AMBIENTEDIRITTO.it – I CONTENUTI DELLA RIVISTA GIURIDICA n.2/2017 ANNO XVII.
  • AMBIENTEDIRITTO.it – I CONTENUTI DELLA RIVISTA GIURIDICA n.1/2017 ANNO XVII.
  • AMBIENTEDIRITTO.it – I CONTENUTI DELLA RIVISTA GIURIDICA n.34/2016 ANNO XVI.
  • " /> AMBIENTEDIRITTO.it – I CONTENUTI DELLA RIVISTA GIURIDICA n.2/2017 ANNO XVII.
  • AMBIENTEDIRITTO.it – I CONTENUTI DELLA RIVISTA GIURIDICA n.1/2017 ANNO XVII.
  • AMBIENTEDIRITTO.it – I CONTENUTI DELLA RIVISTA GIURIDICA n.34/2016 ANNO XVI.
  • "/>
    You Are Here: Home » Servizi » Codici » AMBIENTEDIRITTO.it – I CONTENUTI DELLA RIVISTA GIURIDICA n.3/2017 ANNO XVI

    AMBIENTEDIRITTO.it – I CONTENUTI DELLA RIVISTA GIURIDICA n.3/2017 ANNO XVI

    AMBIENTEDIRITTO.it – I CONTENUTI DELLA RIVISTA GIURIDICA n.3/2017 ANNO XVI
     

    AmbienteDiritto.it

    Rivista Giuridica on line – ISSN 1974-9562   –   Newsletter del 30 gennaio 2017 n.3 – ANNO XVII n. 3/2017

    Normativa
    APPALTI Decreto 2 dicembre 2016 Ministero delle Infrastrutture e dei Trasporti Definizione degli indirizzi generali di pubblicazione degli avvisi e dei bandi di gara, di cui agli articoli 70, 71 e 98 del decreto legislativo 18 aprile 2016, n. 50. (GU n.20 del 25-1-2017)

    APPALTI (PAN GPP) Decreto 11 gennaio 2017 Ministero dell’Ambiente e della Tutela del Territorio e del Mare. Adozione dei criteri ambientali minimi per gli arredi per interni, per l’edilizia e per i prodotti tessili.(GU n.23 del 28-1-2017)

     Giurisprudenza
    * APPALTI – Cauzione provvisoria – Irregolarità formali (mancata legalizzazione della sottoscrizione) – Soccorso istruttorio – Art. 83, cc. 8 e 9 d.lgs. n. 50/2016. TAR CAMPANIA, Salerno – 16 gennaio 2017

    * APPALTI –Possesso dei requisiti – Dichiarazioni sostitutive degli atti notori – Mancanza degli elementi essenziali – Inapplicabilità dell’art. 86, c. 1 d.lgs. n. 50/2016 – Testo unico sulla documentazione amministrativa e Codice dei contratti pubblici – Reciproca specialità – Bando, disciplinare di gara e capitolato speciale d’appalto – Rapporto gerarchico. TAR VENETO – 26 gennaio 2017

    APPALTI – Servizi e forniture di importo inferiore alla soglia comunitaria – Servizi ad alta intensità di manodopera – Elevata ripetitività – Art. 95, cc. 3 e 4 d.lgs. n. 50/2016 – Aggiudicazione con il criterio del prezzo più basso. TAR ABRUZZO, L’Aquila, Sez. 1^ – 13 gennaio 2017, n. 30

    * CAVE E MINIERE – Atti di pianificazione delle attività estrattive – Approvazione “con” stralci – Approvazione “per” stralci successivi – Condizioni – VIA, VAS E AIA – Rapporti ambientali che devono accompagnare le proposte di piani sottoposti a VAS – Informazioni da fornire – Art. 13 e allegato VI alla parte seconda del d.lgs. n. 152/2006 – L.r. Toscana n. 10/2010 – Esclusione di un progetto dalla VIA – Condizione – Assenza di impatti significativi sull’ambiente – Art. 20, c. 5 d.lgs. n. 152/2006 – Acquisizione in via istruttoria di tutti gli elementi conoscitivi necessari – Verifica di assoggettabilità – Presenza di molteplici prescrizioni e condizioni – Giudizio di disvalore – Inconfigurabilità – Verifica dell’idoneità in concreto delle prescrizioni – Rinvio a fase successiva allo screening – Illegittimità – Progetti suscettibili di produrre impatti significativi sull’ambiente – Art. 50 l.r. Toscana n. 10/2010 – Rilevanza delle ricadute economico-sociali. TAR TOSCANA – 19 gennaio 2017

    DIRITTO DEGLI ALIMENTI – Libera circolazione delle merci – Sicurezza alimentare – Principio di precauzione – Articoli da 34 a 36 TFUE – Situazione puramente interna – Normativa di uno Stato membro che vieta la produzione e l’immissione in commercio di integratori alimentari contenenti amminoacidi – Situazione in cui una deroga temporanea a tale divieto rientra nel potere discrezionale dell’autorità nazionale – Rinvio pregiudiziale – Regolamento (CE) n. 178/2002 – Principio di analisi del rischio – Regolamento (CE) n. 1925/2006 – DIRITTO PROCESSUALE EUROPEO – TUTELA DEI CONSUMATORI – Principio di precauzione – Probabilità di un danno reale per la salute – Adozione di misure restrittive – Livello elevato di tutela della salute – Principio di proporzionalità – GIURISPRUDENZA UE. CORTE DI GIUSTIZIA UE Sez.4^ 19/01/2017 Sentenza C-282/15

    DIRITTO DELL’ENERGIA – Tassazione dei prodotti energetici e dell’elettricità – Sgravi fiscali – Ambito di applicazione ratione materiae – Incentivi relativi ai corrispettivi a copertura degli oneri generali del sistema elettrico – Imprese a forte consumo di energia – Incentivi accordati a imprese siffatte unicamente del settore manifatturiero – Ammissibilità – Rinvio pregiudiziale – Art. 17 Direttiva 2003/96/CE – GIURISPRUDENZA UE. CORTE DI GIUSTIZIA UE Sez.9^ 18/01/2017 Sentenza C-189/15

     

    * DIRITTO PROCESSUALE PENALE – Sequestro preventivo e sequestro probatorio – Ricorso in Cassazione unicamente per motivi di violazione di legge e non per vizio di motivazione – BENI CULTURALI ED AMBIENTALI – Attività di macinatura di roccia – Reati di cui all’art. 16 d. lgs. 157/2006 e 181 d. lgs 42/2004. Fattispecie: sequestro di un’area soggetta a fresatura e macinatura di roccia in zona vincolata. CORTE DI CASSAZIONE PENALE Sez. 3^ 18/01/2017

    DIRITTO URBANISTICO – EDILIZIA – Immobile abusivo con facoltà di uso residenziale privato – DIRITTO PROCESSUALE PENALE – Compatibilità del sequestro – Aggravamento del carico urbanistico. CORTE DI CASSAZIONE PENALE Sez. 3^ 18/12/2016 Sentenza n.53928

    * DIRITTO URBANISTICO – EDILIZIA – INQUINAMENTO ACUSTICO – SOSTANZE PERICOLOSE – Piano integrato di intervento – Parco pubblico e scuola materna – Incompatibilità acustica – Situazione di pericolo derivante da rischio di incidente rilevante – Annullamento in autotutela – Legittimità. CONSIGLIO DI STATO – 25 gennaio 2017

    * DIRITTO URBANISTICO – EDILIZIA – Installazione di una pergotenda – Attività di edilizia libera. CONSIGLIO DI STATO – 25 gennaio 2017

    * DIRITTO URBANISTICO – EDILIZIA –Art. 15 d.P.R. n. 380/2001 – Inizio dei lavori – Realizzazione di opere non comprese nel titolo – Pronuncia di decadenza – Illegittimità – Ragioni. TAR TOSCANA – 23 gennaio 2017
    * DIRITTO URBANISTICO – EDILIZIA – Reati edilizi – Demolizione e rifacimento del tetto – Sopraelevazione del fabbricato mediante la costruzione di un ulteriore piano – Artt. 110 c.p., 31 e 44 lett. e), 93, 95 D.p.r. n. 380/2001 – Artt. 136, 142 lett. e), 146, 157 e 181 cc. e 1 bis lett.a) D.lgs n. 42/2004 – DIRITTO PROCESSUALE PENALE – Sentenza dichiarativa di estinzione del reato per prescrizione resa in udienza preliminare – Prescrizione, ex art. 129, c.1°, cod. proc. pen.. CORTE DI CASSAZIONE PENALE Sez. 3^ 18/01/2017

    FAUNA E FLORA – AGRICOLTURA – Misure per impedire l’introduzione e la diffusione nell’Unione della Xylella fastidiosa (Wells e Raju) – Protezione sanitaria dei vegetali – Protezione contro l’introduzione e la diffusione nell’Unione europea di organismi nocivi ai vegetali o ai prodotti vegetali – Decisione di esecuzione (UE) 2015/789 – Confini esatti della «zona delimitata», la quale comprende la «zona infetta» e la «zona cuscinetto» – Trattamenti fitosanitari e/o rimozione di piante – Perdita della certificazione biologica – DIRITTO PROCESSUALE EUROPEO – Ricevibilità di un ricorso proposto da una persona fisica o giuridica contro un atto di cui non è destinataria – Legittimazione ad agire – Ricorso di annullamento – Articolo 263, quarto comma, TFUE – Atto regolamentare – Misure di esecuzione – Persona sulla quale l’atto incide individualmente – Impugnazione – Articolo 181 del regolamento di procedura della Corte – Direttiva 2000/29/CE. CORTE DI GIUSTIZIA UE Sez.6^ 12/01/2017 Ordinanza C-280/16 P

    * INQUINAMENTO ATMOSFERICO – ARIA – Sistema per lo scambio di quote di emissione di gas a effetto serra nell’Unione europea – Piano di monitoraggio – Calcolo delle emissioni dell’impianto – Sottrazione del biossido di carbonio (CO2) trasferito – Esclusione del CO2 utilizzato nella produzione di carbonato di calcio precipitato – Validità dell’esclusione – Rinvio pregiudiziale – Direttiva 2003/87/CE – Regolamento (UE) n. 601/2012 – Articolo 49, paragrafo 1, e punto 10 dell’allegato IV – DIRITTO DELL’ENERGIA – Sistema per lo scambio di quote di gas a effetto serra – Differenza tra gestore che rilascia gas a effetto serra nell’atmosfera e gestore che evita tali emissioni – Integrità del mercato interno e delle condizioni di concorrenza. CORTE DI GIUSTIZIA UE Sez.1^ 19/01/2017

     

    * INQUINAMENTO ATMOSFERICO – Autorizzazioni – Impianti autorizzati ai sensi del D.P.R. n. 203/1988 – Iter procedimentale – Artt. 269, cc. 2 e 3 e 281, c. 1 d.lgs. n. 152/2006 – Art. 3, c. 1, lett. c) d.p.r. n. 59/2013 – Impianti già autorizzati ai sensi dell’art. 269, d.lgs. n. 152/2006. TAR BASILICATA – 13 gennaio 2017

     

    * INQUINAMENTO ELETTROMAGNETICO – Impianti di telecomunicazioni – Titolo ex art. 87 d.lgs. n. 259/2003 – Principi che presiedono alla gestione del permesso di costruire – Decadenza del titolo – Art. 15 d.P.R. n. 380/2001 – Facta principis. CONSIGLIO DI STATO – 27 gennaio 2017
    * INQUINAMENTO DEL SUOLO – Misure di messa in sicurezza – Proprietario dell’area – Persistente ritardo – Responsabilità propria nella contaminazione del sito. TAR VENETO – 23 gennaio 2017

    RIFIUTI – Discarica in fase post operativa – Posizione del gestore della discarica – Responsabilità – Fattispecie: insudiciamento delle acque di un torrente paesaggisticamente tutelato attraverso i reiterati scarichi di percolato e fenomeni di ristagno e ruscellamento – Artt. 182, 183, 256 d.lgs n. 152/2006 – BENI CULTURALI E AMBIENTALI – Art. 181 c.1 d.lgs 42 del 2004 – Attività di gestione di una discarica – Comprende anche la fase post operativa – Responsabilità del soggetto gestore fino alla fase post operativa – Procedure di sorveglianza e di controllo – Obbligo generale di cautela e di prevenzione – Obbligo per il gestore di segnalare alle autorità eventuali effetti negativi sull’ambiente – Art. 13, c.6 D.lgs n. 36/2003 – Natura di reflui/rifiuti – Prelevamento di campioni – Non necessario – Identificazione anche attraverso altri mezzi di prova – DIRITTO PROCESSUALE PENALE – Ricorso avverso i provvedimenti in materia di misure cautelari reali – Proponibilità e limiti – Violazione di legge – Art. 325 c.p.p. – Giurisprudenza. CORTE DI CASSAZIONE PENALE Sez. 3^ 22/12/2016 Sentenza n.54523

    RIFIUTI – Gestione dei rifiuti – Stato di emergenza – Ditta di rottamazione e demolizione di veicoli fuori uso (Regione Sicilia) – Deposito incontrollato di veicoli fuori uso – Art. 6 L. 210/2008 – Art. 184 e 256 d.lgs. 152/2006 – Attività di autodemolizione in area soggetta allo stato di emergenza – Efficacia delimitativa delle condotte penalmente rilevanti – Disciplina emergenziale e sanzionatoria. CORTE DI CASSAZIONE PENALE Sez. 3^ 22/12/2016 Sentenza n.54504

    * RIFIUTI – SOSTANZE PERICOLOSE – Rischio di incidente rilevante – Autorizzazione per l’esercizio di un impianto di trattamento rifiuti pericolosi – Art. 22, c. 10, d.lgs. n. 150/2015 TAR LAZIO, Latina – 18 gennaio 2017 

    Dottrina
    PERMESSI RETRIBUITI DELLA LEGGE 104? CHI LI USA SENZA ASSISTERE IL DISABILE COMMETTE UNA TRUFFA
    Nota a: Sentenza n. 54712 del 23/12/2016 Corte di Cassazione Penale Sez. 2^. LUIGI IOVINO

    L’APPROVAZIONE DELLE TARIFFE DELLA TARSU TRA SCILLA E CARIDDI. (Nota a Cass. Civ. ordinanza n. 913/2016) MASSIMO GRECO

    QuotidianoLegale
    CONDOMINIO: Accesso agli atti amministrativi, l’assemblea condominiale deve autorizzare l’amministratore.

    PROTOCOLLO D’INTESA tra A.N.AC. e OCSE, il testo integrale.

    LA CORTE COSTITUZIONALE SI PRONUNCIA SU L’ITALICUM: COSA CAMBIA E COSA RIMANE.

    TRIBUTARIO: Accertamenti IVA, obbligo di contraddittorio preventivo. Fulvio Graziotto

    LA SANITÀ IN EUROPA: relazione congiunta della Commissione europea e dell’OCSE.

    RIFIUTI ALIMENTARI: UE impegno globale per ridurli.

    AGENZIA ENTRATE: Spese per recupero del patrimonio edilizio e riqualificazione energetica.

    INPS: On Line le novità introdotte dalla legge di bilancio 2017.

    AGENZIA ENTRATE: Ricognizione dei fabbricati rurali censiti ancora al Catasto terreni.

    Legittimo il sequestro preventivo per equivalente su conti dell’amministratore della SRL che ha evaso le imposte. Fulvio Graziotto

    AGENZIA ENTRATE: Online la bozza e le istruzioni del modello 730/2017.

    UE: nuovo regolamento sulla sanità delle piante per una migliore protezione dagli organismi nocivi.

    TRIBUTARIO: accertamento analitico-induttivo, l’ufficio non può prescindere dai dati contabili. Fulvio Graziotto

    ANAC: proposte di Linee Guida affidamenti diretti nei confronti di proprie società in house.

    AMBIENTE: La Commissione deferisce nuovamente l’Italia alla Corte di giustizia e propone sanzioni.

    Newsletter del 26 gennaio 2017 n. 2 – ANNO XVII n. 2/2017

    Normativa

    ACQUA Decreto 14 novembre 2016 Ministero della Salute Modifiche all’allegato I del decreto legislativo 2 febbraio 2001, n. 31, recante: «Attuazione della direttiva 98/83/CE relativa alla qualita’ delle acque destinate al consumo umano». (GU n.12 del 16-1-2017)
    AMIANTO Comunicato Ministero dell’Ambiente e della Tutela del Territorio e del Mare. Avviso pubblico per il finanziamento della progettazione di interventi di bonifica di edifici pubblici contaminati da amianto. (GU n.19 del 24-1-2017)
    APPALTI Decreto 2 dicembre 2016 Ministero delle Infrastrutture e dei Trasporti Definizione degli indirizzi generali di pubblicazione degli avvisi e dei bandi di gara, di cui agli articoli 70, 71 e 98 del decreto legislativo 18 aprile 2016, n. 50. (GU n.20 del 25-1-2017)
    ENERGIA – INQUINAMENTO ATMOSFERICO Decreto Legislativo 16 dicembre 2016, n. 257 Disciplina di attuazione della direttiva 2014/94/UE del Parlamento europeo e del Consiglio, del 22 ottobre 2014, sulla realizzazione di una infrastruttura per i combustibili alternativi. (GU n.10 del 13-1-2017 – Suppl. Ordinario n. 3)
    INQUINAMENTO ELETTROMAGNETICO Decreto 7 dicembre 2016: Ministero dell’Ambiente e della Tutela del Territorio e del Mare Approvazione delle Linee guida, predisposte dall’ISPRA e dalle ARPA/APPA, relativamente alla definizione delle pertinenze esterne con dimensioni abitabili. (GU n.19 del 24-1-2017)

    Giurisprudenza

    AMBIENTE IN GENERE – Personale ARPA – Art. 31, c. 4, l.r. Basilicata n. 37/2015 – Riconoscimento della qualifica di ufficiale o agente di polizia giudiziaria – Illegittimità costituzionale. CORTE COSTITUZIONALE – 13 gennaio 2017, n. 8
    * APPALTI – Ammissione alla gara – Impugnazione – Termine – Dies a quo – Pubblicazione sul profilo del committente – Art. 120, c. 2 bis c.p.a. – Garanzia fideiussoria – Art. 93 d.lgs. n. 50/2016 – Obbligo, a pena di esclusione – Imprese del Raggruppamento – Offerta anomala – Offerte ammesse in numero inferiore a cinque – Criteri applicabili – Art. 97 d.lgs. n. 50/2016. TAR LAZIO, Roma – 18 gennaio 2017
    APPALTI – Avvalimento – Oggetto del contratto – Determinatezza e determinabilità – Requisiti generali e risorse – Distinzione – Pertinenti atti attuativi del d.lgs. n. 50/2016 – Art. 88, c. 1 d.P.R. n. 207/2010 – Permanenza in vigore – Responsabilità solidale fra le parti del contratto di avvalimento – Art. 89 d.lgs. n. 50/2016 – Norma integrativa del contratto – Assunzione esplicita del relativo impegno – Non è necessaria. TAR CATANIA, sez. 4^ – 20 gennaio 2017, n. 122
    APPALTI – Costi di sicurezza – Indicazione nell’offerta economica – Art. 95, c. 10 d.lgs. n. 50/2016 – Finalità della norma – Sentenza Corte di Giustizia VI, 10 novembre 2016 – Principi di parità di trattamento e obbligo di trasparenza – Revoca della procedura di gara – Interesse pubblico – Interesse particolare dell’impresa – Revoca degli atti di una gara ancora in fase preliminare – Interesse non qualificato alla conclusione del procedimento – Motivazione – Differenza rispetto all’annullamento ex officio dell’aggiudicazione definitiva. TAR CAMPANIA, Napoli – 10 gennaio 2017
    * APPALTI – Criteri di selezione – Requisiti di capacità economica e finanziaria – Attinenza e proporzione all’oggetto dell’appalto – Art. 83 d.lgs. n. 50/2016 – Servizi di ristorazione – Attività di emissione di buoni pasto – Requisito del capitale sociale minimo – Previsione di cui all’art. 144, c. 3 d.lgs. n. 50/2016. TAR LOMBARDIA, Milano – 16 gennaio 2017
    * APPALTI – Offerta anomala – Cause di esclusione di cui all’art. 97 d.lgs. n. 50/2016 – Individuazione– Garanzia del pieno contraddittorio con l’offerente – Principi di cui alla direttiva n. 2014/24. TAR MARCHE – 23 gennaio 2017
    * APPALTI – OPERE PUBBLICHE – PUBBLICO IMPIEGO – Ingegnere dipendente pubblico con contratto di lavoro a tempo pieno – Categorie di cui all’art. 53, c. 6 d.l.gs. n. 165/2001 – Non rientra – Affidamento di incarico di collaudo da parte di amministrazione diversa da quella di appartenenza – Non è consentito – Art. 24, c. 3 d.lgs. n. 50/2016. TAR LOMBARDIA, Milano – 9 gennaio 2017
    APPALTI – Principio di tassatività delle cause di esclusione – Art. 83, c. 8 d.lgs. n. 50/2016 – Sostanziale riproduzione dell’art. 46, c. 1 bis d.lgs. n. 163/2006 – Legge di gara – Clausole immediatamente escludenti – Vizio – Annullabilità (non nullità) TAR TOSCANA, Sez. 1^ – 12 gennaio 2017, ordinanza n. 24
    APPALTI – Provvedimento di aggiudicazione sopraggiunto all’introduzione del giudizio ex art. 120, c. 6 bis c.p.a. – Impugnazione con ricorso per motivi aggiunti – Art. 120, c. 7 c.p.a. – Facoltà – Impugnazione di atti assoggettati a riti con diverso grado di specialità – Art. 120, cc. 6 e 6 bis (superaccelerato) c.p.a. – Rito prevalente. TAR CAMPANIA, Napoli, Sez. 8^ – 19 gennaio 2017, n. 434
    * APPALTI – Rito superaccelerato – Termine di trenta giorni per l’impugnazione del provvedimento di esclusione o ammissione – Decorrenza – Individuazione – Cause di esclusione – Esposizioni tributarie – Art. 80, c. 5 d.lgs. n. 50/2016 – Accertamento definitivo. TAR SARDEGNA- 20 gennaio 2017
    * APPALTI – Verbale di ammissione delle imprese controinteressate – Pubblicazione sul profilo del committente – Art. 29, c. 1 d.lgs. n. 50/2016 – Natura endoprocedimentale – Inconfigurabilità – Ammissibilità dell’impugnazione. TAR LAZIO, Roma – 17 gennaio 2017
    * APPALTI – Fase di esecuzione del contratto – Controversie – Giurisdizione del g.o. TAR PUGLIA, Lecce – 24 gennaio 2017
    * APPALTI – Possesso dei requisiti – Dichiarazioni sostitutive degli atti notori – Mancanza degli elementi essenziali – Inapplicabilità dell’art. 86, c. 1 d.lgs. n. 50/2016 – Testo unico sulla documentazione amministrativa e Codice dei contratti pubblici – Reciproca specialità – Bando, disciplinare di gara e capitolato speciale d’appalto – Rapporto gerarchico. TAR VENETO – 26 gennaio 2017
    * BENI CULTURALI E AMBIENTALI – Rinvenimento fortuito di beni archeologici – Denuncia entro ventiquattro ore – Decorrenza del termine – Individuazione. TAR CALABRIA, Catanzaro – 11 gennaio 2017
    BENI CULTURALI ED AMBIENTALI – Tutela del paesaggio – Ordine di rimessione in pristino con sentenza di condanna – Declaratoria di estinzione del reato per prescrizione – Revoca della demolizione da parte del giudice dell’impugnazione – Autonomo potere-dovere dell’autorità amministrativa – Violazioni paesaggistiche – Effetti della sentenza C. Cost. n. 56/2016 – Lavori abusivamente realizzati in zona sottoposta a vincolo paesaggistico – Riqualificazione del fatto – Art. 44 lett. c) dpr n. 380/2001 – Artt. 142 lett.f), 167 e 181 c.1 bis d.lvo n. 42/2004 – Giurisprudenza. CORTE DI CASSAZIONE PENALE Sez. 3^ 30/12/2016 Sentenza n.55320
    * BENI CULTURALI E AMBIENTALI – Recinzione di facile asportazione senza opere murarie – Regime di esenzione previsto dall’art. 149 del d.lgs. n. 40/2004. TAR TOSCANA – 18 gennaio 2017
    * CACCIA – Piano Faunistico Venatorio Provinciale – Divieto di cacciare in prossimità delle culture a perdere – Legittimità – Disciplina degli appostamenti fissi – Associazioni venatorie – Legittimazione ad agire in giudizio – Difetto – Periodo di caccia alla volpe – Art. 18, c. 1, lett. b) l. n. 157/1992 – Riduzione – Preventiva autorizzazione regionale e parere dell’INFS. TAR TOSCANA – 13 gennaio 2017
    DIRITTO DEGLI ALIMENTI – Libera circolazione delle merci – Sicurezza alimentare – Principio di precauzione – Articoli da 34 a 36 TFUE – Situazione puramente interna – Normativa di uno Stato membro che vieta la produzione e l’immissione in commercio di integratori alimentari contenenti amminoacidi – Situazione in cui una deroga temporanea a tale divieto rientra nel potere discrezionale dell’autorità nazionale – Rinvio pregiudiziale – Regolamento (CE) n. 178/2002 – Principio di analisi del rischio – Regolamento (CE) n. 1925/2006 – DIRITTO PROCESSUALE EUROPEO – TUTELA DEI CONSUMATORI – Principio di precauzione – Probabilità di un danno reale per la salute – Adozione di misure restrittive – Livello elevato di tutela della salute – Principio di proporzionalità – GIURISPRUDENZA UE. CORTE DI GIUSTIZIA UE Sez.4^ 19/01/2017 Sentenza C-282/15
    DIRITTO DELL’ENERGIA – Art. 26 d.l. n. 91/2014 – Rimodulazione delle tariffe incentivanti per il fotovoltaico – Questione di legittimità costituzionale – Infondatezza. CORTE COSTITUZIONALE – 24 gennaio 2017, n. 16
    * DIRITTO DELL’ENERGIA – Autorizzazione unica ex art. 12 d.lgs. n. 387/2003 – Diniego reso con richiamo a pareri negativi espressi al di fuori della conferenza di servizi – Illegittimità. TAR SICILIA, Catania – 30 dicembre 2016
    DIRITTO DELL’ENERGIA – Tassazione dei prodotti energetici e dell’elettricità – Sgravi fiscali – Ambito di applicazione ratione materiae – Incentivi relativi ai corrispettivi a copertura degli oneri generali del sistema elettrico – Imprese a forte consumo di energia – Incentivi accordati a imprese siffatte unicamente del settore manifatturiero – Ammissibilità – Rinvio pregiudiziale – Art. 17 Direttiva 2003/96/CE – GIURISPRUDENZA UE. CORTE DI GIUSTIZIA UE Sez.9^ 18/01/2017 Sentenza C-189/15
    * DIRITTO PROCESSUALE PENALE – Sequestro preventivo e sequestro probatorio – Ricorso in Cassazione unicamente per motivi di violazione di legge e non per vizio di motivazione – BENI CULTURALI ED AMBIENTALI – Attività di macinatura di roccia – Reati di cui all’art. 16 d. lgs. 157/2006 e 181 d. lgs 42/2004. Fattispecie: sequestro di un’area soggetta a fresatura e macinatura di roccia in zona vincolata. CORTE DI CASSAZIONE PENALE Sez. 3^ 18/01/2017
    DIRITTO SANITARIO – Vaccinazioni – Delibera consiliare del Comune di Trieste – Obbligo di vaccinazione per l’iscrizione dei bambini ai servizi educativi comunali (asili) – Art. 1 d.P.R. n. 355/1999 – Estensione oltre la scuola dell’obbligo – Ricorso all’analogia o all’interpretazione estensiva – Non è consentita – Norma di prevenzione e precauzione in materia della salute – Comune – Tutela della salute – Interesse individuale (libertà dei genitori di non vaccinari i propri figli) – Regressione di fronte all’interesse pubblico. TAR FRIULI VENEZIA GIULIA, Sez. 1^ – 16 gennaio 2017, n. 20
    DIRITTO URBANISTICO – EDILIZIA – BENI CULTURALI ED AMBIENTALI – Costruzione piscina – Zona sottoposta a vincolo paesaggistico – Permesso di costruire e senza autorizzazione – Natura pertinenziale – Giurisprudenza penale e amministrativa – Artt. 3, 22, 44, c.1, lett.e), d.P.R. n. 380/2001 -Art. 181 c.1, d.lgs. n. 42/2004. CORTE DI CASSAZIONE PENALE Sez. 3^ 14/12/2016 Sentenza n.52835
    * DIRITTO URBANISTICO – EDILIZIA – Distanze tra costruzioni – Esistenza di un dislivello tra i fondi confinanti – Irrilevanza. TAR SICILIA, Palermo – 13 gennaio 2017
    DIRITTO URBANISTICO – EDILIZIA – Esecuzione di opere in conglomerato cementizio armato in zona sismica – Procedure e preventivi controlli – Inefficacia deroghe adottate dalle Regioni – Pericolo per la pubblica incolumità – Disciplina antisismica – Artt. 44, 83, 93 94 e 95 d.P.R. 380/2001 – Realizzazione di opere abusive – Rilascio della autorizzazione in sanatoria – Violazioni urbanistico-edilizie – Diritto al risarcimento dei danni – Sopravvivenza all’estinzione del reato per intervenuta sanatoria – DIRITTO PROCESSUALE PENALE – Esclusione della punibilità per particolare tenuità del fatto – Natura e applicabilità – Esiguità del danno o del pericolo – Valutazione e accertamento del giudice di merito – Giudizio di legittimità – Limiti. CORTE DI CASSAZIONE PENALE Sez. 3^ 05/12/2016 Sentenza n.51683
    DIRITTO URBANISTICO – EDILIZIA – Fiscalizzazione dell’abuso edilizio – Responsabilità del committente del direttore dei lavori e del legale rappresentante della impresa esecutrice – Demolizione ed integrale riedificazione di murature esterne in assenza di permesso a costruire – Revoca dell’ordine di demolizione – Artt. 31,32, 34, 44, lettera a), dPR n. 380/2001 – BENI CULTURALI ED AMBIENTALI – Opere edili in zona paesaggisticamente vincolata – Distinzione tra interventi eseguiti in difformità totale o parziale ovvero in variazione essenziale – Ininfluenza. CORTE DI CASSAZIONE PENALE Sez. 3^ 14/12/2016 Sentenza n.52832
    DIRITTO URBANISTICO – EDILIZIA – Lottizzazione abusiva – Zone di nuova espansione o scarsamente urbanizzate – Assenza di un piano attuativo dello strumento urbanistico generale – Condizione di legittimità per il rilascio dei singoli permessi di costruire – Fattispecie: lottizzazione abusiva in zona sottoposta a vincoli sismico, paesaggistico, idraulico, idrogeologico e ferroviario, nonché di edificazione abusiva – Artt. 30, 44 d.P.R. n. 380/2011 – Art.181, c.1-bis, d.lgs. n. 42/2004 – Natura della contravvenzione di reato a consumazione alternativa – Piano di lottizzazione – Titolari di concessione, committenti e costruttori – Responsabilità – Obbligo di controllare la conformità dell’intera lottizzazione e delle singole opere alla normativa urbanistica e alle previsioni di pianificazione – Titolo abilitativo illegittimo, provvedimento abilitativo meramente illegittimo e titolo mancante dei requisiti di forma e di sostanza o inesistente – Differenza ed effetti – Poteri del giudice – DIRITTO PROCESSUALE PENALE – Reato urbanistico di di lottizzazione abusiva – Sequestro finalizzato alla confisca – Motivazione non necessaria circa il periculum in mora – Art. 321, c.2, cod. proc. pen. CORTE DI CASSAZIONE PENALE Sez. 3^ 14/12/2016 Sentenza n.52861
    DIRITTO URBANISTICO – EDILIZIA – Ordine di demolizione e rimessione in pristino dello stato dei luoghi – Ingiustificata inottemperanza – Conseguenze – Automatica acquisizione gratuita al patrimonio comunale dell’opera e dell’area pertinente – Notifica all’interessato dell’accertamento formale dell’inottemperanza – Effetti – Effetto ablatorio si verifica ope legis – Scadenza del termine per la demolizione – Artt. 31, 44, d.P.R. n. 380/2001 – Ordine di demolizione imposto con sentenza – Istanza di condono o sanatoria successiva al passaggio in giudicato della sentenza di condanna – Effetti – Esecuzione sospensione o revoca – Verifiche obbligatorie del Giudice dell’esecuzione – Pena emessa ai sensi dell’art. 444 cod. proc. pen. (cd. patteggiamento) – Natura di sanzione amministrativa a carattere ripristinatorio – Ordine di demolizione emesso dal Giudice – Natura di provvedimento accessorio rispetto alla condanna principale – Potere sanzionatorio autonomo rispetto a quelli dell’autorità amministrativa – Non costituisce bis in idem – Necessità di coordinamento in sede esecutiva – Ordine di demolizione dell’immobile abusivo – Prescindendo del tutto dall’individuazione di responsabilità soggettive – DIRITTO PROCESSUALE EUROPEO – Differenza tra demolizione e confisca – Diritto europeo CEDU, giurisprudenza EU e diritto italiano – Funzione e collocamento dell’intervento del giudice penale – Effetti su terzi estranei al reato. CORTE DI CASSAZIONE PENALE Sez. 3^ 05/12/2016 Sentenza n.51709
    * DIRITTO URBANISTICO – EDILIZIA – Permesso di costruire in deroga – Art. 14 d.P.R. n. 380/2001 – Preventiva deliberazione del Consiglio Comunale – Oggetto – Competente ufficio dirigenziale – Poteri – Individuazione. TAR CAMPANIA, Napoli – 9 gennaio 2017
    * DIRITTO URBANISTICO – EDILIZIA – Reati edilizi – Demolizione e rifacimento del tetto – Sopraelevazione del fabbricato mediante la costruzione di un ulteriore piano – Artt. 110 c.p., 31 e 44 lett. e), 93, 95 D.p.r. n. 380/2001 – Artt. 136, 142 lett. e), 146, 157 e 181 cc. e 1 bis lett.a) D.lgs n. 42/2004 – DIRITTO PROCESSUALE PENALE – Sentenza dichiarativa di estinzione del reato per prescrizione resa in udienza preliminare – Prescrizione, ex art. 129, c.1°, cod. proc. pen.. CORTE DI CASSAZIONE PENALE Sez. 3^ 18/01/2017
    FAUNA E FLORA – AGRICOLTURA – Misure per impedire l’introduzione e la diffusione nell’Unione della Xylella fastidiosa (Wells e Raju) – Protezione sanitaria dei vegetali – Protezione contro l’introduzione e la diffusione nell’Unione europea di organismi nocivi ai vegetali o ai prodotti vegetali – Decisione di esecuzione (UE) 2015/789 – Confini esatti della «zona delimitata», la quale comprende la «zona infetta» e la «zona cuscinetto» – Trattamenti fitosanitari e/o rimozione di piante – Perdita della certificazione biologica – DIRITTO PROCESSUALE EUROPEO – Ricevibilità di un ricorso proposto da una persona fisica o giuridica contro un atto di cui non è destinataria – Legittimazione ad agire – Ricorso di annullamento – Articolo 263, quarto comma, TFUE – Atto regolamentare – Misure di esecuzione – Persona sulla quale l’atto incide individualmente – Impugnazione – Articolo 181 del regolamento di procedura della Corte – Direttiva 2000/29/CE. CORTE DI GIUSTIZIA UE Sez.6^ 12/01/2017 Ordinanza C-280/16 P
    * INQUINAMENTO ACUSTICO – Classificazione acustica – Regione Emilia Romagna – D.G.R. n. 2053/2001 – Stato di fatto e stato di progetto delle diverse parti del territorio. TAR EMILIA ROMAGNA, Bologna – 21 dicembre 2016
    * INQUINAMENTO ACUSTICO – Nozione – Impianto situato in classe VI – Applicazione dei valori limite differenziali – Esclusione – Art. 4, c. 1 DPCM 14/11/1997 – Zonizzazione acustica – Attività economiche precedentemente insediate sul territorio – Art. 4, c. 1, lett. a) L. n. 447/1995 – Divieto di contatto tra zone appartenenti a classi non contigue – Derogabilità – Presupposti – Piani di risanamento. TAR UMBRIA – 11 gennaio 2017
    * INQUINAMENTO ATMOSFERICO – Allevamenti – Esonero dall’obbligo dell’AIA e dall’adozione delle BAT – Numero di capi di bestiame – Soglie – Autorizzazione di carattere generale alle emissioni in atmosfera ex art. 272, c. 2 d.lgs. n. 152/2006. TAR VENETO – 25 gennaio 2017
    * INQUINAMENTO ATMOSFERICO – ARIA – Sistema per lo scambio di quote di emissione di gas a effetto serra nell’Unione europea – Piano di monitoraggio – Calcolo delle emissioni dell’impianto – Sottrazione del biossido di carbonio (CO2) trasferito – Esclusione del CO2 utilizzato nella produzione di carbonato di calcio precipitato – Validità dell’esclusione – Rinvio pregiudiziale – Direttiva 2003/87/CE – Regolamento (UE) n. 601/2012 – Articolo 49, paragrafo 1, e punto 10 dell’allegato IV – DIRITTO DELL’ENERGIA – Sistema per lo scambio di quote di gas a effetto serra – Differenza tra gestore che rilascia gas a effetto serra nell’atmosfera e gestore che evita tali emissioni – Integrità del mercato interno e delle condizioni di concorrenza. CORTE DI GIUSTIZIA UE Sez.1^ 19/01/2017
    * INQUINAMENTO DEL SUOLO – Misure di messa in sicurezza – Proprietario dell’area – Persistente ritardo – Responsabilità propria nella contaminazione del sito. TAR VENETO – 23 gennaio 2017
    MALTRATTAMENTO ANIMALI – Animali mal custoditi – Corrispondenza biunivoca tra la sofferenza dell’animale e le modalità della sua detenzione – Incompatibilità con la natura dell’animale e concetto di gravità della sofferenza – Reato di maltrattamenti di animali – Configurabilità ex art. 727 cod. pen. – Reato di abbandono di animali e nozione di maltrattamento – Giurisprudenza – ASSOCIAZIONI E COMITATI – Affidamento e la custodia degli animali – RISARCIMENTO DANNO – Risarcimento del danno non patrimoniale in favore delle costituite parti civili – LEGITTIMAZIONE PROCESSUALE – Legittimazione alla costituzione di parte civile di associazioni diverse da quelle individuate nel decreto ministeriale. CORTE DI CASSAZIONE PENALE Sez. 3^ 07/12/2016 Sentenza n.52031
    * PROCEDIMENTO AMMINISTRATIVO – DIRITTO URBANISTICO – Accordi procedimentali – Art. 11, c. 2 l. n. 241/1990 – Applicabilità dei principi del codice civile in materia di obbligazioni e contratti – Tutela giurisdizionale – Disciplina sostanziale e processuale – Art. 13, c. 1 l. n. 241/1990 – Oggetto dell’accordo – Adozione di atti di pianificazione urbanistica generale – Preclusione. TAR SARDEGNA – 18 gennaio 2017
    * PROCEDIMENTO AMMINISTRATIVO – RIFIUTI – Art. 21-nonies, c. 1 l. n. 241/1990 – Provvedimento illegittimo – Produzione di danno – Doverosità dell’intervento di riesame – Fattispecie: errata qualificazione come rifiuto del digestato prodotto da un impianto di produzione di energia da biogas. TAR UMBRIA – 17 gennaio 2017
    * PUBBLICA AMMINISTRAZIONE – Locazione di immobili da adibire all’attività istituzionale – Indizione facoltativa di una gara per l’individuazione degli immobili – Controversie – Giurisdizione – Giudice ordinario. TAR SARDEGNA – 9 gennaio 2017
    * PUBBLICA AMMINISTRAZIONE – Rapporto di servizio – Servizio onorario – Controversie – Riparto di giurisdizione – Fattispecie: componente dell’OIV che invochi tutela per la conservazione dello status di componente. TAR CAMPANIA, Napoli – 10 gennaio 2017
    * RIFIUTI – Art. 216 d.lgs. n. 152/2006 – Provincia – Potere di controllo – Decorso del termine di inizio attività – Rimozione del provvedimento di assenso tacito – Non è necessaria – DIA non corredata da tutti i presupposti e i requisiti per l’esercizio dell’attività – Divieto di inizio o prosecuzione. TAR LAZIO, Latina – 11 gennaio 2017
    * RIFIUTI – Centro di raccolta differenziata – Art. 183 d.lgs. n. 152/2006 – D.M. 8 aprile 2008 – Nozione – Diversità rispetto ai centri di recupero, trattamento e smaltimento – Localizzazione – Vincoli in relazione a distanze da abitazioni o luoghi sensibili – Insussistenza – Agevole accesso degli utenti. TAR SICILIA, Catania – 9 gennaio 2017
    RIFIUTI – Collocamento in discarica di rsu non pericolosi parzialmente trattati – Art. 42, cc. 6 e 8 l.r. Basilicata n. 26/2014 – Illegittimità costituzionale – Violazione del giudicato costituzionale. CORTE COSTITUZIONALE – 11 gennaio 2017, n. 5
    * RIFIUTI – Contributo di cui all’art. 206 bis d.lgs. n. 152/2006 – Soppressione dell’Osservatorio nazionale sui rifiuti – Trasferimento delle funzioni al Ministero dell’Ambiente – Imposizione del contributo per gli anni 2010, 2011 e 2012 – Irretroattività della norma. TAR LAZIO, Roma – 20 gennaio 2017
    RIFIUTI – Fertirrigazione – Presupposti per la sottrazione delle deiezioni animali alla disciplina sui rifiuti – AGRICOLTURA E ZOOTECNIA – Esistenza effettiva di colture in atto sulle aree interessate dallo spandimento – Adeguatezza di quantità e qualità degli effluenti – Tempi e modalità dì distribuzione al tipo e fabbisogno delle colture – Assenza di dati sintomatici di una utilizzazione incompatibile con la fertirrigazione – Art. 256, cc.1 e 2 D.Lgs. n. 152/2006. CORTE DI CASSAZIONE PENALE Sez. 7^ 04/01/2017 Ordinanza n.374
    RIFIUTI – Formulario di identificazione dei rifiuti (f.i.r.) – Redazione e utilizzazione di f.i.r. falsi – Rilevanza ai fini dell’accertamento dei reati di abusiva gestione di rifiuti o traffico illecito – Natura di documento recante una mera attestazione del privato – Valore certificativo della natura e composizione del rifiuto trasportato – Esclusione – Artt. 183, 189, 190, 193, 208, 258, c.4, 260 e 311 d.lgs. n. 152/2006 – Gestione dei rifiuti – Attività organizzata di traffico di rifiuti – Pluralità di operazioni con allestimento di mezzi ed attività continuative organizzate, ovvero attività di intermediazione e commercio – Sussistenza del dolo specifico per l’integrazione del reato – Ingiusto profitto – Abusività della gestione – DIRITTO PROCESSUALE PENALE – Giudice di legittimità e controllo sulla motivazione – Limiti – Accertamento sulla congruità e coerenza dell’apparato argomentativo – Art. 606, comma 1, lettera e), cod. proc. pen.. CORTE DI CASSAZIONE PENALE Sez. 3^ 14/12/2016 Sentenza n.52838
    * RIFIUTI – Impianto di smaltimento e recupero – Inosservanza delle prescrizioni dell’autorizzazione – Sospensione dell’autorizzazione in mancanza di verifica circa la sussistenza di elementi di rischio per la collettività e l’ambiente – Illegittimità – Art. 208 d.lgs. n. 152/2006 – Principio di precauzione – Armonizzazione con il principio di proporzionalità – Provvedimento di sospensione – Diffida e comunicazione di avvio del procedimento – Art. 208 d.lgs. n. 152/2006. TAR LOMBARDIA, Milano – 12 gennaio 2017
    RIFIUTI – Raccolta e smaltimento di rifiuti non pericolosi – Sfabbricidi – Mancanza della prescritta autorizzazione – Natura del reato di illecita gestione – Qualifica rivestita dall’agente – Art. 256 c.1, dlgs n. 152/2006 – Deposito temporaneo – Requisiti – Gestione illecita dei rifiuti – Art. 183 d.L.vo n. 152/2006. CORTE DI CASSAZIONE PENALE Sez. 3^ 14/12/2016 Sentenza n. 52829
    * RIFIUTI – Responsabilità del detentore – Art. 192 d.lgs. n. 152/2006 – Soggetto che acquista la proprietà di un terreno sapendo dell’esistenza dei rifiuti – Posizione di responsabilità circa la corretta gestione dei rifiuti. TAR LOMBARDIA, Brescia – 17 gennaio 2017
    * VIA, VAS E AIA – Interventi da realizzarsi nell’ambito del Piano Regolatore Portuale – Art. 6, c. 3 ter d.lgs. n. 152/2006 – Via integrata dalla VAS – Condizioni – Modifiche ed estensioni dei progetti relativi a terminali marittimi – Verifica di assoggettabilità – Artt. 6, c. 7 e 20 d.lgs. n. 152/2006. TAR LIGURIA – 16 gennaio 2017

    Per abbonamenti alla rivista AmbienteDiritto.it: http://www.ambientediritto.it/home/abbonamenti


    NEWSLETTER
    di AmbienteDiritto.it (Testata Reg. presso il Tribunale di Patti Reg. n. 197 del 19 luglio 2006 – ISSN 1974-9562). Direttore responsabile: Fulvio Conti Guglia. Direzione e redazione: AmbienteDiritto.it, Via Filangeri, 19 – 98078 Tortorici ME – Tel +39 0941421391 – Fax +39 1782724258 – Gsm +39 3383702058 – info@ambientediritto.it – Le novita’ sono consultabili su Internet all’indirizzo: http://www.AmbienteDiritto.it

    Pubblicita’ su questa news letter o sul sito AmbienteDiritto.it:marketing@ambientediritto.it


    Se non vuoi piu’ ricevere questa newsletter, this link

    Per aggiornare i tuoi dati e per cancellare la tua iscrizione visita this link

    Inoltra il messaggio a un amico this link

    Info sul autore

    Articoli Scritti : 903

    Lascia un comment

     

    © AmbienteDiritto.it Blog Quotidiano Legale

    Torna in cima
    UA-31664323-1