AMBIENTEDIRITTO.it – I CONTENUTI DELLA RIVISTA GIURIDICA n.2/2017 ANNO XVII.
  • AMBIENTEDIRITTO.it – I CONTENUTI DELLA RIVISTA GIURIDICA n.3/2017 ANNO XVI
  • AMBIENTEDIRITTO.it – I CONTENUTI DELLA RIVISTA GIURIDICA n.4/2017 ANNO XVI
  • " /> AMBIENTEDIRITTO.it – I CONTENUTI DELLA RIVISTA GIURIDICA n.2/2017 ANNO XVII.
  • AMBIENTEDIRITTO.it – I CONTENUTI DELLA RIVISTA GIURIDICA n.3/2017 ANNO XVI
  • AMBIENTEDIRITTO.it – I CONTENUTI DELLA RIVISTA GIURIDICA n.4/2017 ANNO XVI
  • "/>
    You Are Here: Home » Dottrina » AMBIENTEDIRITTO.it – I CONTENUTI DELLA RIVISTA GIURIDICA n.16/2017 ANNO XVI.

    AMBIENTEDIRITTO.it – I CONTENUTI DELLA RIVISTA GIURIDICA n.16/2017 ANNO XVI.

    AMBIENTEDIRITTO.it – I CONTENUTI DELLA RIVISTA GIURIDICA n.16/2017 ANNO XVI.

     

    AmbienteDiritto.it

    Rivista Giuridica on line – ISSN 1974-9562

     

    Newsletter del 27 aprile 2017 n.16 – ANNO XVII n. 16/2017

    Seguici su:    

    Normativa
    INQUINAMENTO DEL MARE Decreto 22 marzo 2017 Ministero dell’Ambiente e della Tutela del Territorio e del Mare. Modifiche dell’Allegato X, parte I, sezione 3, alla parte quinta del decreto legislativo 3 aprile 2006, n. 152, in ottemperanza alla decisione di esecuzione 2015/253/UE della direttiva n. 1999/32/CE, sulle modalita’ di conduzione dei controlli sul tenore di zolfo nei combustibili marittimi ed il contenuto delle relazioni annuali alla CE. (GU n.86 del 12-4-2017)
     Giurisprudenza 
    APPALTI – Impegno del fideiussore a rilasciare la garanzia fideiussoria per l’esecuzione del contratto – Elemento richiesto a pena di esclusione dall’art. 93 del d.lgs. n. 50/2016- Soccorso istruttorio – Non è attivabile. TAR SARDEGNA, Sez. 1^ – 21 aprile 2017, n. 275

    * APPALTI – Art. 29 d.lgs. n. 50/2016 – Omessa pubblicazione – Conoscenza degli atti da parte del ricorrente – Decorrenza del termine per l’impugnazione – Individuazione – Art. 53, c. 3, d.lgs. n. 50/2016 – Offerte delle procedure di affidamento e di esecuzione dei contratti pubblici – Comunicazione a terzi – Limiti – Offerte tecniche – Valutazioni operate dalle commissioni giudicanti – Discrezionalità tecnica – Sottrazione al sindacato di legittimità del G.A. TAR TOSCANA – 18 aprile 2017

    * APPALTI – Contratti pubblici concernenti i beni culturali tutelati ai sensi del d.lgs. n. 42/2004 – Interesse pubblico alla conservazione e protezione – Esecutori dei lavori di manutenzione – Qualificazione dei requisiti e delle capacità – Attestazione SOA – Categoria OG2 e OS2 – Categoria prevalente – Individuazione – Determinazione e indicazione di tutte le lavorazioni previste – Necessità – Ragioni. TAR PUGLIA, Bari – 6 aprile 2017

    * APPALTI – Bando di gara – Previsione dell’obbligo di sopralluogo a pena di esclusione – Abrogazione dell’art. 106 d.P.R. n. 207/2010 ad opera dell’art. 217, c. 1, lett. u), d.lgs. n. 50/2016 – Tipicità delle cause di esclusione – Corretto inquadramento dell’obbligo di sopralluogo – Previsione attinente non ai requisiti di partecipazione ma agli elementi costitutivi dell’offerta. TAR LAZIO, Roma – 12 aprile 2017

    DIRITTO DELL’ENERGIA – Art. 12 d.lgs. n. 387/2003 – Localizzazione degli impianti di energia da fonti rinnovabili – Comune – Competenza – Esclusione – Competenza regionale. TAR SARDEGNA, Sez. 2^ – 21 aprile 2017, n. 271

    * DIRITTO URBANISTICO – EDILIZIA – Violazioni di carattere edilizio – Sanzione – Impugnazione – Giurisdizione – Giudice ordinario. TAR PUGLIA, Bari – 10 aprile 2017

    * DIRITTO URBANISTICO – EDILIZIA – Art. 12, c. 3 d.P.R. n. 380/2001 – Sospensione delle pratiche edilizie – Presupposti. TAR PUGLIA, Bari – 10 aprile 2017

    * DIRITTO URBANISTICO – EDILIZIA – Opere che modifichino la facciata dell’edificio – Consenso del condominio – Necessità – Valutazione dell’amministrazione circa la rilevanza delle innovazioni sotto il profilo estetico – Preclusione. TAR CALABRIA, Reggio Calabria – 21 aprile 2017

     

    DIRITTO URBANISTICO – EDILIZIA – Realizzazione di strutture galleggianti – Permesso di costruire – Necessità – Strutture stabilmente installate – Artt. art. 3, 5, 10, 35 e 44 d.P.R. n.380\01 – I fondali subacquei costituiscono suolo – Significato del verbo installare – Giurisprudenza – Condotta colposa del reato di costruzione edilizia abusiva – Inottemperanza all’obbligo di informarsi sulle possibilità edificatorie – Inevitabilità dell’errore – DIRITTO PROCESSUALE PENALE – Pronuncia assolutoria a norma dell’art. 129, c.2°, cod. proc. pen. – Obbligo della immediata declaratoria di determinate cause di non punibilità – Presupposti e limiti. CORTE DI CASSAZIONE PENALE Sez. 3^ 15/03/2017 Sentenza n.12387

    RIFIUTI – Qualificazione e nozione di rifiuto – Esclusione della valutazione soggettiva della natura dei materiali – Art. 183, c.1, lett. a) d.lgs. n. 152/06. CORTE DI CASSAZIONE PENALE Sez. 3^ 21/04/2017 Sentenza n.19206

     

    * RIFIUTI – Criteri per l’assimilabilità dei rifiuti speciali a quelli urbani – Art. 195, c. 2, lett. e) d.lgs. n. 152/2006 – Inerzia del MATTM – Obbligo di concludere il procedimento, mediante l’adozione di apposito decreto. TAR LAZIO, Roma – 13 aprile 2017
    RIFIUTI – Mancata comunicazione e reato di cui all’art. 257 d.l.vo n.152/06 – DANNO AMBIENTALE – Sversamento di fluidi – Responsabile dell’inquinamento – Messa in sicurezza e immediata comunicazione – Art. 242, 256, 257, 269 , 279 e 304 d.lgs. n.152/06 – INQUINAMENTO DEL SUOLO – Azione di prevenzione del danno ambientale – Comunicazione e destinatario dell’obbligo – Responsabile dell’evento potenzialmente inquinante – Presupposti per la configurabilità del reato – Autonomo intervento della polizia locale e dell’ARPA – INQUINAMENTO ATMOSFERICO – Autorizzazione e comunicazione – Funzione e differenze – Procedimento amministrativo e situazione esistente – Richiesta di nuova un’autorizzazione per modifiche sostanziali – Comunicazione per modifiche non sostanziali – Sanzione penale per le modifiche sostanziali – Sanzione amministrativa pecuniaria per le modifiche non sostanziali. CORTE DI CASSAZIONE PENALE Sez. 3^ 15/03/2017 Sentenza n.12388

    RIFIUTI – Concorso nel reato di gestione di discarica abusiva (Sindaco e capo pro tempore dell’ufficio tecnico del Comune) – Trasformazione con condotta omissiva dell’area di raccolta e “stazione di trasferenza” in discarica – PUBBLICA AMMINISTRAZIONE – Culpa in vigilando – Individuazioni delle responsabilità – Art. 6, c.1, lett. e), L. n. 210/2008 –  Concetto ampio di “gestione” di una discarica abusiva – Soggetti che possono concorrere a titolo di dolo o colpa – Responsabili di imprese che smaltiscono rifiuti propri, i responsabili di imprese che smaltiscono rifiuti di terzi, i trasportatori, i proprietari dell’area interessati, e i pubblici amministratori. CORTE DI CASSAZIONE PENALE Sez. 3^ 14/03/2017 Sentenza n.12159

    * VIA, VAS AIA – Valutazione di impatto ambientale su progetto di competenza dello Stato – Determinazioni delle amministrazioni interessate – Inerzia o dissenso – Art. 25, c. 3 bis d.lgs. n. 152/2006 – Studio di impatto ambientale – Art. 22 d.lgs. n. 152/2006 – Strumento tendenzialmente completo e autosufficiente – Mancata allegazione dei piani – Effetti – DIRITTO DELL’ENERGIA – Promozione della produzione di energia da fonti rinnovabili – Principi di derivazione europea – Necessario contemperamento con principi di uguale rango – Tutela dell’ambiente, delle bellezze paesistiche e del patrimonio storico. TAR LAZIO, Roma – 11 aprile 2017

    Dottrina
    GIUDICATO AMMINISTRATIVO E SOPRAVVENIENZE. GABRIELE PEPE
    Riviste Ipsoa


    Urbanistica e appalti

    1/2017

    Pregiudiziale triplice e appalti pubblici

    Liberalizzazione del commercio e limiti urbanistici

    Itinerari di giurisprudenza

    Il soccorso istruttorio

    Le distanze legali

    Il Foro Italiano

    Anno CXLII – n. 2 – febbraio 2017
    Si segnala all’attenzione dei lettori:
    Cass. sez. un., 14 dicembre 2016, n. 25629 (i, 580): non sindacabilità del mancato rinvio da parte del Consiglio di Stato alla Corte di giustizia

    Corte eur. diritti dell’uomo 15 novembre 2016, A e B (IV, 53): il “ne bis in idem” nei procedimenti davanti alla Corte europea dei diritti dell’uomo

    QuotidianoLegale

    MARCA DA BOLLO DIGITALE per i documenti richiesti alla PA si acquista online.

    ACQUISTARE CASA: on-line la nuova guida dell’Agenzia delle Entrate

    Newsletter del 20 aprile 2017 n.15 – ANNO XVII n. 15/2017

     

    Normativa
    INQUINAMENTO DEL MARE Decreto 22 marzo 2017 Ministero dell’Ambiente e della Tutela del Territorio e del Mare. Modifiche dell’Allegato X, parte I, sezione 3, alla parte quinta del decreto legislativo 3 aprile 2006, n. 152, in ottemperanza alla decisione di esecuzione 2015/253/UE della direttiva n. 1999/32/CE, sulle modalita’ di conduzione dei controlli sul tenore di zolfo nei combustibili marittimi ed il contenuto delle relazioni annuali alla CE. (GU n.86 del 12-4-2017)
    Giurisprudenza

    ACQUA E INQUINAMENTO IDRICO – Corsi d’acqua – Art. 1 l.r. Liguria n. 12/2005 – Questione di legittimità costituzionale – Infondatezza. CORTE COSTITUZIONALE – 12 aprile 2017, n. 77

    * ACQUA E INQUINAMENTO IDRICO – Provvedimenti amministrativi incidenti sulle acque pubbliche – Cognizione del TSAP – Art. 143 r.d. 1775/1933 – Oggetto del provvedimento impugnato. TAR LIGURIA – 11 aprile 2017

    * APPALTI – Commissione giudicatrice – Vizi relativi alla composizione – Interesse concreto e attuale all’impugnazione – Completamento dei lavori in senso negativo per il soggetto inciso. TAR CALABRIA, Catanzaro – 6 aprile 2017

    * APPALTI – Documento di gara unico europeo (DGUE) – Mancato utilizzo – Causa di esclusione – Inconfigurabilità – Artt. 80 e 85 d.lgs. n. 50/2016. TAR SICILIA, Palermo – 14 aprile 2017

    * APPALTI – Gare indette ai sensi dell’art. 179 d.lgs. n. 50/2016 nell’ambito del partenariato pubblico privato – Selezione del socio operativo della società mista affidataria del servizio pubblico – Avvalimento – Inapplicabilità – Partenariato pubblico privato – Nozione e scopo. TAR ABRUZZO, L’Aquila – 30 marzo 2017

    * APPALTI – Prestazione della cauzione – Presentazione di assegno circolare – Mezzo ordinario di pagamento delle obbligazioni pecuniarie. TAR SICILIA, Catania – 11 aprile 2017

    APPALTI – Rito superspeciale – Art. 120, cc. 2-bis e 6-bis c.p.a. – Applicabilità – Presupposto – Netta distinzione tra fase di ammissione/esclusione e fase di aggiudicazione. TAR PUGLIA, Bari, Sez. 3^ – 14 aprile 2017, n. 394

    * APPALTI – Verifica del possesso dei requisiti prescritti – Condizione di efficacia dell’aggiudicazione – Art. 32, c. 7, d.lgs. n. 50/2016 – Composizione della commissione giudicatrice – Qualifica di esperto – Deduzione in via presuntiva dagli incarichi svolti dal commissario. TAR TOSCANA – 4 aprile 2017

    * AREE PROTETTE – Piano di coltivazione di cava – Istanza di proroga della pronuncia di compatibilità ambientale – Volontà di non adempiere alle prescrizioni formulate per salvaguardare una colonia di tritoni – Parco regionale – Diniego – Legittimità. TAR TOSCANA – 10 aprile 2017

    * CACCIA – Ambiti Territoriali di Caccia – Previsione di forme sanzionatorie per la violazione dei regolamenti emanati dagli organi direttivi degli ATC – Esercizio della capacità di diritto privato – Giurisdizione amministrativa – Difetto. TAR TOSCANA – 10 aprile 2017

    * CACCIA – Calendario venatorio – Sottoposizione a VIA, VAS e V.I. – Non è richiesta. TAR MARCHE – 5 aprile 2017

    DIRITTO URBANISTICO – EDILIZIA – Art. 42 e 44, cc. 1, 2 e 3 L. r. Basilicata n. 5/2016 – Natura di disposizioni innovative con efficacia retroattiva – Surrettizia ipotesi di sanatoria – Illegittimità costituzionale. CORTE COSTITUZIONALE – 12 aprile 2017, n. 73

    * DIRITTO URBANISTICO – EDILIZIA – Piani di lottizzazione – Approvazione – Competenza di Giunta e Consiglio – Diniego di approvazione – Competenze dirigenziali – Limiti – Osservazioni endoprocedimentali. TAR CALABRIA, Catanzaro – 4 aprile 2017

    FAUNA E FLORA – CACCIA – AREE PROTETTE – Attività cinofila – Art. 4, l.r. Abruzzo n. 11/2016 – Svolgimento all’interno delle aree regionali protette – Illegittimità costituzionale – Lesione degli obblighi comunitari e dei livelli minimi di tutela ambientale. CORTE COSTITUZIONALE – 12 aprile 2017, n. 74

    * INQUINAMENTO DEL SUOLO – Bonifica e messa in sicurezza d’emergenza – Principio “chi inquina, paga” – Soggetto responsabile dell’inquinamento – Proprietario incolpevole – Obbligo di bonifica desunto dall’art. 2051 c.c. – Contraddizione con i criteri di imputazione dettati dagli artt. 240 e ss. del d.lgs. n. 152/2006 – Procedimenti in materia di bonifica ambientale – Contraddittorio con gli interessati – Fase istruttoria – Accertamenti analitici – Applicabilità dell’art. 223 disp. att. c.p.p. TAR TOSCANA – 10 aprile 2017

    * PROCEDIMENTO AMMINISTRATIVO – Accordi integrativi o sostitutivi di provvedimento – Controversie – Giurisdizione esclusiva del giudice amministrativo – PROCESSO AMMINISTRATIVO – Riassunzione a seguito di pronuncia sulla giurisdizione – Conferimento di nuova procura alle liti – Necessità – Esclusione – DIRITTO URBANISTICO – EDILIZIA – Convenzione di lottizzazione – Consegna delle opere – Collaudo e accettazione – Garanzia per vizi ex art. 1667 c.c. – Inoperatività. TAR CALABRIA, Catanzaro – 12 aprile 2017

    * RIFIUTI – INFORMAZIONE AMBIENTALE – Formulari di identificazione dei rifiuti – Nozione di informazione ambientale – Rientrano – Dimostrazione dell’interesse qualificato all’accesso – Non è richiesta – Artt. 2 e 3 d.lgs. n. 195/2005. TAR SICILIA, Catania – 5 aprile 2017

    RIFIUTI – Miscelazioni – Art. 49 l. n. 221/2015 (che ha introdotto il comma 3–bis nell’art. 187 del d.lgs. n. 152/2006) – Liberalizzazione delle miscelazioni non vietate dall’art. 187, c. 1 d.lgs. n. 152/2006 – Illegittimità costituzionale. CORTE COSTITUZIONALE – 12 aprile 2017, n. 75

    RIFIUTI – Scarti e sovvalli di impianti di selezione automatica, riciclaggio e compostaggio – Agevolazione fiscale di cui all’art. 3, c. 40 l. n. 549/1995 – Modalità di raccolta dei rifiuti (differenziata o indifferenziata) – Indifferenza – Art. 7, c. 8 l.r. Puglia n. 38/2011 – Applicazione dell’aliquota massima – Illegittimità costituzionale – Art. 117, c. 2, lett. e) Cost. – Deroga alla disciplina statale in materia di agevolazioni fiscali – Vanificazione della tutela uniforme dell’ambiente – Art. 117, c. 2, lett. s) Cost. CORTE COSTITUZIONALE – 13 aprile 2017, n. 85

    VIA, VAS E AIA – Opere dichiarate infrastrutture strategiche – Prescrizioni contenute nel provvedimento di VIA – Verifica di ottemperanza – Competenza dello Stato – Fattispecie: TAP. TAR LAZIO, Roma, Sez. 3^ – 20 aprile 2017, n. 4760

    QuotidianoLegale
    ADDEBITO DELLA SEPARAZIONE GIUDIZIALE Giulio La Barbiera

    CODICE CIVILE: La corruzione tra privati.

    STUDI DI SETTORE: arriva l’ok degli esperti ai correttivi anticrisi Online.

    ANAC: Società Organismi di Attestazione.

    ANAC: Sospeso l’obbligo di pubblicare redditi e patrimoni dei dirigenti pubblici.

    RAPPORTI SESSUALI CONSENSO DISCONTINUO E SIMULATO: contrattualizzazione preventiva degli atti sessuali. Giulio La Barbiera

    LAVORO: licenziamento per giusta causa e precedenti fatti disciplinari non contestati. Fulvio Graziotto

     

    Per abbonamenti alla rivista AmbienteDiritto.it: http://www.ambientediritto.it/home/abbonamenti

     

    QR Code – Take this post Mobile!
    Use this unique QR (Quick Response) code with your smart device. The code will save the url of this webpage to the device for mobile sharing and storage.

    Info sul autore

    Articoli Scritti : 1008

    Lascia un comment

     

    © AmbienteDiritto.it Blog Quotidiano Legale

    Torna in cima
    UA-31664323-1