You Are Here: Home » Articles posted by Fulvio Graziotto

TRIBUTI: Per le operazioni soggettivamente inesistenti la prova è a carico dell’Ufficio.

TRIBUTI: Per le operazioni soggettivamente inesistenti la prova è a carico dell'Ufficio. Massima Giurisprudenziale Nel caso di asserita inesistenza soggettiva dell'operazione, grava sull'Ufficio l'onere di dimostrare la fittizia interposizione del cedente e la conoscenza dell'intento frodatorio da parte del cessionario. Decisione: Sentenza n. 25545/2017 Cassazione Civile - Sezione VI Classificazione: Tribut ...

Read more

SOCIETÀ CONTROLLATE: Responsabilità esclusiva della capogruppo dei pregiudizi arrecati.

Massima Giurisprudenziale   In tema di responsabilità della società che esercita la direzione e il coordinamento, il terzo comma dell'art. 2497 codice civile non va letto nel senso dell'esistenza di un beneficio della previa escussione della controllata, ma deve essere letto nel senso che il risarcimento è posto a esclusivo carico della controllante, e che l'azione del socio o del creditore sociale della co ...

Read more

PAGAMENTO DI IMPOSTA: Sottrazione fraudolenta a seguito di scissione societaria.

Sottrazione fraudolenta al pagamento di imposta configurabile anche a seguito di scissione societaria Massima Giurisprudenziale: Se la scissione societaria che conferisce ai nuovi soggetti societari immobili è simulata e tendente a sottrarre, in tutto o in parte, le garanzie patrimoniali alla riscossione coattiva del debito tributario del contribuente, è configurabile il reato di sottrazione fraudolenta al ...

Read more

SCISSIONE SOCIETARIA: Sottrazione fraudolenta al pagamento di imposta, configurabilità.

Sottrazione fraudolenta al pagamento di imposta configurabile anche a seguito di scissione societaria   Massima Giurisprudenziale Se la scissione societaria che conferisce ai nuovi soggetti societari immobili è simulata e  tendente a sottrarre, in tutto o in parte, le garanzie patrimoniali alla riscossione coattiva del debito tributario del contribuente, è configurabile il reato di sottrazione fraudole ...

Read more

Reato di indebita restituzione dei conferimenti e concorso eventuale del socio.

Nel reato di indebita restituzione dei conferimenti possibile concorso del socio   Massima Giurisprudenziale: Il reato di indebita restituzione dei conferimenti è un reato proprio che può essere commesso solo dagli amministratori, ma non esclude l'eventuale concorso del socio il quale abbia tenuto una condotta ulteriore, che abbia contribuito al perfezionarsi dell'evento. Decisione: Sentenza n. 53832/2 ...

Read more

Trasferimento della sede legale nella UE possibile senza spostamento della sede effettiva.

Trasferimento della sede legale nella UE possibile senza spostamento della sede effettiva Principio Giurisprudenziale: Una società costituita in base al diritto di uno Stato UE può trasferire la sola sede legale in altro Stato UE per trasformarla in base alle regole del secondo Stato senza spostare la sede effettiva, e lo Stato di origine non può subordinare il trasferimento alla messa in liquidazione. Deci ...

Read more

TRIBUTARIO: cessione azienda delle quote riqualificabile e imposta di registro.

Per imposta di registro il conferimento seguito da cessione delle quote riqualificabile quale cessione d'azienda. Massima Giurisprudenziale Fino al 31.12.2017, nel caso di conferimento d'azienda con contestuale cessione in favore di un socio della conferitaria delle quote ottenute in contropartita dal conferente, il fenomeno è unitario ed è configurabile come cessione di azienda. Decisione: Sentenza n. 2806 ...

Read more

TRIBUTARIO: Evasione IVA configurazione anche in presenza di costi sostenuti.

L'evasione Iva può essere configurata anche in presenza di costi effettivamente sostenuti, e in presenza di fatture solo soggettivamente inesistenti, ai fini penali rileva solo l'IVA detratta indebitamente e non il costo ai fini delle imposte dirette, non rilevando - nel caso di effettiva esistenza dell'operazione - che la stessa sia nei confronti di un soggetto differente. Decisione: Sentenza n. 53146/2017 ...

Read more

TRIBUTARIO: Reato di omessa dichiarazione anche per redditi di provenienza illecita.

Reato di omessa dichiarazione anche per redditi di provenienza illecita Massima Giurisprudenziale: La presentazione della dichiarazione dei redditi, anche se di natura illecita, non costituisce per sé una denuncia a proprio carico, ma solo una comunicazione a fini tributari, per cui l'omessa dichiarazione costituisce - in presenza dei relativi presupposti - violazione dell'art. 5 Decreto Legistativo n. 74/2 ...

Read more

REATO DI SOTTRAZIONE FRAUDOLENTA: il profitto consiste nel depauperamento patrimoniale.

Nel reato di sottrazione fraudolenta il profitto consiste nel depauperamento patrimoniale   Massima Giurisprudenziale: Ai fini dl reato di sottrazione fraudolenta al pagamento di imposte, la costituzione di un fondo patrimoniale non è di per sé idonea a mettere in pericolo la garanzia patrimoniale del debitore. Decisione: Sentenza n. 47827/2018 Cassazione Penale - Sezione III Classificazione: Penale, T ...

Read more

IVA: domanda di concordato prima della scadenza per il versamento.

La domanda di concordato prima della scadenza ultima per il versamento IVA e poi accolta esclude la punibilità   Massima Giurisprudenziale: L'ordine del giudice che impone di non pagare i crediti sorti in data anteriore alla proposta di concordato costituisce una scriminante ed esclude la punibilità dell'eventuale reato per mancato versamento dei tributi. Decisione: Sentenza n. 52542/2017 Cassazione Pe ...

Read more

TRIBUTARIO: Sanzioni amministrative a carico degli amministratore di fatto.

Sanzioni amministrative solo a carico della persona giuridica anche se gestita da amministratore di fatto   Massima Giurisprudenziale: Le sanzioni amministrative per il rapporto tributario di società ed enti con personalità giuridica sono a esclusivo carico di queste, non essendo le stesse applicabili agli amministratori, neppure a quelli di fatto. Decisione: Ordinanza n. 25284/2018 Cassazione Civile - ...

Read more

TRIBUTARIO: Illegittimità dell’avviso di liquidazione per imposta di registro senza pronuncia allegata.

Illegittimo per difetto di motivazione avviso di liquidazione per imposta di registro senza pronuncia allegata.   Massima Giurisprudenziale: L'avviso di liquidazione per l'imposta di registro dovuta su un provvedimento giudiziale è illegittimo per difetto di motivazione se non viene allegata la pronuncia per cui è dovuta l'imposta. Decisione: Ordinanza n. 29402/2017 Cassazione Civile - Sezione VI Class ...

Read more

VERIFICA TRIBUTARIA: imminente scadenza del termine e contraddittorio.

L'imminente scadenza del termine per l'accertamento non è una ragione d'urgenza per omettere il contraddittorio   Massima Giurisprudenziale: Le garanzie del contribuente assoggettato a verifica tributaria previste dall'art. 12 legge n. 212/2000 non possono essere derogate invocando le ragioni di urgenza per l'imminente scadenza del termine di decadenza posto a carico dell'Amministrazione Finanziaria. D ...

Read more

LAVORO: Se cessa la commessa possibile licenziare gli esuberi.

Se cessa la commessa possibile licenziare gli esuberi fondati su giustificato motivo oggettivo individuale. Massima Giurisprudenziale: Nel caso di cessazione di una commessa che determini un esubero di personale, per l'identificazione del lavoratore da licenziare è sufficiente il criterio del nesso causale tra la ragione organizzativa e produttiva e il personale adibito a servizio per un appalto venuto meno ...

Read more

RIFIUTI: Tariffa provvisoria per la gestione dei rifiuti e giurisdizione in materia di crediti sui costi eccedenti.

Massima Giurisprudenziale: Nei rapporti di concessione di pubblico servizio, le controversie su indennità, canoni e altri corrispettivi non hanno natura tributaria e spettano alla cognizione del giudice ordinario. Decisione: Sentenza n. 5303/2017 Cassazione Civile a Sezioni Unite; Classificazione: Amministrativo, Ambientale, Tributario Massima: Il rapporto tra l'ente locale e il gestore del servizio per lo ...

Read more

Non crea affidamento del contribuente l’intenzione di annullare l’avviso di accertamento.

Massima Giurisprudenziale - L’intenzione di annullare un avviso di accertamento in autotutela non determina il legittimo affidamento del contribuente. Decisione: Sentenza n. 28057/2018 Cassazione Civile Classificazione: Amministrativo, Tributario Massima: Una comunicazione via e-mail di un funzionario, che preannuncia l’intenzione di procedere all’annullamento di un avviso di accertamento in autotutela, non ...

Read more

INFORTUNI: Committente responsabile se ignorate le regole anti-infortunistica palesemente percepibili.

Massima Giurisprudenziale   Nel caso di accertamento di responsabilità dell'appaltatore, se l'infortunio è causalmente collegato alla omissione colposa imputabile alla sfera di controllo del committente, la responsabilità può essere estesa anche a quest'ultimo. Decisione: Sentenza n. 50967/2017 - Cassazione Penale Classificazione: Lavoro, Sicurezza   Massima: Una volta accertata la responsabilità del d ...

Read more

SOCIETÀ DI COMODO: L’affitto di azienda non esclude tale regime.

Il mancato raggiungimento di un livello minimo di ricavi e proventi correlato al valore di determinati elementi patrimoniali è sintomatico della natura non operativa della società; l’affitto d’azienda di per sé non esclude dal regime. Decisione: Sentenza n. 26728/2017 - Cassazione Civile Classificazione: Societario, Tributario Massima: L’affitto d’azienda non è - di per sé - una delle cause oggettive e stra ...

Read more

CERTIFICATO DEI CARICHI PENDENTI: La mancata richiesta del c.c.p. non comporta responsabilità automatica del cessionario.

Nel caso di cessione di azienda, la mancata richiesta del certificato di debenza da parte del cessionario non comporta un’estensione della sua responsabilità rispetto a quella delineata dall’ art. 14 del Decreto Legislativo n. 472/1997, che è disposizione speciale rispetto all'art. 2560 c.c.   Decisione: Sentenza n. 17264/2017 Cassazione Civile Classificazione: Commerciale, Tributario   Massima: N ...

Read more

Imputazione ai soci di utili extracontabili nelle società di capitale a ristretta base azionaria.

Se vengono accertati utili non contabilizzati a carico di società di capitali a ristretta base azionaria, opera la presunzione di attribuzione degli stessi  ai soci, con inversione dell’onere della prova a loro carico, fornendo dimostrazione di non averli percepiti, o che gli stessi sono stati accantonati o reinvestiti.   Decisione: Sentenza n. 24534/2017 - Cassazione Civile - Sezione V Classificazione ...

Read more

Licenziamento giustificato nel caso di furto di beni di valore esiguo.

In tema di licenziamento disciplinare, la gravità del fatto non è riferita alla tenuità o meno del danno patrimoniale, ma alla lesione del rapporto fiduciario che l’azienda può nutrire rispetto a futuri comportamenti del lavoratore. Decisione: Sentenza n. 24014/2017 - Corte di Cassazione - Sezione V Classificazione: Lavoro Massima: In tema di licenziamento disciplinare, la modesta entità del fatto può esser ...

Read more

PROVE INDIZIARIE: La valutazione non si può rimettere in discussione in Cassazione.

Massima Giurisprudenziale: La valutazione delle prove indiziarie da parte del giudice di merito non si può rimettere in discussione nel giudizio avanti alla Cassazione. Decisione: Ordinanza n. 20473/2017 - Cassazione Civile - Sezione VI Classificazione: Tributario Massima: La valutazione della prova presuntiva esige che il giudice di merito esamini tutti gli indizi di cui disponga non già considerandoli iso ...

Read more

CORTE DI GIUSTIZIA UE: libertà di trasferimento della sede legale di una società da uno Stato membro ad un altro.

La libertà di stabilimento è applicabile al trasferimento della sede legale di una società in uno Stato membro verso un altro Stato membro, ai fini della trasformazione in conformità al diretto di tale secondo Stato membro, senza spostamento della sede effettiva. Decisione: Sentenza n. C-106/2016 - Corte di Giustizia UE Classificazione: Amministrativo, Civile, Commerciale, Penale, Societario, Tributario, Eu ...

Read more

IVA: fornitore UE inattivo detrazione da valutare caso per caso.

Se il fornitore UE risulta inattivo detrazione IVA da valutare caso per caso   Massima Giurisprudenziale: E’ contraria alla direttiva 2016/112/CE la normativa nazionale che nega ad un soggetto passivo il diritto alla detrazione dell’IVA perché l’operatore che gli aveva fornito una prestazione di servizi dietro fattura è stato dichiarato inattivo dall’amministrazione tributaria di uno Stato membro, senz ...

Read more

Convocazione di assemblea tempestiva se l’avviso giunge al condomino nei termini

In tema di tempestività della convocazione per l’assemblea di condominio, non trattandosi di atti giudiziari si applica la regola dell’art. 1335 del Codice Civile in base al quale si presume che sia conosciuta nel momento in cui giunge all’indirizzo del destinatario. Decisione: Sentenza n. 23396/2017 - Cassazione Civile Classificazione: Condominio Massima: In caso di contestazione circa la tempestività dell ...

Read more

LICENZIAMENTO LEGITTIMO per il lavoratore che copia i dati aziendali senza autorizzazione.

La duplicazione di file dal sistema informatico dell’azienda al quale il dipendente ha accesso in virtù della sua qualifica, finalizzata a sottoporre dati e informazioni, giustifica il licenziamento anche se le informazioni non sono divulgate a terzi.   Decisione: Sentenza n. 25147/2017 - Corte di Cassazione - Sezione Lavoro   Classificazione: Amministrativo, Civile, Commerciale, Penale, Societari ...

Read more

Accertamenti per annualità plurime illegittimi senza specifico PVC da verifica presso il contribuente.

Nelle verifiche tributarie con accesso presso il contribuente, nel caso emergano rilievi relativi a periodi non oggetto di verifica deve essere redatto un separato PVC per garantire il contraddittorio al contribuente. Decisione: Ordinanza n. 24636/2017  -  Cassazione Civile Classificazione: Tributario   Massima: L’accertamento su un’annualità diversa rispetto al periodo oggetto di verifica è illegittim ...

Read more

Risarcimento diretto RCA va citato in giudizio anche il danneggiante.

Nella procedura di risarcimento diretto per i sinistri RCA deve essere citato in giudizio anche il danneggiante. Decisione: Ordinanza n. 21896/2017 - Cassazione Civile - Sezione VI Classificazione: Amministrativo, Civile, Commerciale, Penale, Societario, Tributario Massima: Sussiste il litisconsorzio necessario tra il danneggiante e la compagnia del danneggiato nel caso di azione in giudizio con la procedur ...

Read more

MUTUI BANCARI: usura sopravvenuta nel tasso concordato tra le parti.

In tema di mutuo, se il tasso concordato tra le parti superi - nel corso del rapporto - il tasso soglia di usura determinato ai sensi della legge n. 108/1996, non vi è alcuna nullità o inefficacia della clausola contrattuale.   In tale caso, neppure la pretesa degli interessi da parte del mutuante può essere ritenuta contraria al dovere di buona fede nell'esecuzione del contratto. Decisione: Sentenza n ...

Read more

© AmbienteDiritto.it Blog Quotidiano Legale

Torna in cima
UA-31664323-1