R. Categoria:  Diritto urbanistico - edilizia Tweet WidgetGoogle Plus OneShare on […]
    AmbienteDiritto.it
  • SOVRANITÀ E INTERESSE NAZIONALE NEL NUOVO ACCORDO DI GOVERNO. 27 maggio 2018
    Populismo o semplice espressione di un ‘classico’ principio costituzionale?    Autore: ANTONIO MITROTTITweet WidgetGoogle Plus OneShare on FacebookDigg Smart ButtonLinkedin Share ButtonFacebook Like
    fcg
  • TAR MARCHE - 16 maggio 2018 26 maggio 2018
    * APPALTI – Certificazione di qualità riferita specificamente all’attività oggetto del bando – Discrezionalità della stazione appaltante – Art. 87, c. 1 d.lgs. n. 50/2016 - Delibera ANAC n. 1046/2017 – Certificazione di qualità – Natura – Requisito di idoneità tecnico – organizzativa – Prescrizione quale requisito di partecipazione – Specifica motivazione - Non è […]
    AmbienteDiritto.it
  • TAR MARCHE, Sez. 1^ - 21 maggio 2018, n. 388 26 maggio 2018
    DIRITTO URBANISTICO – EDILIZIA – DIRITTO DEMANIALE – Ordinanza di demolizione di opera edilizia abusiva - Opere realizzate senza titolo su area demaniale - Destinatario - Proprietario attuale – Soggetto avente la disponibilità dell’opera abusiva – Occupazione sine titulo di un bene demaniale – Pretesa indennitaria – Prescrizione decennale. Autorità:  T. A. R. Categoria:  Diritto […]
    AmbienteDiritto.it
  • TAR FRIULI VENEZIA GIULIA - 21 maggio 2018 26 maggio 2018
    * APPALTI -  Principio di rotazione – Art. 36, c. 1 d.lgs. n. 50/2016 – Presupposti – Oggetto della procedura – Medesime caratteristiche (soggettive, quantitative e qualitative) del servizio precedentemente assegnato – Situazione di continuità degli affidamenti. Autorità:  T. A. R. Categoria:  Appalti Tweet WidgetGoogle Plus OneShare on FacebookDigg Smart ButtonLinkedin Share ButtonFacebook Like
    AmbienteDiritto.it
  • TAR FRIULI VENEZIA GIULIA - 24 maggio 2018 26 maggio 2018
    * APPALTI – Art. 120, c. 2 bis c.p.a. – Pubblicazione sul sito internet della stazione appaltante dei provvedimenti di esclusione o ammissione – Effetto di conoscenza legale – Diversa ipotesi di pubblicazione dell’aggiudicazione – Inapplicabilità – Mera partecipazione alla gara – Legittimazione al ricorso avverso l’aggiudicazione – Inconfigurabilità. Autorità:  T. A. R. Categoria:  Appalti […]
    AmbienteDiritto.it
  • CONSIGLIO DI STATO - 24 maggio 2018 26 maggio 2018
    * RIFIUTI – Piani per la gestione dei rifiuti urbani – Carattere meramente programmatico – AREE PROTETTE - Impianto di termovalorizzazione - Previsione di insediamento in area pSIC – Valutazione di incidenza – Non è richiesta - Localizzazione nell’abitato – Prova dell’assenza di nocumento alla salute – Esistenza di tecnologie adeguate – Combustione con recupero di […]
    AmbienteDiritto.it

RSS Borsa

RSS Corte Costituzionale

  • SENTENZA N. 107 ANNO 2018 24 maggio 2018
    SENTENZA N. 107 ANNO 2018Istruzione - Servizi educativi alla prima infanzia - Norme della Regione Veneto - Attribuzione di un titolo di precedenza, per l'ammissione al servizio di asilo nido, ai figli di genitori che risiedono in Veneto o che vi svolgono un'attività lavorativa da almeno quindici anni.per questi motivi LA CORTE COSTITUZIONALE dichiara l’illegittimità […]
  • ORDINANZA N. 108 ANNO 2018 24 maggio 2018
    ORDINANZA N. 108 ANNO 2018Amministrazione pubblica - Testo unico in materia di società a partecipazione pubblica - Finalità perseguibili mediante l'acquisizione e la gestione di partecipazioni pubbliche - Previsione delle tipologie delle attività per il cui svolgimento le amministrazioni pubbliche possono, direttamente o indirettamente, costituire società e acquisire o mantenere partecipazioni in società - Previsione […]

Categorie

RSS COMUNITA’ EUROPEA NEWS

Memo

maggio: 2018
L M M G V S D
« Apr    
 123456
78910111213
14151617181920
21222324252627
28293031  

News Pubblica Amministrazione