AMBIENTEDIRITTO.it – I CONTENUTI DELLA RIVISTA GIURIDICA n.2/2017 ANNO XVII.
  • AMBIENTEDIRITTO.it – I CONTENUTI DELLA RIVISTA GIURIDICA n.3/2017 ANNO XVI
  • AMBIENTEDIRITTO.it – I CONTENUTI DELLA RIVISTA GIURIDICA n.4/2017 ANNO XVI
  • " /> AMBIENTEDIRITTO.it – I CONTENUTI DELLA RIVISTA GIURIDICA n.2/2017 ANNO XVII.
  • AMBIENTEDIRITTO.it – I CONTENUTI DELLA RIVISTA GIURIDICA n.3/2017 ANNO XVI
  • AMBIENTEDIRITTO.it – I CONTENUTI DELLA RIVISTA GIURIDICA n.4/2017 ANNO XVI
  • "/>
    You Are Here: Home » Dottrina » AMBIENTEDIRITTO.it – I CONTENUTI DELLA RIVISTA GIURIDICA n.16/2017 ANNO XVI.

    AMBIENTEDIRITTO.it – I CONTENUTI DELLA RIVISTA GIURIDICA n.16/2017 ANNO XVI.

    AMBIENTEDIRITTO.it – I CONTENUTI DELLA RIVISTA GIURIDICA n.16/2017 ANNO XVI.

     

    AmbienteDiritto.it

    Rivista Giuridica on line – ISSN 1974-9562

     

    Newsletter del 27 aprile 2017 n.16 – ANNO XVII n. 16/2017

    Seguici su:    

    Normativa
    INQUINAMENTO DEL MARE Decreto 22 marzo 2017 Ministero dell’Ambiente e della Tutela del Territorio e del Mare. Modifiche dell’Allegato X, parte I, sezione 3, alla parte quinta del decreto legislativo 3 aprile 2006, n. 152, in ottemperanza alla decisione di esecuzione 2015/253/UE della direttiva n. 1999/32/CE, sulle modalita’ di conduzione dei controlli sul tenore di zolfo nei combustibili marittimi ed il contenuto delle relazioni annuali alla CE. (GU n.86 del 12-4-2017)
     Giurisprudenza 
    APPALTI – Impegno del fideiussore a rilasciare la garanzia fideiussoria per l’esecuzione del contratto – Elemento richiesto a pena di esclusione dall’art. 93 del d.lgs. n. 50/2016- Soccorso istruttorio – Non è attivabile. TAR SARDEGNA, Sez. 1^ – 21 aprile 2017, n. 275

    * APPALTI – Art. 29 d.lgs. n. 50/2016 – Omessa pubblicazione – Conoscenza degli atti da parte del ricorrente – Decorrenza del termine per l’impugnazione – Individuazione – Art. 53, c. 3, d.lgs. n. 50/2016 – Offerte delle procedure di affidamento e di esecuzione dei contratti pubblici – Comunicazione a terzi – Limiti – Offerte tecniche – Valutazioni operate dalle commissioni giudicanti – Discrezionalità tecnica – Sottrazione al sindacato di legittimità del G.A. TAR TOSCANA – 18 aprile 2017

    * APPALTI – Contratti pubblici concernenti i beni culturali tutelati ai sensi del d.lgs. n. 42/2004 – Interesse pubblico alla conservazione e protezione – Esecutori dei lavori di manutenzione – Qualificazione dei requisiti e delle capacità – Attestazione SOA – Categoria OG2 e OS2 – Categoria prevalente – Individuazione – Determinazione e indicazione di tutte le lavorazioni previste – Necessità – Ragioni. TAR PUGLIA, Bari – 6 aprile 2017

    * APPALTI – Bando di gara – Previsione dell’obbligo di sopralluogo a pena di esclusione – Abrogazione dell’art. 106 d.P.R. n. 207/2010 ad opera dell’art. 217, c. 1, lett. u), d.lgs. n. 50/2016 – Tipicità delle cause di esclusione – Corretto inquadramento dell’obbligo di sopralluogo – Previsione attinente non ai requisiti di partecipazione ma agli elementi costitutivi dell’offerta. TAR LAZIO, Roma – 12 aprile 2017

    DIRITTO DELL’ENERGIA – Art. 12 d.lgs. n. 387/2003 – Localizzazione degli impianti di energia da fonti rinnovabili – Comune – Competenza – Esclusione – Competenza regionale. TAR SARDEGNA, Sez. 2^ – 21 aprile 2017, n. 271

    * DIRITTO URBANISTICO – EDILIZIA – Violazioni di carattere edilizio – Sanzione – Impugnazione – Giurisdizione – Giudice ordinario. TAR PUGLIA, Bari – 10 aprile 2017

    * DIRITTO URBANISTICO – EDILIZIA – Art. 12, c. 3 d.P.R. n. 380/2001 – Sospensione delle pratiche edilizie – Presupposti. TAR PUGLIA, Bari – 10 aprile 2017

    * DIRITTO URBANISTICO – EDILIZIA – Opere che modifichino la facciata dell’edificio – Consenso del condominio – Necessità – Valutazione dell’amministrazione circa la rilevanza delle innovazioni sotto il profilo estetico – Preclusione. TAR CALABRIA, Reggio Calabria – 21 aprile 2017

     

    DIRITTO URBANISTICO – EDILIZIA – Realizzazione di strutture galleggianti – Permesso di costruire – Necessità – Strutture stabilmente installate – Artt. art. 3, 5, 10, 35 e 44 d.P.R. n.380\01 – I fondali subacquei costituiscono suolo – Significato del verbo installare – Giurisprudenza – Condotta colposa del reato di costruzione edilizia abusiva – Inottemperanza all’obbligo di informarsi sulle possibilità edificatorie – Inevitabilità dell’errore – DIRITTO PROCESSUALE PENALE – Pronuncia assolutoria a norma dell’art. 129, c.2°, cod. proc. pen. – Obbligo della immediata declaratoria di determinate cause di non punibilità – Presupposti e limiti. CORTE DI CASSAZIONE PENALE Sez. 3^ 15/03/2017 Sentenza n.12387

    RIFIUTI – Qualificazione e nozione di rifiuto – Esclusione della valutazione soggettiva della natura dei materiali – Art. 183, c.1, lett. a) d.lgs. n. 152/06. CORTE DI CASSAZIONE PENALE Sez. 3^ 21/04/2017 Sentenza n.19206

     

    * RIFIUTI – Criteri per l’assimilabilità dei rifiuti speciali a quelli urbani – Art. 195, c. 2, lett. e) d.lgs. n. 152/2006 – Inerzia del MATTM – Obbligo di concludere il procedimento, mediante l’adozione di apposito decreto. TAR LAZIO, Roma – 13 aprile 2017
    RIFIUTI – Mancata comunicazione e reato di cui all’art. 257 d.l.vo n.152/06 – DANNO AMBIENTALE – Sversamento di fluidi – Responsabile dell’inquinamento – Messa in sicurezza e immediata comunicazione – Art. 242, 256, 257, 269 , 279 e 304 d.lgs. n.152/06 – INQUINAMENTO DEL SUOLO – Azione di prevenzione del danno ambientale – Comunicazione e destinatario dell’obbligo – Responsabile dell’evento potenzialmente inquinante – Presupposti per la configurabilità del reato – Autonomo intervento della polizia locale e dell’ARPA – INQUINAMENTO ATMOSFERICO – Autorizzazione e comunicazione – Funzione e differenze – Procedimento amministrativo e situazione esistente – Richiesta di nuova un’autorizzazione per modifiche sostanziali – Comunicazione per modifiche non sostanziali – Sanzione penale per le modifiche sostanziali – Sanzione amministrativa pecuniaria per le modifiche non sostanziali. CORTE DI CASSAZIONE PENALE Sez. 3^ 15/03/2017 Sentenza n.12388

    RIFIUTI – Concorso nel reato di gestione di discarica abusiva (Sindaco e capo pro tempore dell’ufficio tecnico del Comune) – Trasformazione con condotta omissiva dell’area di raccolta e “stazione di trasferenza” in discarica – PUBBLICA AMMINISTRAZIONE – Culpa in vigilando – Individuazioni delle responsabilità – Art. 6, c.1, lett. e), L. n. 210/2008 –  Concetto ampio di “gestione” di una discarica abusiva – Soggetti che possono concorrere a titolo di dolo o colpa – Responsabili di imprese che smaltiscono rifiuti propri, i responsabili di imprese che smaltiscono rifiuti di terzi, i trasportatori, i proprietari dell’area interessati, e i pubblici amministratori. CORTE DI CASSAZIONE PENALE Sez. 3^ 14/03/2017 Sentenza n.12159

    * VIA, VAS AIA – Valutazione di impatto ambientale su progetto di competenza dello Stato – Determinazioni delle amministrazioni interessate – Inerzia o dissenso – Art. 25, c. 3 bis d.lgs. n. 152/2006 – Studio di impatto ambientale – Art. 22 d.lgs. n. 152/2006 – Strumento tendenzialmente completo e autosufficiente – Mancata allegazione dei piani – Effetti – DIRITTO DELL’ENERGIA – Promozione della produzione di energia da fonti rinnovabili – Principi di derivazione europea – Necessario contemperamento con principi di uguale rango – Tutela dell’ambiente, delle bellezze paesistiche e del patrimonio storico. TAR LAZIO, Roma – 11 aprile 2017

    Dottrina
    GIUDICATO AMMINISTRATIVO E SOPRAVVENIENZE. GABRIELE PEPE
    Riviste Ipsoa


    Urbanistica e appalti

    1/2017

    Pregiudiziale triplice e appalti pubblici

    Liberalizzazione del commercio e limiti urbanistici

    Itinerari di giurisprudenza

    Il soccorso istruttorio

    Le distanze legali

    Il Foro Italiano

    Anno CXLII – n. 2 – febbraio 2017
    Si segnala all’attenzione dei lettori:
    Cass. sez. un., 14 dicembre 2016, n. 25629 (i, 580): non sindacabilità del mancato rinvio da parte del Consiglio di Stato alla Corte di giustizia

    Corte eur. diritti dell’uomo 15 novembre 2016, A e B (IV, 53): il “ne bis in idem” nei procedimenti davanti alla Corte europea dei diritti dell’uomo

    QuotidianoLegale

    MARCA DA BOLLO DIGITALE per i documenti richiesti alla PA si acquista online.

    ACQUISTARE CASA: on-line la nuova guida dell’Agenzia delle Entrate

    Newsletter del 20 aprile 2017 n.15 – ANNO XVII n. 15/2017

     

    Normativa
    INQUINAMENTO DEL MARE Decreto 22 marzo 2017 Ministero dell’Ambiente e della Tutela del Territorio e del Mare. Modifiche dell’Allegato X, parte I, sezione 3, alla parte quinta del decreto legislativo 3 aprile 2006, n. 152, in ottemperanza alla decisione di esecuzione 2015/253/UE della direttiva n. 1999/32/CE, sulle modalita’ di conduzione dei controlli sul tenore di zolfo nei combustibili marittimi ed il contenuto delle relazioni annuali alla CE. (GU n.86 del 12-4-2017)
    Giurisprudenza

    ACQUA E INQUINAMENTO IDRICO – Corsi d’acqua – Art. 1 l.r. Liguria n. 12/2005 – Questione di legittimità costituzionale – Infondatezza. CORTE COSTITUZIONALE – 12 aprile 2017, n. 77

    * ACQUA E INQUINAMENTO IDRICO – Provvedimenti amministrativi incidenti sulle acque pubbliche – Cognizione del TSAP – Art. 143 r.d. 1775/1933 – Oggetto del provvedimento impugnato. TAR LIGURIA – 11 aprile 2017

    * APPALTI – Commissione giudicatrice – Vizi relativi alla composizione – Interesse concreto e attuale all’impugnazione – Completamento dei lavori in senso negativo per il soggetto inciso. TAR CALABRIA, Catanzaro – 6 aprile 2017

    * APPALTI – Documento di gara unico europeo (DGUE) – Mancato utilizzo – Causa di esclusione – Inconfigurabilità – Artt. 80 e 85 d.lgs. n. 50/2016. TAR SICILIA, Palermo – 14 aprile 2017

    * APPALTI – Gare indette ai sensi dell’art. 179 d.lgs. n. 50/2016 nell’ambito del partenariato pubblico privato – Selezione del socio operativo della società mista affidataria del servizio pubblico – Avvalimento – Inapplicabilità – Partenariato pubblico privato – Nozione e scopo. TAR ABRUZZO, L’Aquila – 30 marzo 2017

    * APPALTI – Prestazione della cauzione – Presentazione di assegno circolare – Mezzo ordinario di pagamento delle obbligazioni pecuniarie. TAR SICILIA, Catania – 11 aprile 2017

    APPALTI – Rito superspeciale – Art. 120, cc. 2-bis e 6-bis c.p.a. – Applicabilità – Presupposto – Netta distinzione tra fase di ammissione/esclusione e fase di aggiudicazione. TAR PUGLIA, Bari, Sez. 3^ – 14 aprile 2017, n. 394

    * APPALTI – Verifica del possesso dei requisiti prescritti – Condizione di efficacia dell’aggiudicazione – Art. 32, c. 7, d.lgs. n. 50/2016 – Composizione della commissione giudicatrice – Qualifica di esperto – Deduzione in via presuntiva dagli incarichi svolti dal commissario. TAR TOSCANA – 4 aprile 2017

    * AREE PROTETTE – Piano di coltivazione di cava – Istanza di proroga della pronuncia di compatibilità ambientale – Volontà di non adempiere alle prescrizioni formulate per salvaguardare una colonia di tritoni – Parco regionale – Diniego – Legittimità. TAR TOSCANA – 10 aprile 2017

    * CACCIA – Ambiti Territoriali di Caccia – Previsione di forme sanzionatorie per la violazione dei regolamenti emanati dagli organi direttivi degli ATC – Esercizio della capacità di diritto privato – Giurisdizione amministrativa – Difetto. TAR TOSCANA – 10 aprile 2017

    * CACCIA – Calendario venatorio – Sottoposizione a VIA, VAS e V.I. – Non è richiesta. TAR MARCHE – 5 aprile 2017

    DIRITTO URBANISTICO – EDILIZIA – Art. 42 e 44, cc. 1, 2 e 3 L. r. Basilicata n. 5/2016 – Natura di disposizioni innovative con efficacia retroattiva – Surrettizia ipotesi di sanatoria – Illegittimità costituzionale. CORTE COSTITUZIONALE – 12 aprile 2017, n. 73

    * DIRITTO URBANISTICO – EDILIZIA – Piani di lottizzazione – Approvazione – Competenza di Giunta e Consiglio – Diniego di approvazione – Competenze dirigenziali – Limiti – Osservazioni endoprocedimentali. TAR CALABRIA, Catanzaro – 4 aprile 2017

    FAUNA E FLORA – CACCIA – AREE PROTETTE – Attività cinofila – Art. 4, l.r. Abruzzo n. 11/2016 – Svolgimento all’interno delle aree regionali protette – Illegittimità costituzionale – Lesione degli obblighi comunitari e dei livelli minimi di tutela ambientale. CORTE COSTITUZIONALE – 12 aprile 2017, n. 74

    * INQUINAMENTO DEL SUOLO – Bonifica e messa in sicurezza d’emergenza – Principio “chi inquina, paga” – Soggetto responsabile dell’inquinamento – Proprietario incolpevole – Obbligo di bonifica desunto dall’art. 2051 c.c. – Contraddizione con i criteri di imputazione dettati dagli artt. 240 e ss. del d.lgs. n. 152/2006 – Procedimenti in materia di bonifica ambientale – Contraddittorio con gli interessati – Fase istruttoria – Accertamenti analitici – Applicabilità dell’art. 223 disp. att. c.p.p. TAR TOSCANA – 10 aprile 2017

    * PROCEDIMENTO AMMINISTRATIVO – Accordi integrativi o sostitutivi di provvedimento – Controversie – Giurisdizione esclusiva del giudice amministrativo – PROCESSO AMMINISTRATIVO – Riassunzione a seguito di pronuncia sulla giurisdizione – Conferimento di nuova procura alle liti – Necessità – Esclusione – DIRITTO URBANISTICO – EDILIZIA – Convenzione di lottizzazione – Consegna delle opere – Collaudo e accettazione – Garanzia per vizi ex art. 1667 c.c. – Inoperatività. TAR CALABRIA, Catanzaro – 12 aprile 2017

    * RIFIUTI – INFORMAZIONE AMBIENTALE – Formulari di identificazione dei rifiuti – Nozione di informazione ambientale – Rientrano – Dimostrazione dell’interesse qualificato all’accesso – Non è richiesta – Artt. 2 e 3 d.lgs. n. 195/2005. TAR SICILIA, Catania – 5 aprile 2017

    RIFIUTI – Miscelazioni – Art. 49 l. n. 221/2015 (che ha introdotto il comma 3–bis nell’art. 187 del d.lgs. n. 152/2006) – Liberalizzazione delle miscelazioni non vietate dall’art. 187, c. 1 d.lgs. n. 152/2006 – Illegittimità costituzionale. CORTE COSTITUZIONALE – 12 aprile 2017, n. 75

    RIFIUTI – Scarti e sovvalli di impianti di selezione automatica, riciclaggio e compostaggio – Agevolazione fiscale di cui all’art. 3, c. 40 l. n. 549/1995 – Modalità di raccolta dei rifiuti (differenziata o indifferenziata) – Indifferenza – Art. 7, c. 8 l.r. Puglia n. 38/2011 – Applicazione dell’aliquota massima – Illegittimità costituzionale – Art. 117, c. 2, lett. e) Cost. – Deroga alla disciplina statale in materia di agevolazioni fiscali – Vanificazione della tutela uniforme dell’ambiente – Art. 117, c. 2, lett. s) Cost. CORTE COSTITUZIONALE – 13 aprile 2017, n. 85

    VIA, VAS E AIA – Opere dichiarate infrastrutture strategiche – Prescrizioni contenute nel provvedimento di VIA – Verifica di ottemperanza – Competenza dello Stato – Fattispecie: TAP. TAR LAZIO, Roma, Sez. 3^ – 20 aprile 2017, n. 4760

    QuotidianoLegale
    ADDEBITO DELLA SEPARAZIONE GIUDIZIALE Giulio La Barbiera

    CODICE CIVILE: La corruzione tra privati.

    STUDI DI SETTORE: arriva l’ok degli esperti ai correttivi anticrisi Online.

    ANAC: Società Organismi di Attestazione.

    ANAC: Sospeso l’obbligo di pubblicare redditi e patrimoni dei dirigenti pubblici.

    RAPPORTI SESSUALI CONSENSO DISCONTINUO E SIMULATO: contrattualizzazione preventiva degli atti sessuali. Giulio La Barbiera

    LAVORO: licenziamento per giusta causa e precedenti fatti disciplinari non contestati. Fulvio Graziotto

     

    Per abbonamenti alla rivista AmbienteDiritto.it: http://www.ambientediritto.it/home/abbonamenti

     

    Info sul autore

    Articoli Scritti : 967

    Lascia un comment

     

    © AmbienteDiritto.it Blog Quotidiano Legale

    Torna in cima
    UA-31664323-1